Sostieni il nostro comune progetto: diventa Socio e/o fai una donazione
:: Pagina iniziale | Autenticati | Registrati | Tutti gli autori | Biografie | Ricerca | Altri siti ::  :: Chi siamo | Contatti ::
:: Poesia | Aforismi | Prosa/Narrativa | Pensieri | Articoli | Saggi | Eventi | Autori proposti | Video proposti | 4 mani  :: Posta ::
:: Poesia della settimana | Recensioni | Interviste | Libri liberi [eBook] | I libri vagabondi [book crossing] ::  :: Commenti dei lettori ::
Premio letterario "Il Giardino di Babuk - Proust en Italie" - IV edizione (2018)
Leggi il bando di concorso | Raccolta Fondi

« primo suc » Simone Consorti [Roma] « prec ultimo »

Sei nella sezione Autori
Pagina aperta 3655 volte, esclusa la tua visita
Ultima visita il Fri Dec 15 02:25:00 UTC+0100 2017

Il mio biglietto da visita [ segnala ad un amico ]

Chi sono... in poche righe

simone consorti è nato a roma, dove insegna in un istituto superiore, vive e/o scrive. ha pubblicato i romanzi "l' uomo che scrive sull' acqua 'aiuto' "(baldini e castoldi,1999, premio linus),"sterile come il tuo amore"(besa editrice, 2008) e "in fuga dalla scuola e verso il mondo"(hacca, 2009). ha raccolto le sue poesie in "perché ho smesso di scriverti versi"(aletti, 2010). e' in uscita a settimane, per besa editrice, il suo nuovo romanzo, intitolato "a tempo di sesso"

Tutti i testi dell'autore
:: poesia (25) :: aforismi (5) :: prosa/narrativa (0) :: pensieri (0) ::
:: articoli (0) :: saggi (0) :: recensioni (0) ::

:: testi di altri autori proposti da Simone Consorti ::
:: eventi proposti (0) :: video proposti (4) ::

:: commenti: ai testi dell'autore (45) | lasciati dall'autore dal 20/09/2017 (0)
(Tra i commenti sono conteggiati anche quelli ai testi che l'autore può avere tolto dalla pubblicazione, in tal caso i commenti non saranno visibili)
I preferiti :: opinioni/chiacchiere (0) [ sezione disattivata dal 7 luglio 2010 ] ::

Ricerca tra le pubblicazioni di Simone Consorti
La ricerca è svolta sia sulla frase completa che sulle singole parole:
Cerca le singole parole solo se più lunghe di lettera/e
Se vuoi risultati solo sulla frase completa seleziona il valore 1000 nel menu a tendina sopra

2 poesie sono state proposte nella sezione Poesia della settimana:

 :: Senza luce - inedito »

 :: Di cenere e sangue »

2 libri liberi [eBooks] pubblicati:

 :: Finestra d’Italia »
(8540 KByte)
LaRecherche.it

 :: Gli amanti bendati »
(522 KByte)
LaRecherche.it

Gli ultimi testi pubblicati nelle varie sezioni:


 Poesia [Δ]: Quando ripeteva che mi amava - 25/02/2017 08:57:06 »

 Aforismi [Δ]: Vivo un Papa se ne fa un altro... - 11/02/2013 19:00:28 »

 Proposta_Poesia [Δ]: XI agosto - 10/08/2017 12:32:56 »

 Video [Δ]: La strada lontano da casa: una... - 30/03/2017 15:26:26 »


 

Le pagine in cui Simone Consorti ha messo un segnalibro pubblico [preferiti]


L'autore non ha segnalibri

 

 Dialoga con Simone Consorti / Commenta [ lascia un commento ] [Δ]

(5 commenti)

 5 :: Adolfo Sergio Omodeo - 04/05/2016 18:22:00
[ leggi altri commenti di Adolfo Sergio Omodeo » ]

(segue parte)Una nota merita l’uso della metrica, sempre imprevista e delle rime, anch’esse impreviste, confermando una ricerca tra contenuti e forma stilistica che vuole evitare costantemente di essere banale o consolatoria, come purtroppo mi appare gran parte dell’attuale poesia italiana. Grazie allora a Simone Consorti e al sito editoriale de La Recherche che propongono nuove interessanti letture ma anche inducono considerazioni sulle nuove vie della poetica attuale, in cui anche io mi sento coinvolto. La mia recensione completa è pubblicata tra i miei articoli su La Recherche. Adolfo Ser

 4 :: Adolfo Sergio Omodeo - 04/05/2016 18:18:00
[ leggi altri commenti di Adolfo Sergio Omodeo » ]

Consorti torna varie volte sul tema dello specchio e sul tema dei ciechi con alcuni versi dove l’apparente sconnessione logica e sintattica guida il lettore a immedesimarci nei ciechi, ( direi meglio di Baudelaire che si chiede cosa domandano al Cielo tutti questi ciechi con i loro sguardi persi) e rimanda alla nostra cecità verso noi stessi.Una nota merita l’uso della metrica, sempre imprevista e delle rime, anch’esse impreviste, confermando una ricerca tra contenuti e forma stilistica che vuole evitare costantemente di essere banale o consolatoria, come purtroppo mi appare gran parte del

 3 :: Maria Musik - 04/04/2016 20:28:00
[ leggi altri commenti di Maria Musik » ]

Auguri, Simone!

 2 :: Loredana Savelli - 29/03/2011 09:12:00
[ leggi altri commenti di Loredana Savelli » ]

Vive e/o scrive, dici. E’ molto interessante quel "e/o".
Un saluto

 1 :: Franco Fabiano - 13/03/2011 09:56:00
[ leggi altri commenti di Franco Fabiano » ]

Molto bella e suggestiva questa immagine. Un occhio vigile che racchiude l’intero cielo, contiene nell’orbita la stessa volta celeste. Una rappresentazione allegorica, che ricorda il "terzo occhio" di alcune culture antiche. Certamente avrà un proprio significato, forse, difficilmente intuibile. Comunque, ribadisco, l’immagine è bella.
Saluti. Franco Fabiano

 

« primo « prec Simone Consorti suc » ultimo »