Sostieni il nostro comune progetto: diventa Socio e/o fai una donazione
:: Pagina iniziale | Autenticati | Registrati | Tutti gli autori | Biografie | Ricerca | Altri siti ::  :: Chi siamo | Contatti ::
:: Poesia | Aforismi | Prosa/Narrativa | Pensieri | Articoli | Saggi | Eventi | Autori proposti | Video proposti | 4 mani  :: Posta ::
:: Poesia della settimana | Recensioni | Interviste | Libri liberi [eBook] | I libri vagabondi [book crossing] ::  :: Commenti dei lettori ::
Premio letterario "Il Giardino di Babuk - Proust en Italie" - IV edizione (2018)
Leggi il bando di concorso | Raccolta Fondi
 

Biografia di Claudia Ciardi [ sito web ]

Sei nella sezione Biografie
aggiorna la tua biografia »

Pagina aperta 4622 volte, esclusa la tua visita
Ultima visita il Mon Dec 18 10:04:00 UTC+0100 2017

« indietro | versione per la stampa | segnala ad un amico »


 

«Go from me, I am one of those who fall» (Andatevene, sono di quelli che cadono) Lionel Johnson in a selection by William Butler Yeats

Sono nata a Pisa il 6 ottobre 1981. Ho studiato presso il liceo classico della mia città, dove mi sono diplomata nel 2000, proseguendo gli studi sulle letterature antiche all’Università “La Sapienza”. Qui, a conclusione di un percorso piuttosto eclettico nel quale hanno trovato spazio sia l’indagine filologica che quella storica e antropologica, mi sono laureata sotto il Vecchio Ordinamento con una tesi sulla figura delle Erinni nel teatro greco antico, dal titolo Le Erinni sulla scena tragica: percorsi di un immaginario. A seguirmi come relatore di questo lavoro è stato il Prof. Enrico Medda, docente di Teatro greco e Filologia greca, presso l’ateneo di Pisa.
Durante gli anni universitari ho collaborato a due riviste letterarie studentesche (Catrame letterarioAeolo, rispettivamente insieme agli scrittori Alberto Giannese e Enrico Santus) e a un foglio che si occupa di politiche sociali e vivibilità dell’ambiente urbano (Luci sulla città, in collaborazione col prof. Paolo Arduini, Università di Pisa, dip. di latino di lingue). Sono inoltre autrice di diverse recensioni letterarie, ospitate in alcuni portali e blog, tra cui La Biblioteca d'Israele, e molte delle quali raccolte in una rubrica di Sololibri.net/_Claudia Ciardi ; sul cinema ho scritto articoli e commenti per la community di Feelm.it diretta da Eugenia Ferrari e per MYmovies. Partecipo come editor alla Wikipedia italiana, per la creazione e lo sviluppo di pagine di contenuto letterario, biografico, mitologico e antropologico.
Dal 2006, anno che ha visto la pubblicazione in quattro puntate del mio primo racconto su un giornale locale, ho iniziato a occuparmi di letteratura anglo-americana, e in particolare della rielaborazione del mito antico nelle letterature anglosassoni e della ricezione del modernismo in quelle mediterranee, approdando nel 2007 al commento dei Pisan Cantos di Ezra Pound, lavoro che ha rappresentato un’occasione di approfondimento delle tecniche di scrittura moderniste. Questa esperienza è confluita in un testo che ha preso forma nell’arco di due anni. Il cantiere, aperto dal 2008 nel sito di Gian Paolo Guerini, poliedrica avanguardia di Bologna, si è chiuso a maggio del 2010. La collocazione e le modalità di scrittura aperta e condivisa che hanno caratterizzato il fiat di quest’opera hanno inteso richiamare, rendendogli omaggio, il work in progress del Finnegans joyciano.
Attualmente mi occupo di ricerche comparate riguardanti la letteratura italiana, tedesca e americana, con particolare attenzione ai movimenti di avanguardia di inizio '900. Ho tratto la maggiore ispirazione da quei personaggi di “confine”, esuli volontari o banditi dai loro paesi di origine, interpreti e cultori della “Grenze”, perché credo che proprio per le loro identità scisse e apolidi passi il vero concetto di Europa e, dunque, di letteratura europea.
Ho dedicato ai temi della memoria e in particolare a Berlino, città simbolo della tragedia della guerra e centro di vecchie e nuove avanguardie, diverse recensioni e articoli ispirati, tra le altre, alle opere di Antony Beevor e Helga Schneider.
Miei interventi sono stati ospitati dalle riviste Leggendaria e Leggere donna. Altri contributi sono usciti su Il Segnale, Arenaria, Alibi (Altrove letterario), Testuale critica, Incroci (Adda Editore), Poesia (Crocetti Editore).  
Nel dicembre del 2010 su facebook ho fondato una pagina pubblica condivisa da appassionati di diverse provenienze geografiche e culturali, che si occupa di divulgare contenuti editoriali e di creare discussione e riflessione su argomenti di letteratura e attualità: indirizzo web www.facebook.com/margininversi 

Sono blogger dal 2012, presente con lo spazio di margini in/versi all'indirizzo: margininversi.blogspot.it

Anteprime dei principali articoli pubblicati sul blog e una panoramica della mia attività si trovano anche nel sito Il chiosco del flâneur, passeggiate letterarie, elzeviri, traiettorie, non luoghi: http://www.claudiaciardi.net

La mia creatività si nutre di incontri e scambi con artisti e autori, insieme ai quali cerco di condividere e diffondere i miei progetti. Tra le più recenti collaborazioni e amicizie: Mary de Rachewiltz (figlia di Ezra Pound, traduttrice, poetessa, saggista), Lee Lady (professore americano di matematica, conobbe Ezra Pound all’età di diciassette anni, durante la sua permanenza al St. Elizabeths), Fabrizio Zollo (Via del Vento edizioni), Aldo Frosini (pittore), Roberto Carifi (poeta), Massimiliano Antonucci (poeta), Alessandro Scarpellini, Paolo Terreni, Umberto Grassi (scrittori pisani), Hagen Kleinert (FU, Libera Università di Berlino), Paolo Benvenuti (regista), Emilio Sidoti (regista, pioniere del cinema dei ragazzi e pedagogista), Elena Volterrani (responsabile di La Limonaia Scienza in collaborazione con il MIUR), Silvia Panichi (Assessore alla cultura del Comune di Pisa), Benito Leoncini (Medico primario di pneumologia e Presidente dell'Accademia dell'Ussero), Gio Ferri (Testuale critica), Elisabeth Krammer (docente di lingua tedesca e consulente editoriale), Katharina Majer (interprete e consulente aziendale).
Terza classificata per la sezione di poesia al Premio internazionale "Giorgio La Pira" (settembre 2013). Precedentemente, sesta classificata al Premio Bertelli (Pontedera, 2000) e prima classificata al Premio giovani Dylan Thomas nell'ambito del Concorso Nazionale Premio Ungaretti (Centro Studi Agorà, Acerra, 2001). Segnalata al Premio Giovanni Testori città di Milano prima edizione (gennaio 2014). Prima classificata per la sezione "Vita di scienza e d'arte" del Premio Terra di Virgilio, nell'ambito del Festival internazionale di poesia a Mantova, capitale italiana delle cultura 2016. Prima classificata nella sezione di poesia inedita presso la Universum Academy Switzerland, organizzazione culturale riconosciuta dalle Nazioni Unite (Lugano-Montesilvano, maggio 2017).  
Per Via del Vento edizioni ho tradotto e curato: Walter Benjamin, Liberami dal tempo (ottobre 2011); Georg Heym, Ci invitarono i cortili, in collaborazione con Angela Terzani Staude (dicembre 2011); Catherine Pozzi, Nyx e altre poesie (dicembre 2012); le prose inedite in Italia di alcuni grandi nomi della letteratura tedesca: Robert Musil, Narra un soldato, in collaborazione con Elisabeth Krammer (novembre 2012); Joseph Roth, L'incantatore, in collaborazione con Katharina Majer (ottobre 2013); Else Lasker-Schüler, Concerto e altre prose sull'infanzia, in collaborazione con Katharina Majer (settembre 2014); due racconti di Lou Andreas Salomé, Una notte e Lungo il cammino (2015-2016), Thomas Mann, Sedute spiritiche, (2016).




 

 Dialoga con Claudia Ciardi / Commenta [ lascia un commento ] [Δ]

2 :: gabriella merlonghi - 20/07/2014 19:19:00
[ leggi altri commenti di gabriella merlonghi » ]

complimenti per il tuo bel racconto su berlino; l’ho stampato e letto qualche tempo fa. Domenica partirò per andare in quella bella città per la seconda volta. Ho 65 anni e berlino
è riuscita ad affascinare anche me... voglio capirci di più. ciao gabriella

roma, 20 luglio 2014

1 :: Mauro Iozzi - 03/09/2011 22:08:00
[ leggi altri commenti di Mauro Iozzi » ]

Che bel biglietto di presentazione, e che articoli interessanti.
ciao