« ultimo pubblicato « suc scorri gli eBook in ordine di pubblicazione [ 14/10/2013 12:00:00 ] prec » primo pubblicato »

eBook n. 142 :: Saggi sparsi su Proust, di Valentina Corbani
LaRecherche.it [Saggi]

Invia questo eBook al tuo Kindle o a quello di un amico »



Formato PDF - 1 MByte
Scarica/apri/leggi [download] »
Aperto/scaricato 513 volte

Formato EPUB - 236 KByte
Scarica/apri/leggi [download] »
Aperto/scaricato 205 volte


Downloads totali: 718
Ultimo download:
15/02/2020 18:16:00
Data di pubblicazione:
14/10/2013 12:00:00

Sostieni il nostro comune progetto culturale e artistico: diventa Socio e/o fai una donazione

# 4 commenti a questo e-book [ scrivi il tuo commento ]

 Agnese Piccolo - 30/10/2013 11:17:00 [ leggi altri commenti di Agnese Piccolo » ]

Complimenti! Ho aspettato di leggerlo tutto, prima di commentare.
Mi piaciuto molto. Tocca aspetti e solleva temi, anche noti di Proust, in un modo semplice, accessibile a molti ma sempre professionale.
Complimenti all’autrice.
Agnese

 Arnaldo Busi - 17/10/2013 09:53:00 [ leggi altri commenti di Arnaldo Busi » ]

Una buona lettura che, a parer mio, adatta anche a chi non un intenditore di Proust. Linguaggio scorrevole, abbondante e preciso uso di citazioni, buona interpretazione dell’intero testo proustiano.
Un testo che consiglierei a tutti: amatori e esperti. Buona lettura e un complimento all’autrice!

 Jacopo Berti - 14/10/2013 16:49:00 [ leggi altri commenti di Jacopo Berti » ]

Ottimo testo. Gi scaricato e in lettura. Conosco l’autrice per
altri testi e non ho dubbi che anche questo sia molto buono.

 Gennaro Oliviero - 14/10/2013 07:02:00 [ leggi altri commenti di Gennaro Oliviero » ]

Splendida prova d’autore ! I temi trattati si caratterizzano per una profonda interiorizzazione,che esprime la suggestione "incontournable" dell’opera proustiana. E’ la riprova che la Recherche vive se folta la schiera degli studiosi ma ancor pi quella degli amateurs: Valentina Corbani dimostra con questa eccellente prova che capace di coniugare con equilibrio ed eleganza il terreno delle due "schiere" di cui sopra. L’abbiamo vista al Convegno di Parma all’opera,fattiva organizzatrice di quell’evento al quale ebbi l’onore di partecipare, e poi nel prezioso contributo che i "Quaderni proustiani" hanno accolto con vivo piacere della Direzione della Rivista e dei tanti lettori. Complimenti vivissimi !