Sostieni il nostro comune progetto: diventa Socio e/o fai una donazione
:: Pagina iniziale | Autenticati | Registrati | Tutti gli autori | Biografie | Ricerca | Altri siti ::  :: Chi siamo | Contatti ::
:: Poesia | Aforismi | Prosa/Narrativa | Pensieri | Articoli | Saggi | Eventi | Autori proposti | Video proposti | 4 mani  :: Posta ::
:: Poesia della settimana | Recensioni | Interviste | Libri liberi [eBook] | I libri vagabondi [book crossing] ::  :: Commenti dei lettori ::
27 gennaio 2020: #GiornoMemoria | Viaggio senza ritorno
 

Ogni lettore, quando legge, legge se stesso. L'opera dello scrittore è soltanto una specie di strumento ottico che egli offre al lettore per permettergli di discernere quello che, senza libro, non avrebbe forse visto in se stesso. (da "Il tempo ritrovato" - Marcel Proust)

Sei nella sezione Poesia
gli ultimi 15 titoli pubblicati in questa sezione
gestisci le tue pubblicazioni »

Pagina aperta 1125 volte, esclusa la tua visita
Ultima visita il Sun Jan 19 10:04:22 UTC+0100 2020
Moderatore »
se ti autentichi puoi inserire un segnalibro in questa pagina

Con la stessa forza con cui

di Adielle
[ biografia | pagina personale | scrivi all'autore ]


[ Raccogli tutte le poesie dell'autore in una sola pagina ]

« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 0 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »




Pubblicato il 09/08/2013 02:51:19

Con la stessa forza con cui

il Sole chiude il sipario

apriamo le nostre fronde

a un abisso straordinario

e in macchina cantiamo le canzoni

che ci hanno fatto innamorare

gli uni degli altri senza esclusione di colpi

De Gregori una piccola mela

rimmel e i Timoria

Loredana Bertè Cocciante

e le nostre stravaganti stonature

impazzisce il sangue per la troppa nostalgia

e verso oriente c'andremo domani

a cercare l' alter ego che ci consumi

in riflessioni specchiate d'immenso

ma adesso godiamoci questa Luna boreale

che incastona diamanti sulle foglie che tocchiamo con le mani

per avere certezza che appartengano ancora agli alberi

e non siano del vento che le muove col suo soffio

sleale e circospetto come un amante che ha avuto tutto

e adesso s'annoia a fare i conti col destino

vicino troppo vicino 

se mi tocchi muoio

e non torno più

a cambiarmi chi fu

non vale un pezzo di voi

la ragazza che m'ha tirato fuori il cuore dal petto

l'ha guardato e l'ha giudicato troppo brutto per lei

sono ancora qui ormai grasso e fradicio di sudore

ma se devo vuotare il bicchiere d'un sorso

per brindare ad un amore senza fronzoli

non ho freni inibitori che mi trattengano

so cavalcare le nuvole

per aggredire la pioggia prima che cada

a braccia spalancate e bocca aperta

per la meraviglia di come sia facile

perdersi in un bicchier d'acqua

che ne sa lei della sete

se le è bastato sempre schioccare le dita

o allargare le gambe come compassi

ah se è bella ma che natura capricciosa

dosi di matematica per essere spietata

e una vita che l'ha messa alla prova

solo per il tempo di redimerla dai suoi peccati

come ho fatto a credere che fosse possibile

troppa poesia troppo cinema

troppa vodka troppe canne troppa birra

eppure nella mia sfera vedevo che sarebbe arrivata

a salvarmi da quello che sono

come spesso mi accade ho fatto male i conti

con la mente persa dietro gli allunaggi

non mi vergogno però

di aver scritto per lei

la nebbia sale nei miei occhi

e non lo saprà mai

non riderà di me questa volta

la mente vacilla come di fronte all'Alba

e non c'è sostanza che possa lenire questo mio dolore

in gola tanta voglia di bere

per urlare aspetterò giorni migliori.


« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 0 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »

I testi, le immagini o i video pubblicati in questa pagina, laddove non facciano parte dei contenuti o del layout grafico gestiti direttamente da LaRecherche.it, sono da considerarsi pubblicati direttamente dall'autore Adielle, dunque senza un filtro diretto della Redazione, che comunque esercita un controllo, ma qualcosa può sfuggire, pertanto, qualora si ravvisassero attribuzioni non corrette di Opere o violazioni del diritto d'autore si invita a contattare direttamente la Redazione a questa e-mail: redazione@larecherche.it, indicando chiaramente la questione e riportando il collegamento a questa medesima pagina. Si ringrazia per la collaborazione.

 

Di seguito trovi le ultime pubblicazioni dell'autore in questa sezione (max 10)
[se vuoi leggere di più vai alla pagina personale dell'autore »]

Adielle, nella sezione Poesia, ha pubblicato anche:

:: Mentre il fiume (Pubblicato il 22/01/2020 01:40:30 - visite: 23) »

:: Cosa vuoi che ti dica? (Pubblicato il 20/01/2020 00:45:57 - visite: 35) »

:: Talamo (Pubblicato il 18/01/2020 02:26:19 - visite: 34) »

:: Nottetempo (Pubblicato il 17/01/2020 00:48:10 - visite: 45) »

:: Fuori schema (Pubblicato il 09/01/2020 03:07:41 - visite: 55) »

:: Cara la pelle (Pubblicato il 04/01/2020 03:10:47 - visite: 57) »

:: Dalla materia sbagliata (Pubblicato il 03/01/2020 02:16:06 - visite: 47) »

:: L’oblio ne ha facoltà (Pubblicato il 02/01/2020 03:01:05 - visite: 51) »

:: Oltre la soglia (Pubblicato il 23/12/2019 02:12:30 - visite: 61) »

:: Ho fattezze (Pubblicato il 19/12/2019 01:51:10 - visite: 88) »