Sostieni il nostro comune progetto: diventa Socio e/o fai una donazione
:: Pagina iniziale | Autenticati | Registrati | Tutti gli autori | Biografie | Ricerca | Altri siti ::  :: Chi siamo | Contatti ::
:: Poesia | Aforismi | Prosa/Narrativa | Pensieri | Articoli | Saggi | Eventi | Autori proposti | Video proposti | 4 mani  :: Posta ::
:: Poesia della settimana | Recensioni | Interviste | Libri liberi [eBook] | I libri vagabondi [book crossing] ::  :: Commenti dei lettori ::
Arte e scienza: quale rapporto? [L’arte e la scienza in 72 autori | e-book n. 239]
Premio letterario "Il Giardino di Babuk - Proust en Italie" VI Edizione 2020
 

Ogni lettore, quando legge, legge se stesso. L'opera dello scrittore è soltanto una specie di strumento ottico che egli offre al lettore per permettergli di discernere quello che, senza libro, non avrebbe forse visto in se stesso. (da "Il tempo ritrovato" - Marcel Proust)

Sei nella sezione Poesia
gli ultimi 15 titoli pubblicati in questa sezione
gestisci le tue pubblicazioni »

Pagina aperta 1211 volte, esclusa la tua visita
Ultima visita il Mon Jan 27 20:21:42 UTC+0100 2020
Moderatore »
se ti autentichi puoi inserire un segnalibro in questa pagina

Fuorismi 2

di Adielle
[ biografia | pagina personale | scrivi all'autore ]


[ Raccogli tutte le poesie dell'autore in una sola pagina ]

« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 0 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »




Pubblicato il 16/11/2013 02:38:46

Sta calmo, calmo stai calmo.

Il pensiero in controluce

assume la forma della sua cupida tregua

la sostanza di una lingua formosa

si dilegua sul palato

amen, polisolfato

secreto da un cedro

curato ad occhio nudo

prima che il vento lo caricasse di languide carezze

da slabbrare la corteccia 

e fare pace col benessere.

Dove s'è corrotto il rintocco languido del frutto

a nuova stagnazione del raccolto?

Qui il cielo è verde e nero

eppure ancora risuono per un tempo fragile

respiro genesi

poi muoio anch'io

entrando in te

che mi fai dolce linfa?

il tuo profumo è un prato dove declino e cado

non mi fai bene

tra sussurri e vene

lieve scintilla brucia

consuma appena fino alla fine

ogni mio primitivo gesto di resa.

Parlami, corpo vivente in preda a portenti,

toglimi dallo stadio di nume.

Compare una soglia oltre il sereno

che abbia qualcosa di terreno sulla bocca

è un retaggio di solchi antichi del tempo che fu.

Che mi offrirai quando tornerò con la preda in mano?

Altri scalpi per i battesimi del fiume.

A tratti percepire che senza di te

sarebbe naturale morire                       sei così bella.

Non è per me soccorrere il diluvio fino alla sconfitta.

Canto per non piangere

e bevo il succo dell'assenza

dai tuoi seni che non si prodigano più.

 


« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 0 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »

I testi, le immagini o i video pubblicati in questa pagina, laddove non facciano parte dei contenuti o del layout grafico gestiti direttamente da LaRecherche.it, sono da considerarsi pubblicati direttamente dall'autore Adielle, dunque senza un filtro diretto della Redazione, che comunque esercita un controllo, ma qualcosa può sfuggire, pertanto, qualora si ravvisassero attribuzioni non corrette di Opere o violazioni del diritto d'autore si invita a contattare direttamente la Redazione a questa e-mail: redazione@larecherche.it, indicando chiaramente la questione e riportando il collegamento a questa medesima pagina. Si ringrazia per la collaborazione.

 

Di seguito trovi le ultime pubblicazioni dell'autore in questa sezione (max 10)
[se vuoi leggere di più vai alla pagina personale dell'autore »]

Adielle, nella sezione Poesia, ha pubblicato anche:

:: Per evitare i doganieri (Pubblicato il 14/02/2020 00:12:13 - visite: 62) »

:: Parlami (Pubblicato il 07/02/2020 00:53:03 - visite: 38) »

:: Al concerto (Pubblicato il 06/02/2020 02:58:35 - visite: 35) »

:: Tema destino (Pubblicato il 01/02/2020 02:27:55 - visite: 40) »

:: Alla moda del vento (Pubblicato il 31/01/2020 00:55:46 - visite: 43) »

:: La danza delle tregue (Pubblicato il 29/01/2020 00:28:42 - visite: 66) »

:: Mentre il fiume (Pubblicato il 22/01/2020 01:40:30 - visite: 51) »

:: Cosa vuoi che ti dica? (Pubblicato il 20/01/2020 00:45:57 - visite: 49) »

:: Talamo (Pubblicato il 18/01/2020 02:26:19 - visite: 51) »

:: Nottetempo (Pubblicato il 17/01/2020 00:48:10 - visite: 64) »