Sostieni il nostro comune progetto: diventa Socio e/o fai una donazione
:: Pagina iniziale | Autenticati | Registrati | Tutti gli autori | Biografie | Ricerca | Altri siti ::  :: Chi siamo | Contatti ::
:: Poesia | Aforismi | Prosa/Narrativa | Pensieri | Articoli | Saggi | Eventi | Autori proposti | Video proposti | 4 mani  :: Posta ::
:: Poesia della settimana | Recensioni | Interviste | Libri liberi [eBook] | I libri vagabondi [book crossing] ::  :: Commenti dei lettori ::
Arte e scienza: quale rapporto? [L’arte e la scienza in 72 autori | e-book n. 239]
Premio letterario "Il Giardino di Babuk - Proust en Italie" VI Edizione 2020
 

Ogni lettore, quando legge, legge se stesso. L'opera dello scrittore è soltanto una specie di strumento ottico che egli offre al lettore per permettergli di discernere quello che, senza libro, non avrebbe forse visto in se stesso. (da "Il tempo ritrovato" - Marcel Proust)

Sei nella sezione Pensieri
gli ultimi 15 titoli pubblicati in questa sezione
gestisci le tue pubblicazioni »

Pagina aperta 25 volte, esclusa la tua visita
Ultima visita il Sun Feb 23 18:24:40 UTC+0100 2020
Moderatore »
se ti autentichi puoi inserire un segnalibro in questa pagina

Un pensiero ricorrente

di alberto nicola giulini
[ biografia | pagina personale | scrivi all'autore ]


[ Raccogli tutti i pensieri dell'autore in una sola pagina ]

« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 0 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »




Pubblicato il 13/02/2020 18:25:10

Padre Pio e così pure il decano degli esorcisti, Padre Amorth, hanno spesso parlato del mistero d'iniquità. Bisognerebbe comprendere ora più che mai cosa significano i disegni distruttivi del Maligno, che è d'altronde uno spirito cosmico: egli si serve via-via di alcuni epocali anticristi, e di altrettanti fasulli cosiddetti profeti ecc. per attuare i suoi diabolici piani; il Maligno muove come un burattinaio pressoché invisibile i fili d'una cricca di potenti estremamente ricchi, tra i più potenti del pianeta, i quali si servono a loro volta della manovalanza d'un numero impressionante di masse, che vengono sedotte con una quantità di false promesse. Dunque gli 'astuti baroni' fanno leva per l'appunto sull'avido nucleo-di-polvere malvagio et bestiale ìnsito nella corrotta natura umana, per devastare completamente il pianeta. A questo punto, sarebbe proprio il caso di dire: "Si salvi chi può!" Ovvero: occorre invocare per es. un'illuminazione (divina) impersonale, che risulti però anche decisamente  'personale' - ossia sublime qualità per grazia di Dio: (tale predestinazione stava del resto molto a cuore allo stesso Sant'Agostino).


« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 0 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »

I testi, le immagini o i video pubblicati in questa pagina, laddove non facciano parte dei contenuti o del layout grafico gestiti direttamente da LaRecherche.it, sono da considerarsi pubblicati direttamente dall'autore alberto nicola giulini, dunque senza un filtro diretto della Redazione, che comunque esercita un controllo, ma qualcosa può sfuggire, pertanto, qualora si ravvisassero attribuzioni non corrette di Opere o violazioni del diritto d'autore si invita a contattare direttamente la Redazione a questa e-mail: redazione@larecherche.it, indicando chiaramente la questione e riportando il collegamento a questa medesima pagina. Si ringrazia per la collaborazione.

 

Di seguito trovi le ultime pubblicazioni dell'autore in questa sezione (max 10)
[se vuoi leggere di più vai alla pagina personale dell'autore »]

alberto nicola giulini, nella sezione Pensieri, ha pubblicato anche:

:: Maestri (Pubblicato il 20/02/2020 10:53:11 - visite: 14) »

:: Alla B. (Pubblicato il 16/02/2020 21:47:47 - visite: 18) »

:: Spesso (Pubblicato il 15/02/2020 20:46:30 - visite: 13) »