Sostieni il nostro comune progetto: diventa Socio e/o fai una donazione
:: Pagina iniziale | Autenticati | Registrati | Tutti gli autori | Biografie | Ricerca | Altri siti ::  :: Chi siamo | Contatti ::
:: Poesia | Aforismi | Prosa/Narrativa | Pensieri | Articoli | Saggi | Eventi | Autori proposti | Video proposti | 4 mani  :: Posta ::
:: Poesia della settimana | Recensioni | Interviste | Libri liberi [eBook] | I libri vagabondi [book crossing] ::  :: Commenti dei lettori ::
Antologia proustiana 2020: Quarantena a Combray [invito a partecipare]
LaRecherche.it sostiene "la via immortale", da un’idea di Lello Agretti
Premio "Il Giardino di Babuk - Proust en Italie" VI Edizione 2020
 

Ogni lettore, quando legge, legge se stesso. L'opera dello scrittore è soltanto una specie di strumento ottico che egli offre al lettore per permettergli di discernere quello che, senza libro, non avrebbe forse visto in se stesso. (da "Il tempo ritrovato" - Marcel Proust)

Sei nella sezione Poesia
gli ultimi 15 titoli pubblicati in questa sezione
gestisci le tue pubblicazioni »

Pagina aperta 726 volte, esclusa la tua visita
Ultima visita il Tue May 26 09:43:14 UTC+0200 2020
Moderatore »
se ti autentichi puoi inserire un segnalibro in questa pagina

Che cosa ne vuoi fare?

di Adielle
[ biografia | pagina personale | scrivi all'autore ]


[ Raccogli tutte le poesie dell'autore in una sola pagina ]

« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 0 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »




Pubblicato il 29/12/2014 03:41:09

"La parte di lei è recitata benissimo

l'ho scoperto quando ha finto di piangere e poi ha riso.

Non la smetteva di ridere

piegando il tempo ai suoi angoli

piegandogli le gambe

tenendo distante i rancori di due volte

con un lento gesto della mano

a mettere tutto da una parte

in un secondo tempo dell' esistere

per esistere sotto forma minerale.

Come pietra nella fionda 

a scavalcare il sogno di un mattino proibito

dove nessun adulto è mai arrivato

scagliata da qualcuno

che in principio siamo stati

ma non ricordiamo quando 

e se avessimo preso bene la mira

durante il nostro turno di giocare a fare dio

o essere dio

per interposta persona

ma di un altro se stesso?

Siamo stati gli uni gli altri e tutti dio almeno una volta

ma fuori sincrono per questioni di sicurezza

mantenendone il segreto nelle ascesi, nelle vite precedenti

anche al nostro pianeta

o nei versi dei poeti maledetti.

Qui la storia si confonde

anomalia che si arrende

alle pose plastiche della ragione

inospitalità da teoria dei giochi nella teoria dei quanti".

Pernacchia e si riparte da ventiquattromila baci

ma senza menzionare più i numeri

che hanno cambiato stazione

transfughi per una vita peggiore

sulle pagine di economia a giornali unificati

fusioni che ci allontanano dal nucleo

come le strade che conoscono le nostre periferie

più sorde ai ribaldi squilli della ribalta

(così per ridere) che a dirsi addio.

Ma tu che ne pensi di tutta questa storia

che sei andata via?

" che noia che noia datemi un martello"

o "no non piangere cuore mio 

ridi come faccio io"

agli estremi delle ipotesi?

Quanto viaggiano certe canzoni?

Non si fanno scrupoli.

 

 


« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 0 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »

I testi, le immagini o i video pubblicati in questa pagina, laddove non facciano parte dei contenuti o del layout grafico gestiti direttamente da LaRecherche.it, sono da considerarsi pubblicati direttamente dall'autore Adielle, dunque senza un filtro diretto della Redazione, che comunque esercita un controllo, ma qualcosa può sfuggire, pertanto, qualora si ravvisassero attribuzioni non corrette di Opere o violazioni del diritto d'autore si invita a contattare direttamente la Redazione a questa e-mail: redazione@larecherche.it, indicando chiaramente la questione e riportando il collegamento a questa medesima pagina. Si ringrazia per la collaborazione.

 

Di seguito trovi le ultime pubblicazioni dell'autore in questa sezione (max 10)
[se vuoi leggere di più vai alla pagina personale dell'autore »]

Adielle, nella sezione Poesia, ha pubblicato anche:

:: La forma volatile delle nuvole (Pubblicato il 25/06/2020 01:25:40 - visite: 50) »

:: Vetro temprato (Pubblicato il 24/06/2020 01:26:55 - visite: 38) »

:: Un saggio (Pubblicato il 20/06/2020 02:29:53 - visite: 33) »

:: Penna bic (Pubblicato il 17/06/2020 00:17:20 - visite: 40) »

:: Voltare pagina (Pubblicato il 16/06/2020 00:41:46 - visite: 41) »

:: Un vuoto inconsulto (Pubblicato il 14/06/2020 02:52:57 - visite: 54) »

:: Rugiada (Pubblicato il 12/06/2020 23:54:07 - visite: 59) »

:: Fuori scala (Pubblicato il 04/06/2020 02:11:44 - visite: 73) »

:: Cornetti alla crema (Pubblicato il 23/05/2020 00:57:13 - visite: 63) »

:: Guerre stellari (Pubblicato il 19/05/2020 00:51:08 - visite: 63) »