Sostieni il nostro comune progetto: diventa Socio e/o fai una donazione
:: Pagina iniziale | Autenticati | Registrati | Tutti gli autori | Biografie | Ricerca | Altri siti ::  :: Chi siamo | Contatti ::
:: Poesia | Aforismi | Prosa/Narrativa | Pensieri | Articoli | Saggi | Eventi | Autori proposti | Video proposti | 4 mani  :: Posta ::
:: Poesia della settimana | Recensioni | Interviste | Libri liberi [eBook] | I libri vagabondi [book crossing] ::  :: Commenti dei lettori ::
Antologia Proust 2017: IL PROFUMO DEL TEMPO (Invito a partecipare)
Premio letterario "Il Giardino di Babuk - Proust en Italie" - III edizione (2017)
Intervista a Fabrizio Bregoli, I classificato sezione Poesia
 

Ogni lettore, quando legge, legge se stesso. L'opera dello scrittore è soltanto una specie di strumento ottico che egli offre al lettore per permettergli di discernere quello che, senza libro, non avrebbe forse visto in se stesso. (da "Il tempo ritrovato" - Marcel Proust)

Sei nella sezione Proposta_Poesia
gli ultimi 15 titoli pubblicati in questa sezione
gestisci le tue pubblicazioni »

Pagina aperta 166 volte, esclusa la tua visita
Ultima visita il Sat May 27 13:23:31 UTC+0200 2017
Moderatore »
se ti autentichi puoi inserire un segnalibro in questa pagina

Per non dimenticare le Foibe

di Franca Colozzo (Biografia)

Proposta di Franca Colozzo »

« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 0 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »




Pubblicato il 10/02/2017 11:55:30


MARINELLA DELLA MEMORIA


Dal freddo e dal terrore,
ignari della sorte,
a passi spediti
scappammo dalla morte
verso terre straniere,
lasciando alle spalle
d’esistenza fardelli,
case avite e ricordi.

Il sentiero prendemmo
dalla vita tracciato
coi bimbi in braccio,
in fuga dall’addiaccio,
dall’abbraccio mortale
dei carnefici slavi.

Per l’ultima volta
Marinella, d’un anno,
sgranò i suoi occhi,
spirò senza gloria
e senza rintocchi
nel campo triestino
di Padriciano.

Tra stenti e fatiche,
ci accolse l’Italia,
che però non comprese
il nostro esodo infame,
oltreoceano molti spinse,
verso terre più amiche.

Delle Foibe di Fiume,
di Gorizia e d’Istria
per tanta vergogna
s’era persa memoria,
di recente riesumata
dai nuovi libri di Storia.





« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 0 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »

 

Franca Colozzo, nella sezione Proposta_Poesia, ha pubblicato anche:

:: Anima in rima#poesiapoeti , di Franca Colozzo (Pubblicato il 21/03/2017 19:42:12 - visite: 129) »

:: A Mara : capelli al vento in punta di marina , di Franca Colozzo (Pubblicato il 05/12/2016 19:18:19 - visite: 178) »

:: Furia selvaggia , di FRANCA COLOZZO (Pubblicato il 15/06/2016 16:53:03 - visite: 302) »

:: Un muro ci divide , di FRANCA COLOZZO (Pubblicato il 16/04/2016 16:39:49 - visite: 411) »

:: Afghanistan - Il Volto Della Guerra , di VALERIA DI MARCO (Pubblicato il 20/10/2015 19:30:20 - visite: 397) »