Sostieni il nostro comune progetto: diventa Socio e/o fai una donazione
:: Pagina iniziale | Autenticati | Registrati | Tutti gli autori | Biografie | Ricerca | Altri siti ::  :: Chi siamo | Contatti ::
:: Poesia | Aforismi | Prosa/Narrativa | Pensieri | Articoli | Saggi | Eventi | Autori proposti | Video proposti | 4 mani  :: Posta ::
:: Poesia della settimana | Recensioni | Interviste | Libri liberi [eBook] | I libri vagabondi [book crossing] ::  :: Commenti dei lettori ::
Antologia Proust 2017: IL PROFUMO DEL TEMPO (Invito a partecipare)
Premio letterario "Il Giardino di Babuk - Proust en Italie" - III edizione (2017)
Intervista a Daniela Monreale, II classificata sezione Poesia
 

Ogni lettore, quando legge, legge se stesso. L'opera dello scrittore è soltanto una specie di strumento ottico che egli offre al lettore per permettergli di discernere quello che, senza libro, non avrebbe forse visto in se stesso. (da "Il tempo ritrovato" - Marcel Proust)

Io sono straniera

di Geltrud Kolmar 

Proposta di Leonora Lusin »

« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 0 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »




Pubblicato il 10/03/2017 02:22:57

Io sono straniera.

Perché gli uomini con me non s’azzardino, vivo circondata da torri
che portano aguzzi berretti di pietra grigia in alto, verso le nuvole.

Sparita la chiave di bronzo della tetra scala. Essa gira su sé stessa, verso l’alto, con la piatta, squamosa testa sollevata
una vipera nella luce.

Ah, questo muro si sgretola come roccia sferzata per millenni dalle tempeste
E gli uccelli dai rudi colli rugosi
si rintanano nelle profonde caverne.

Sotto la volta di sabbia friabile, groviglio di rettili con il petto maculato… Armerò una spedizione esplorativa nella mia originaria, antichissima terra.

Posso la sepolta Ur dei Caldei forse da qualche parte scoprire, l’idolo Dagone, la tenda degli ebrei, la tromba di Gerico.

La tromba che abbatté le arroganti mura, brunisce sepolta, piegata, distrutta
ma un tempo ho respirato il soffio che alitò  il suo suono.

Nelle cassapanche coperte di polvere,  giacciono senza vita le nobili  vesti, morente splendore, dall’ala della colomba, l’ottusità di Behemot.

Io le indosso stupita. Sono ben piccola,
lontana dai tempi della loro ricchezza e del loro potere,
ma intorno a me si aprono spazi scintillanti a difesa ed io, in essi, mi espando

Ora mi sento strana e non mi riconosco perché fui già prima di Roma, di Cartagine;subito ardono per me gli altari
di Deborah e della sua schiera.

Dal vaso d’oro celato
scorre attraverso il mio sangue un splendore doloroso e un canto vuole  battezzarmi con nomi
che siano di nomi creati ex novo per me.

I cieli gridano colorati segnali. Impenetrabili  volti:
coloro  che, timidi insieme alla  volpe del deserto mi circondano, non li scorgono.

 

Soffiano gigantesche, devastanti colonne d’aria, verdi come giada, rosse come coralli.
Sopra le torri. Dio permette che crollino e tuttavia i millenni ancora si ergono.


« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 0 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »

 

Leonora Lusin, nella sezione Proposta_Poesia, ha pubblicato anche:

:: Piove , di Pierluigi Capello (Pubblicato il 05/05/2017 18:36:21 - visite: 83) »

:: Spesso canta il lupo nel mio sangue , di Mariella Merh (Pubblicato il 17/02/2017 04:49:39 - visite: 138) »

:: La luce della fine , di Daniela Castelli (Pubblicato il 04/01/2017 05:32:50 - visite: 148) »

:: Tocco la terra madre della mia ombra , di Laureano Alban (Pubblicato il 19/02/2013 21:27:16 - visite: 935) »

:: Inchiostri , di Mandel’stam-Borges (Pubblicato il 28/06/2012 14:11:07 - visite: 857) »

:: Nell’ombra , di Hart Crane (Pubblicato il 05/06/2012 11:34:42 - visite: 939) »

:: Compleanno 1978 , di Maria Luisa Spaziani (Pubblicato il 01/05/2012 18:48:54 - visite: 918) »

:: Viola Anemoni Cirrostrati , di Mariella Bettarini (Pubblicato il 15/04/2012 14:33:55 - visite: 863) »

:: L’emigrante , di Marina Cvetaeva (Pubblicato il 01/03/2012 16:14:44 - visite: 1101) »

:: Ode , di Fernardo Pessoa (Ricardo Reis) (Pubblicato il 26/02/2012 11:56:45 - visite: 5673) »

:: Da ’La signora dell’acqua’ , di Daniele Cavicchia (Pubblicato il 11/02/2012 15:30:50 - visite: 995) »

:: Tu , di Fernanda Romagnoli (Pubblicato il 10/02/2012 17:07:49 - visite: 840) »

:: Loena de picch , di Davide Van de Sfroos (Pubblicato il 31/01/2012 09:20:48 - visite: 786) »

:: Loena de picch , di Davide Van de Sfroos (Pubblicato il 31/01/2012 09:19:06 - visite: 869) »

:: O lucerne del mio studio , di Torquato Tasso (Pubblicato il 30/01/2012 13:03:02 - visite: 798) »

:: Il suonatore di viola , di Angelo Maria Ripellino (Pubblicato il 25/01/2012 10:20:29 - visite: 1073) »

:: Le metafore dell’amore perduto , di Maria Grazia Calandrone (Pubblicato il 24/01/2012 12:52:12 - visite: 1311) »

:: Qui ci sono draghi tuttora , di Lucille Clifton (Pubblicato il 22/01/2012 08:52:03 - visite: 1274) »

:: Inizio di primavera , di Margherita Guidacci (Pubblicato il 20/01/2012 18:55:11 - visite: 953) »

:: Roridula sapiens sapiens , di Giusi Maria Reale (Pubblicato il 17/01/2012 13:21:45 - visite: 1680) »

:: Ospite della tua casa , di Margherita Guidacci (Pubblicato il 16/01/2012 16:50:39 - visite: 899) »