Sostieni il nostro comune progetto: diventa Socio e/o fai una donazione
:: Pagina iniziale | Autenticati | Registrati | Tutti gli autori | Biografie | Ricerca | Altri siti ::  :: Chi siamo | Contatti ::
:: Poesia | Aforismi | Prosa/Narrativa | Pensieri | Articoli | Saggi | Eventi | Autori proposti | Video proposti | 4 mani  :: Posta ::
:: Poesia della settimana | Recensioni | Interviste | Libri liberi [eBook] | I libri vagabondi [book crossing] ::  :: Commenti dei lettori ::
Arte e scienza: quale rapporto? [L’arte e la scienza in 72 autori | e-book n. 239]
Premio letterario "Il Giardino di Babuk - Proust en Italie" VI Edizione 2020
 

Ogni lettore, quando legge, legge se stesso. L'opera dello scrittore è soltanto una specie di strumento ottico che egli offre al lettore per permettergli di discernere quello che, senza libro, non avrebbe forse visto in se stesso. (da "Il tempo ritrovato" - Marcel Proust)

Sei nella sezione Poesia
gli ultimi 15 titoli pubblicati in questa sezione
gestisci le tue pubblicazioni »

Pagina aperta 619 volte, esclusa la tua visita
Ultima visita il Sat Jan 4 07:08:49 UTC+0100 2020
Moderatore »
se ti autentichi puoi inserire un segnalibro in questa pagina

Pellegrini (i sogni di luce)

di Adielle
[ biografia | pagina personale | scrivi all'autore ]


[ Raccogli tutte le poesie dell'autore in una sola pagina ]

« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 0 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »




Pubblicato il 02/08/2015 09:15:04

I sogni

hanno pane per i nostri denti

su rotte confuse

che non possiamo capire fino in fondo

ad occhi aperti

ma a occhi chiusi abbiamo il coraggio

che il buio può donare a nuove forme

di luce

e la realtà tanto rimane distante di un passo

oltre il confine che separa il vero dal falso

come una membrana traspirante da ambo le parti

così che si avveri per capriccio un futuro distante

e noi a guardare prenderemo le parti un giorno o l'altro

dell' uomo che vedremo nello specchio coricarsi

a lato del nulla per dargli uno sguardo

tutte le notti prima di andare a dormire

e diventare padrone del tempo.

Controfigura di un se stesso bugiardo e che non ritorna

al punto di partenza anche se l' ha promesso milioni di volte.

Tu che invece dici la verità e sei sempre qui a un passo da me

come giustifichi le tue voglie su di un piatto d' argento

con un  Mondo ancora in vita?

Invece di lasciare il posto ad un resa costante

e priva di detriti

fingi t' interessino le statistiche

e chi deriva da un recente passato

lo verifichi con prove sul campo di natura ambigua.

Il seme del giudizio essenzialmente rinascerà

ad ogni presa di coscienza 

per fermare il nuovo io nella storia

e abituarlo alla fine un' altra volta

il suo compleanno segnato a matita.

Siamo così belli da benedire

dai santi veri senza quartiere

che quasi quasi mi scatto una foto da solo

mentre chiedo perdono con le mani nel sacco

e le offerte per loro.

Una trentina di chilometri

una piccola impresa teramana

che non conosce virtù o tregua 

nell' incedere fatiscente della tecnica in preghiera.

La prima volta non c'è vittoria

nemmeno se qualcuno si arrende

o versa del sangue in punto di morte.

Tabula rasa, si riparte da zero

perch'è vero ricordati ch' è vero

tutte le sottane di questo paese

non saranno mai tua madre.

La malattia che ho preso da te

ancora mi turba la mente.

San Gabriele due cose ti ho chiesto

entrambe plausibili.

Nello stesso cielo la Luna non sorge due volte

anche se possano sembrare simili

proporzionali alla nostra maniera di confonderci.

Che noia dobbiamo violare?

Pur di essere complici?

 


« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 0 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »

I testi, le immagini o i video pubblicati in questa pagina, laddove non facciano parte dei contenuti o del layout grafico gestiti direttamente da LaRecherche.it, sono da considerarsi pubblicati direttamente dall'autore Adielle, dunque senza un filtro diretto della Redazione, che comunque esercita un controllo, ma qualcosa può sfuggire, pertanto, qualora si ravvisassero attribuzioni non corrette di Opere o violazioni del diritto d'autore si invita a contattare direttamente la Redazione a questa e-mail: redazione@larecherche.it, indicando chiaramente la questione e riportando il collegamento a questa medesima pagina. Si ringrazia per la collaborazione.

 

Di seguito trovi le ultime pubblicazioni dell'autore in questa sezione (max 10)
[se vuoi leggere di più vai alla pagina personale dell'autore »]

Adielle, nella sezione Poesia, ha pubblicato anche:

:: Fatti furbo (Pubblicato il 26/02/2020 01:11:38 - visite: 27) »

:: Fuori contesto (Pubblicato il 24/02/2020 00:18:54 - visite: 38) »

:: Rito (Pubblicato il 21/02/2020 00:35:04 - visite: 28) »

:: Per evitare i doganieri (Pubblicato il 14/02/2020 00:12:13 - visite: 72) »

:: Parlami (Pubblicato il 07/02/2020 00:53:03 - visite: 42) »

:: Al concerto (Pubblicato il 06/02/2020 02:58:35 - visite: 36) »

:: Tema destino (Pubblicato il 01/02/2020 02:27:55 - visite: 44) »

:: Alla moda del vento (Pubblicato il 31/01/2020 00:55:46 - visite: 46) »

:: La danza delle tregue (Pubblicato il 29/01/2020 00:28:42 - visite: 68) »

:: Mentre il fiume (Pubblicato il 22/01/2020 01:40:30 - visite: 55) »