Sostieni il nostro comune progetto: diventa Socio e/o fai una donazione
:: Pagina iniziale | Autenticati | Registrati | Tutti gli autori | Biografie | Ricerca | Altri siti ::  :: Chi siamo | Contatti ::
:: Poesia | Aforismi | Prosa/Narrativa | Pensieri | Articoli | Saggi | Eventi | Autori proposti | Video proposti | 4 mani  :: Posta ::
:: Poesia della settimana | Recensioni | Interviste | Libri liberi [eBook] | I libri vagabondi [book crossing] ::  :: Commenti dei lettori ::
Premio letterario "Il Giardino di Babuk - Proust en Italie" - V edizione (2019)
PUBBLICATA LA CLASSIFICA FINALE | e-book del Premio | Interviste ai vincitori
 

Ogni lettore, quando legge, legge se stesso. L'opera dello scrittore è soltanto una specie di strumento ottico che egli offre al lettore per permettergli di discernere quello che, senza libro, non avrebbe forse visto in se stesso. (da "Il tempo ritrovato" - Marcel Proust)

Sei nella sezione Poesia
gli ultimi 15 titoli pubblicati in questa sezione
gestisci le tue pubblicazioni »

Pagina aperta 551 volte, esclusa la tua visita
Ultima visita il Sat Apr 20 12:36:17 UTC+0200 2019
Moderatore »
se ti autentichi puoi inserire un segnalibro in questa pagina

Occhi innocenti - Alla mia nipotina Isabelle di 2 anni

di Franca Colozzo
[ biografia | pagina personale | scrivi all'autore ]


[ Raccogli tutte le poesie dell'autore in una sola pagina ]

« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 0 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »




Pubblicato il 01/12/2015 10:58:34

OCCHI INNOCENTI

 

Occhi innocenti

Fuochi in buia notte,

come tizzoni ardenti,

ardono gli occhi tuoi,

della paura ignari

che l’oscuro male

alte mura innalzi

sul nostro cono d’ombre.

 

Parlano innocenti

occhi d’infiniti mondi,

dove regna la luce

e l’armonia dei colori

trasognati sogni

tinge di boccioli.

 

 

Gli occhi tuoi, Isabelle,

pescano la purezza

dell’innocenza persa,

nelle pozze profonde

d’un tempo finito

d’allegria ed ebbrezza.

 

Odo campane suonare

a festa  rintocchi

in fondo a questo mare

dal sapor aspro del sale,

mentre ti levi nella brezza.

 

*

 

 

INNOCENT EYES

 

Innocent eyes,

fires in the dark night,
like burning embers,
your eyes burn,
of the ignorant fear,
the dark evil
raises high walls
on our shadow cone.

 

They speak innocent eyes
of infinite worlds,
where light reigns
and the harmony of colors
dreamy dreams
shaded with buds.

 

Your eyes, Isabelle,
seek purity
of the lost innocence,
in the deep pools
of a finite time
of joy and excitement.


I hear bells
ringing of joy
at the bottom of this sea
from the sour taste of salt,
while you flies,
light, in the breeze.

 

By Franca Colozzo


« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 0 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »

 

Di seguito trovi le ultime pubblicazioni dell'autore in questa sezione (max 10)
[se vuoi leggere di più vai alla pagina personale dell'autore »]

Franca Colozzo, nella sezione Poesia, ha pubblicato anche:

:: Perdersi per ritrovarsi (Pubblicato il 07/04/2019 22:50:09 - visite: 310) »

:: Bagliori di vita (Pubblicato il 30/03/2019 22:33:38 - visite: 237) »

:: Onde primaverili#poesiapoeti (Pubblicato il 21/03/2019 20:31:54 - visite: 268) »

:: Gratitudine (Pubblicato il 15/03/2019 22:30:02 - visite: 106) »

:: Proserpina (Pubblicato il 14/03/2019 23:04:48 - visite: 203) »

:: L’istruzione femminile-Female education and its cultural... (Pubblicato il 09/03/2019 10:29:52 - visite: 86) »

:: Giornata delle Donne - Women’s Day (Pubblicato il 08/03/2019 12:46:09 - visite: 241) »

:: Gocce di Primavera - Drops of Spring (Pubblicato il 05/03/2019 00:06:48 - visite: 215) »

:: The shell of Time - La valva del Tempo (Pubblicato il 02/03/2019 01:06:27 - visite: 209) »

:: Ruhun Rengi (Pubblicato il 22/02/2019 10:53:09 - visite: 377) »