Sostieni il nostro comune progetto: diventa Socio e/o fai una donazione
:: Pagina iniziale | Autenticati | Registrati | Tutti gli autori | Biografie | Ricerca | Altri siti ::  :: Chi siamo | Contatti ::
:: Poesia | Aforismi | Prosa/Narrativa | Pensieri | Articoli | Saggi | Eventi | Autori proposti | Video proposti | 4 mani  :: Posta ::
:: Poesia della settimana | Recensioni | Interviste | Libri liberi [eBook] | I libri vagabondi [book crossing] ::  :: Commenti dei lettori ::
Una notte magica [ Magie e cunicoli spaziotemporali ], Aa. Vv.
Presentazione il 22 settembre 2019, ore 17 presso il Villaggio Cultura – Pentatonic
 

Ogni lettore, quando legge, legge se stesso. L'opera dello scrittore è soltanto una specie di strumento ottico che egli offre al lettore per permettergli di discernere quello che, senza libro, non avrebbe forse visto in se stesso. (da "Il tempo ritrovato" - Marcel Proust)

Sei nella sezione Poesia
gli ultimi 15 titoli pubblicati in questa sezione
gestisci le tue pubblicazioni »

Pagina aperta 542 volte, esclusa la tua visita
Ultima visita il Wed Aug 21 02:05:15 UTC+0200 2019
Moderatore »
se ti autentichi puoi inserire un segnalibro in questa pagina

Lupe da Luna

di Adielle
[ biografia | pagina personale | scrivi all'autore ]


[ Raccogli tutte le poesie dell'autore in una sola pagina ]

« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 0 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »




Pubblicato il 28/03/2016 21:38:11

Invecchiamo cantilene a madreperla nei fondali le conchiglie

per sopraggiunte primavere le cartilagini stridono

abbaiano ai coralli sulle vertebre come foglie dondolanti

i tuoi fianchi sagomati dal tornio fluviale della valle

sparsi dicasteri di sentiero per cercare le mie mani nell'erba

alta di midolli fino alla preghiera di rugiada e pietra

da scagliare sulle membra a provocare fremiti alle ossa

che si ricompongono nel letto lacustre a sostanza dell'acqua

che scroscia turbinosa da cascate irrorate di pigrizia rugginosa

dalle rocce di montagna che tagliano le nuvole nel cielo con le unghie.

Ti perdono perchè non esisti. Perchè tutti i miei frutti il ventre della terra

li ha rapiti e congelati e dati in pasto ai suoi figli senza denti.

Così ti riconosco, da come cambiano colore i tuoi occhi

dallo specchio che l'include. E mai visti si corteggiano alle onde.

Quando muori poi rinasci come canti di falce in mezzo al grano

e la radura ha i tuoi capelli mossi dal vento che soffia le sue dune

le sue lupe da Luna ululanti in riva ai fossi.

Scroscia e bestemmia la sua croce il mio predicare senza sosta

la tua bellezza che confonde le cervella.

Come fossi prigioniero e nulla potessi conservare nelle tempie

allora le parole prendono il verso delle querce quando è sera

e le ghiande sono piccole pipe per fumare.

Ma le dita sanno fare carezze strepitose

se le curve sono la tua pelle contro luce.

Anche le mie mani, persino le mie mani, trattengono fotoni

come nubi cariche di pioggia.

 

E poi arrivi, alla fine di tutto

sei sutura, calice e pigmento

prima vera estasi al secondo.


« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 0 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »

I testi, le immagini o i video pubblicati in questa pagina, laddove non facciano parte dei contenuti o del layout grafico gestiti direttamente da LaRecherche.it, sono da considerarsi pubblicati direttamente dall'autore Adielle, dunque senza un filtro diretto della Redazione, che comunque esercita un controllo, ma qualcosa può sfuggire, pertanto, qualora si ravvisassero attribuzioni non corrette di Opere o violazioni del diritto d'autore si invita a contattare direttamente la Redazione a questa e-mail: redazione@larecherche.it, indicando chiaramente la questione e riportando il collegamento a questa medesima pagina. Si ringrazia pe la collaborazione.

 

Di seguito trovi le ultime pubblicazioni dell'autore in questa sezione (max 10)
[se vuoi leggere di più vai alla pagina personale dell'autore »]

Adielle, nella sezione Poesia, ha pubblicato anche:

:: Patria potestà (Pubblicato il 23/08/2019 04:14:04 - visite: 8) »

:: Idropatici (Pubblicato il 15/08/2019 04:26:09 - visite: 24) »

:: Genesi di un vuoto incolmabile (Pubblicato il 02/08/2019 04:53:20 - visite: 47) »

:: Prospettiva N (Pubblicato il 01/08/2019 02:06:14 - visite: 50) »

:: La condivisione di una felicità irresistibile (Pubblicato il 24/07/2019 07:10:24 - visite: 65) »

:: La bestia dei sogni (Pubblicato il 22/07/2019 00:38:03 - visite: 63) »

:: Di necessità statuto (Pubblicato il 22/07/2019 00:18:45 - visite: 49) »

:: L’origine della simmetria (Pubblicato il 20/07/2019 02:37:38 - visite: 59) »

:: Lo stalker non può entrare nella stanza (Pubblicato il 17/07/2019 00:36:44 - visite: 55) »

:: Musetto (Pubblicato il 13/07/2019 01:28:24 - visite: 54) »