Sostieni il nostro comune progetto: diventa Socio e/o fai una donazione
:: Pagina iniziale | Autenticati | Registrati | Tutti gli autori | Biografie | Ricerca | Altri siti ::  :: Chi siamo | Contatti ::
:: Poesia | Aforismi | Prosa/Narrativa | Pensieri | Articoli | Saggi | Eventi | Autori proposti | Video proposti | 4 mani  :: Posta ::
:: Poesia della settimana | Recensioni | Interviste | Libri liberi [eBook] | I libri vagabondi [book crossing] ::  :: Commenti dei lettori ::
Una notte magica [ Magie e cunicoli spaziotemporali ], Aa. Vv.
Presentazione il 22 settembre 2019, ore 17 presso il Villaggio Cultura – Pentatonic
 

Ogni lettore, quando legge, legge se stesso. L'opera dello scrittore è soltanto una specie di strumento ottico che egli offre al lettore per permettergli di discernere quello che, senza libro, non avrebbe forse visto in se stesso. (da "Il tempo ritrovato" - Marcel Proust)

Sei nella sezione Poesia
gli ultimi 15 titoli pubblicati in questa sezione
gestisci le tue pubblicazioni »

Pagina aperta 199 volte, esclusa la tua visita
Ultima visita il Thu Aug 22 03:26:20 UTC+0200 2019
Moderatore »
se ti autentichi puoi inserire un segnalibro in questa pagina

Lieti fini

di Adielle
[ biografia | pagina personale | scrivi all'autore ]


[ Raccogli tutte le poesie dell'autore in una sola pagina ]

« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 0 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »




Pubblicato il 31/03/2017 19:03:02

Mi ha forgiato il nucleo ottuso della caldaia

sanpietrino a portata di mano per il lancio nello spazio

ho concluso vostro onore

la mia arringa al fatto quotidiano si adagia prontamente

perchè finalmente si concluda

per la mancanza del reato

un giudizio a porte chiuse

che mi vede delicato fantasma per le stanze.

 

Un altro quando, in un tempo confuso

su un pianeta sconosciuto, fui musico e cerusico

per vivere nottetempo le mie brame a cielo aperto

con le stelle nelle vene ad ogni sorso di buon vino

per fare del destino quella spiaggia desolata cui si allude

nelle storie di arrembaggi ormai alla fine.

 

Ma se vuoi puoi contarmi le cicatrici

come nei film di squali di una volta

disegnare la mappa dei miei tentativi di fuga

prescrivermi le tue labbra come cura.

Si scherza, si fa per gioco, il coltello nella piaga

non giustifica il martirio della lama

quando la carne è guasta di attraversi

e tutto il resto arrugginisce al sol della calda primavera.

 

Fosse stato almeno ieri

il giorno di una vittoria immeritata!

Ma continuo a perdermi la vita

nei passaggi di lato che non solcano il traguardo

nelle porte inviolate dei campetti senza reti.

 

O una patria che gonfi il petto

un mondo nuovo che si avveri

lo stato di allucinazione in cui tutto convenga

piuttosto che morire volentieri.

 

Si, i fichi si faranno sulle piante circoncise

e torneranno i calabroni a cadere nelle trappole appese ai rami

ma io e te da quali sbarre ci godremo lo spettacolo?

Quale pioggia di gabbie, quale grandine di chiavi?

Per aprirsi ancora come fiori.

 


« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 0 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »

I testi, le immagini o i video pubblicati in questa pagina, laddove non facciano parte dei contenuti o del layout grafico gestiti direttamente da LaRecherche.it, sono da considerarsi pubblicati direttamente dall'autore Adielle, dunque senza un filtro diretto della Redazione, che comunque esercita un controllo, ma qualcosa può sfuggire, pertanto, qualora si ravvisassero attribuzioni non corrette di Opere o violazioni del diritto d'autore si invita a contattare direttamente la Redazione a questa e-mail: redazione@larecherche.it, indicando chiaramente la questione e riportando il collegamento a questa medesima pagina. Si ringrazia pe la collaborazione.

 

Di seguito trovi le ultime pubblicazioni dell'autore in questa sezione (max 10)
[se vuoi leggere di più vai alla pagina personale dell'autore »]

Adielle, nella sezione Poesia, ha pubblicato anche:

:: Idropatici (Pubblicato il 15/08/2019 04:26:09 - visite: 22) »

:: Genesi di un vuoto incolmabile (Pubblicato il 02/08/2019 04:53:20 - visite: 47) »

:: Prospettiva N (Pubblicato il 01/08/2019 02:06:14 - visite: 49) »

:: La condivisione di una felicità irresistibile (Pubblicato il 24/07/2019 07:10:24 - visite: 64) »

:: La bestia dei sogni (Pubblicato il 22/07/2019 00:38:03 - visite: 63) »

:: Di necessità statuto (Pubblicato il 22/07/2019 00:18:45 - visite: 49) »

:: L’origine della simmetria (Pubblicato il 20/07/2019 02:37:38 - visite: 59) »

:: Lo stalker non può entrare nella stanza (Pubblicato il 17/07/2019 00:36:44 - visite: 54) »

:: Musetto (Pubblicato il 13/07/2019 01:28:24 - visite: 53) »

:: La falange armata (Pubblicato il 10/07/2019 03:45:32 - visite: 65) »