Sostieni il nostro comune progetto: diventa Socio e/o fai una donazione
:: Pagina iniziale | Autenticati | Registrati | Tutti gli autori | Biografie | Ricerca | Altri siti ::  :: Chi siamo | Contatti ::
:: Poesia | Aforismi | Prosa/Narrativa | Pensieri | Articoli | Saggi | Eventi | Autori proposti | Video proposti | 4 mani  :: Posta ::
:: Poesia della settimana | Recensioni | Interviste | Libri liberi [eBook] | I libri vagabondi [book crossing] ::  :: Commenti dei lettori ::
10 ANNI DI RECHERCHE (presso Foollyk, Roma, 3 dicembre 2017 ore 17)
Premio letterario "Il Giardino di Babuk - Proust en Italie" - IV edizione (2018)
Leggi il bando di concorso | Raccolta Fondi
 

Ogni lettore, quando legge, legge se stesso. L'opera dello scrittore è soltanto una specie di strumento ottico che egli offre al lettore per permettergli di discernere quello che, senza libro, non avrebbe forse visto in se stesso. (da "Il tempo ritrovato" - Marcel Proust)

Sei nella sezione Poesia
gli ultimi 15 titoli pubblicati in questa sezione
gestisci le tue pubblicazioni »

Pagina aperta 182 volte, esclusa la tua visita
Ultima visita il Mon Nov 20 02:02:39 UTC+0100 2017
Moderatore »
se ti autentichi puoi inserire un segnalibro in questa pagina

Manichini

di Annalisa Scialpi
[ biografia | pagina personale | scrivi all'autore ]


[ Raccogli tutte le poesie dell'autore in una sola pagina ]

« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 2 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »




Pubblicato il 19/06/2017 10:36:51

 

Il buon dio se ne stava lassù

a muovere i fili dell’ eterno

                               spettacolo.

A uno il filo era attaccato alla gola,

a un altro al deretano e quello

cadeva sempre

in avanti, ma senza morire mai.

 

C’è sempre baccano

               nel teatrino

o un falso silenzio,

come nelle processioni,

dove i vecchi si grattano la schiena

la grassa donna in giallo chiede la grazia

la vecchia smunta morsica rimpianti.

 

E tutto si ripete.

 

Domani.

 

Domani ancora.

 

Senza sosta.

 

Appesi a un filo, stanno,

poveri manichini senza volontà!


« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 2 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »

 

Le ultime pubblicazioni dell'autore in questa sezione (max 15)

Annalisa Scialpi, nella sezione Poesia, ha pubblicato anche:

:: Maledetta mela! (Pubblicato il 23/11/2017 13:06:34 - visite: 24) »

:: Veramente morire, volare (Pubblicato il 22/11/2017 10:35:28 - visite: 48) »

:: Centocinquanta... (Pubblicato il 15/11/2017 17:13:22 - visite: 51) »

:: Pioggia secca (Pubblicato il 10/11/2017 19:21:55 - visite: 85) »

:: Il profumo (Pubblicato il 07/11/2017 20:27:35 - visite: 50) »

:: In una lacrima (Pubblicato il 07/11/2017 20:08:30 - visite: 43) »

:: Un mondo falso (Pubblicato il 06/11/2017 22:55:49 - visite: 70) »

:: Magari (Pubblicato il 25/10/2017 18:04:53 - visite: 58) »

:: Il mio gatto (Pubblicato il 22/10/2017 08:37:10 - visite: 98) »

:: Con me in paradiso (Pubblicato il 17/10/2017 18:39:25 - visite: 77) »

:: Ma la luce bianca mi illumina ancora le mani (Pubblicato il 16/10/2017 17:14:41 - visite: 85) »

:: Nell’emorragia di un ricordo (Pubblicato il 11/10/2017 11:40:59 - visite: 91) »

:: Il palcoscenico (Pubblicato il 10/10/2017 13:02:16 - visite: 79) »

:: Toccami le dita (Pubblicato il 06/10/2017 22:23:46 - visite: 90) »

:: Scriverò (Pubblicato il 06/10/2017 22:11:38 - visite: 71) »