Sostieni il nostro comune progetto: diventa Socio e/o fai una donazione
:: Pagina iniziale | Autenticati | Registrati | Tutti gli autori | Biografie | Ricerca | Altri siti ::  :: Chi siamo | Contatti ::
:: Poesia | Aforismi | Prosa/Narrativa | Pensieri | Articoli | Saggi | Eventi | Autori proposti | Video proposti | 4 mani  :: Posta ::
:: Poesia della settimana | Recensioni | Interviste | Libri liberi [eBook] | I libri vagabondi [book crossing] ::  :: Commenti dei lettori ::
Premio letterario "Il Giardino di Babuk - Proust en Italie" - IV edizione (2018)
Leggi il bando di concorso | Raccolta Fondi
 

Ogni lettore, quando legge, legge se stesso. L'opera dello scrittore è soltanto una specie di strumento ottico che egli offre al lettore per permettergli di discernere quello che, senza libro, non avrebbe forse visto in se stesso. (da "Il tempo ritrovato" - Marcel Proust)

Sei nella sezione Poesia
gli ultimi 15 titoli pubblicati in questa sezione
gestisci le tue pubblicazioni »

Pagina aperta 58 volte, esclusa la tua visita
Ultima visita il Sun Dec 17 05:32:58 UTC+0100 2017
Moderatore »
se ti autentichi puoi inserire un segnalibro in questa pagina

Amanza con Compiuta Donzella

di Leonora Lusin
[ biografia | pagina personale | scrivi all'autore ]


[ Raccogli tutte le poesie dell'autore in una sola pagina ]

« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 5 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »




Pubblicato il 06/12/2017 04:11:41

Amanza

di Compiuta donzella

 

 

 

Amanza, non fa rima con costanza?

E pure con distanza. Delle stelle

Si sa, che son pura lontananza

 

Amanza è una regione del libero

Pensiero. Del cor leggero e di

Un lìeto novellare che avanza

 

Virginale è la tua donna, casta

ma anche spaventosa e libera:

Uno sprofondo è il suo donarsi

 

Amanza lei, fa rima con rimembranza

D’autunnale oro è la sua tana

Il buio, un bosco, l’incavo d’un tronco:

Una fornace, dove tutto si tace.

 

 

 

“Sonetto invertito” (tre terzine e una quartina), in endecasillabi a rima libera.  Al posta della rima a fine verso, talvolta si usa la rima interna o altro

Nel terzo verso della seconda terzina: licenza di dieresi...

Nell’ultimo verso della quartina finale “si tace” è da considerarsi  come una parola unica...

 

 

 

 

 

 


« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 5 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »

 

Le ultime pubblicazioni dell'autore in questa sezione (max 15)

Leonora Lusin, nella sezione Poesia, ha pubblicato anche:

:: Nell’ardente, desiato mistero (Pubblicato il 17/12/2017 04:32:14 - visite: 60) »

:: Apprendista a vita (Pubblicato il 16/12/2017 21:17:49 - visite: 32) »

:: Viola sonata (Pubblicato il 16/12/2017 06:12:28 - visite: 32) »

:: Siamo le figlie di Veronica Franco... (Pubblicato il 15/12/2017 22:47:31 - visite: 37) »

:: E ora, Amore, te lo dico in poesia (Pubblicato il 15/12/2017 13:12:05 - visite: 52) »

:: Vivo di niente...vissi di nulla (Pubblicato il 14/12/2017 09:42:21 - visite: 44) »

:: Liquirizia. Acrostici. (Pubblicato il 13/12/2017 11:05:12 - visite: 38) »

:: Madonna Poesia (Pubblicato il 11/12/2017 22:48:26 - visite: 53) »

:: Si perde tempo (Pubblicato il 11/12/2017 09:46:56 - visite: 87) »

:: Biscotti per la prima colazione (Pubblicato il 09/12/2017 08:07:22 - visite: 101) »

:: Onda gelosa (Pubblicato il 08/12/2017 16:43:33 - visite: 74) »

:: Nelle ore anche tristi con Compiuta donzella (Pubblicato il 05/12/2017 07:55:45 - visite: 55) »

:: Le complicate equazioni di un pomeriggio qualunque... (Pubblicato il 04/12/2017 22:43:28 - visite: 49) »

:: La città del sole. Rivistata (Pubblicato il 03/12/2017 13:32:00 - visite: 55) »

:: Figlia del Veromondo (Pubblicato il 02/12/2017 09:28:18 - visite: 74) »