Sostieni il nostro comune progetto: diventa Socio e/o fai una donazione
:: Pagina iniziale | Autenticati | Registrati | Tutti gli autori | Biografie | Ricerca | Altri siti ::  :: Chi siamo | Contatti ::
:: Poesia | Aforismi | Prosa/Narrativa | Pensieri | Articoli | Saggi | Eventi | Autori proposti | Video proposti | 4 mani  :: Posta ::
:: Poesia della settimana | Recensioni | Interviste | Libri liberi [eBook] | I libri vagabondi [book crossing] ::  :: Commenti dei lettori ::
Premio letterario "Il Giardino di Babuk - Proust en Italie" - IV edizione (2018)
Leggi il bando di concorso | Raccolta Fondi
 

Ogni lettore, quando legge, legge se stesso. L'opera dello scrittore è soltanto una specie di strumento ottico che egli offre al lettore per permettergli di discernere quello che, senza libro, non avrebbe forse visto in se stesso. (da "Il tempo ritrovato" - Marcel Proust)

Sei nella sezione Poesia
gli ultimi 15 titoli pubblicati in questa sezione
gestisci le tue pubblicazioni »

Pagina aperta 106 volte, esclusa la tua visita
Ultima visita il Sun Dec 17 22:41:37 UTC+0100 2017
Moderatore »
se ti autentichi puoi inserire un segnalibro in questa pagina

Parlo della grazia a tutta forza

di Robert Wasp Pirsig
[ biografia | pagina personale | scrivi all'autore ]


[ Raccogli tutte le poesie dell'autore in una sola pagina ]

« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 3 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »




Pubblicato il 06/12/2017 23:44:45

 

 

Per l’esattezza non le occorre dinamica muscolare,

come il fendente o l’artiglio, ma è maiuscola

la sua dimensione, e inarrivabile:

da lettera fatta a posta, né alfa né omega,

purtuttavia ci comprende

con l’ausilio del seno, o altri seni;

e la sua genìa contiene

legittimamente

la prima parola nel ventre, per cui l’universo intorno

- pretestuoso,

fino a spegnere quella sua benedetta luce in modo esplosivo -,

è soltanto cosa, non chi.

Chi è lei.

 

 


« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 3 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »

 

Le ultime pubblicazioni dell'autore in questa sezione (max 15)

Robert Wasp Pirsig, nella sezione Poesia, ha pubblicato anche:

:: Dirò dell’età congenita, inguaribile (Pubblicato il 14/12/2017 13:09:55 - visite: 54) »

:: Parlo per quel che serve al vento (Pubblicato il 11/12/2017 22:46:22 - visite: 107) »

:: Parlo della candida che mi prese (Pubblicato il 05/12/2017 14:36:46 - visite: 91) »

:: Parlo solo in buona compagnia (Pubblicato il 03/12/2017 13:41:36 - visite: 103) »

:: Dirò adesso è tempo debito (Pubblicato il 01/12/2017 18:44:27 - visite: 112) »

:: Dirò di un sogno a corpo libero (Pubblicato il 28/11/2017 11:10:44 - visite: 116) »

:: Dirò parole di seconda mano (Pubblicato il 24/11/2017 14:49:22 - visite: 126) »

:: Monte Stella (Pubblicato il 22/11/2017 15:27:07 - visite: 118) »

:: Fa freddo e treni (Pubblicato il 16/11/2017 16:56:28 - visite: 139) »

:: Nuovo è tornare (Pubblicato il 14/11/2017 19:28:15 - visite: 120) »

:: Della lettera a voce (Pubblicato il 12/11/2017 19:15:53 - visite: 117) »

:: Le temps: un trompe-l’œil maladroit (Pubblicato il 10/11/2017 17:49:44 - visite: 130) »

:: Palabras de aliento por mi novio (Pubblicato il 04/11/2017 09:28:28 - visite: 117) »

:: Venerazione della sedia (Pubblicato il 02/11/2017 09:45:54 - visite: 88) »

:: Turbativa d’astri (Pubblicato il 29/10/2017 18:29:16 - visite: 127) »