Sostieni il nostro comune progetto: diventa Socio e/o fai una donazione
:: Pagina iniziale | Autenticati | Registrati | Tutti gli autori | Biografie | Ricerca | Altri siti ::  :: Chi siamo | Contatti ::
:: Poesia | Aforismi | Prosa/Narrativa | Pensieri | Articoli | Saggi | Eventi | Autori proposti | Video proposti | 4 mani  :: Posta ::
:: Poesia della settimana | Recensioni | Interviste | Libri liberi [eBook] | I libri vagabondi [book crossing] ::  :: Commenti dei lettori ::
Antologia Arte e Scienza: quale rapporto? (invia il tuo contributo entro il 15 gennaio 2020) Premio letterario "Il Giardino di Babuk - Proust en Italie" VI Edizione 2020
 

Ogni lettore, quando legge, legge se stesso. L'opera dello scrittore è soltanto una specie di strumento ottico che egli offre al lettore per permettergli di discernere quello che, senza libro, non avrebbe forse visto in se stesso. (da "Il tempo ritrovato" - Marcel Proust)

Sei nella sezione Prosa/Narrativa
gli ultimi 15 titoli pubblicati in questa sezione
gestisci le tue pubblicazioni »

Pagina aperta 21 volte, esclusa la tua visita
Ultima visita il Wed Nov 13 06:26:42 UTC+0100 2019
Moderatore »
se ti autentichi puoi inserire un segnalibro in questa pagina

Appunti di viaggio

di Fabiana.Scapola
[ biografia | pagina personale | scrivi all'autore ]


[ Raccogli tutti i testi in prosa dell'autore in una sola pagina ]

« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 0 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »




Pubblicato il 06/11/2019 08:23:25

 

Appunti di viaggio

 

Cari amici buongiorno,

il nostro viaggio è iniziato da un bel po’ e noi siamo di quelli che preferiscono alla fine della vita chiudere un diario che sia di bordo piuttosto che di tributi.

Ora per noi la vita è viaggio ed è avventura; ci sono perdite e sconfitte ma di semplici battaglie 'chè la nostra guerra è già vittoria.

Ci sono lacrime che scorrono dai nostri occhi quando lasciamo alle spalle (e non per nostra volontà) ciò che amiamo...

Ma andiamo avanti come guerrieri della luce in questo scontro che alla fine è mai finale... fra i figli delle tenebre ed i figli della luce.

E noi siamo delle tenebre e noi siamo della luce.

È iniziata la nostra guerra quando siamo salpati e riapprodati,

perchè nella vita mentre si salpa si riapproda.

C’è una Gerusalemme celeste ed una terrestre; c’è la città di dio e c’è la città degli uomini e se non credete alle cose della terra come potete credere a quelle del cielo?

..e così come esistono i terrestri così esistiamo noi, noi celesti.

Due nature come sempre hanno due leggi diverse e distinte.

Le leggi della terra e le leggi del cielo. Quando i cieli si aprirono e Stefano vide il Padre e lì potè contemplare la coesistenza delle due leggi e dei due mondi.

Talvolta i cieli si aprono e si vivono le due realtà e ciascuno ha la sua come, ad esempio, quando Cristo morì la terra restituì i suoi morti e molti salirono al cielo con lui e fu vita nuova qui giù “per un po'”.

Spesso mi sono chiesta cosa fermò allora questa vita nuova e forse oggi lo vedo, l’uomo non riesce a vivere da celeste e riapproda a terra da terrestre. Si priva della sua stessa natura di figlio di dio pur avendola in se.

Tutte le dinamiche del cielo sono diverse da quelle della terra e se chiudi i cieli ti resta la terra. Questo è. I cieli si chiudono e resta la terra, ove l’amore è uno, è coniugale oppure ha una unione che sia civile; ci sono relazioni amicali o convenzionali ma poi tutto il resto chiude e non c’è.

Cosa sia poi il cielo e quale sia l’amore del Padre; quali le realtà istituite dal Cristo e quali i nuovi sacramenti si RINUNCIA  a saperlo.. si rinuncia a viverlo.. si rinuncia a scoprirlo...

Ma padre io ho la Comunione dei Santi,

posso non avere un essere umano qui presente che sia Santo ma i santi del cielo mai mi mancheranno.

Quelli che hanno fatto la storia e conosco come fratelli e mi sonon  stati vicini e mi hanno pur cresciuto ed io li amo.

E li posso amare.

E posso vivere con loro l’amore e la comunione di Dio loro che già il corpo non lo hanno e vivono in immagine senza fral come immagine è quella di dio.

Un caro saluto a chi resta.

L’immagine va nella Gerusalemme celeste e quando il Cristo si rivelerà nella sua gloria noi saremo rivelati con lui mentre ora il nostro corpo vive da pellegrino su questa terra....

 

F. Scapola

 

 

 

 

 


« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 0 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »

I testi, le immagini o i video pubblicati in questa pagina, laddove non facciano parte dei contenuti o del layout grafico gestiti direttamente da LaRecherche.it, sono da considerarsi pubblicati direttamente dall'autore Fabiana.Scapola, dunque senza un filtro diretto della Redazione, che comunque esercita un controllo, ma qualcosa può sfuggire, pertanto, qualora si ravvisassero attribuzioni non corrette di Opere o violazioni del diritto d'autore si invita a contattare direttamente la Redazione a questa e-mail: redazione@larecherche.it, indicando chiaramente la questione e riportando il collegamento a questa medesima pagina. Si ringrazia per la collaborazione.

 

Di seguito trovi le ultime pubblicazioni dell'autore in questa sezione (max 10)
[se vuoi leggere di più vai alla pagina personale dell'autore »]

Fabiana.Scapola, nella sezione Narrativa, ha pubblicato anche:

:: Spiazzati come bambini (Pubblicato il 12/11/2019 08:08:37 - visite: 10) »

:: Cosa so del regno dei morti io (Pubblicato il 10/11/2019 12:16:50 - visite: 13) »

:: Dolore - Amore (Pubblicato il 09/11/2019 06:39:46 - visite: 14) »

:: Mettere al riparo la relazione..omosessuale (Pubblicato il 08/11/2019 09:38:35 - visite: 24) »

:: Consigliare: saggezza o follia (Pubblicato il 05/11/2019 10:25:43 - visite: 15) »

:: Dio non è accogliente (Pubblicato il 03/11/2019 10:22:18 - visite: 27) »

:: ’Du palle’ ma è così (Pubblicato il 03/11/2019 07:32:52 - visite: 18) »

:: Il ritorno di Mowgli (Pubblicato il 01/11/2019 16:35:03 - visite: 37) »

:: Un pò di giorni (Pubblicato il 18/10/2019 20:46:47 - visite: 33) »

:: Un racconto: la mia estate (Pubblicato il 15/10/2019 06:23:37 - visite: 35) »