Sostieni il nostro comune progetto: diventa Socio e/o fai una donazione
:: Pagina iniziale | Autenticati | Registrati | Tutti gli autori | Biografie | Ricerca | Altri siti ::  :: Chi siamo | Contatti ::
:: Poesia | Aforismi | Prosa/Narrativa | Pensieri | Articoli | Saggi | Eventi | Autori proposti | Video proposti | 4 mani  :: Posta ::
:: Poesia della settimana | Recensioni | Interviste | Libri liberi [eBook] | I libri vagabondi [book crossing] ::  :: Commenti dei lettori ::
Premio letterario "Il Giardino di Babuk - Proust en Italie" - V edizione (2019) | PARTECIPA
 

Ogni lettore, quando legge, legge se stesso. L'opera dello scrittore è soltanto una specie di strumento ottico che egli offre al lettore per permettergli di discernere quello che, senza libro, non avrebbe forse visto in se stesso. (da "Il tempo ritrovato" - Marcel Proust)

Sei nella sezione Poesia
gli ultimi 15 titoli pubblicati in questa sezione
gestisci le tue pubblicazioni »

Pagina aperta 111 volte, esclusa la tua visita
Ultima visita il Fri Sep 14 03:17:39 UTC+0200 2018
Moderatore »
se ti autentichi puoi inserire un segnalibro in questa pagina

Più asciutta e più sottile la veggenza

di Paolo Melandri
[ biografia | pagina personale | scrivi all'autore ]


[ Raccogli tutte le poesie dell'autore in una sola pagina ]

« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 0 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »




Pubblicato il 11/03/2018 19:45:00

Più asciutta e più sottile la veggenza

è di beltà e d'amabile e armonioso

e più squisita è la capacità

individua di gioia, e vieppiù grandi

i mezzi e le occasioni son di gioia,

così pesante più l'uomo subisce

la pena d'esser solo, e più brumoso,

insostanziale diventa il festino

che gli è spiegato intorno. Che importanza

ha mai per lui, se di fatto son ombre

o splendidi sembianti le vivande

nutrificanti che le grazie apprestano,

straripamenti di una vastità,

per lui che non ha mani per raccoglierle

né braccia o chele a cingerle e portarle?

 

© Paolo Melandri (11. 3. 2018)


« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 0 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »

 

Di seguito trovi le ultime pubblicazioni dell'autore in questa sezione (max 10)
[se vuoi leggere di più vai alla pagina personale dell'autore »]

Paolo Melandri, nella sezione Poesia, ha pubblicato anche:

:: La straniera (Pubblicato il 01/09/2018 17:09:49 - visite: 40) »

:: Il calice a rovescio (Pubblicato il 26/07/2018 21:43:49 - visite: 63) »

:: Guarda le stelle le prede (Pubblicato il 21/07/2018 23:17:18 - visite: 61) »

:: Le ombre (Pubblicato il 21/07/2018 20:20:02 - visite: 46) »

:: Le fronde offusca morbido sfacelo (Pubblicato il 20/07/2018 19:54:47 - visite: 54) »

:: Sempre più muto (Pubblicato il 15/07/2018 11:22:09 - visite: 76) »

:: Il Leviatano (Pubblicato il 12/07/2018 23:03:13 - visite: 63) »

:: In una notte che nessuno sa (Pubblicato il 08/07/2018 11:40:04 - visite: 72) »

:: Nessun raggio si asconde (Pubblicato il 06/07/2018 19:20:54 - visite: 94) »

:: Frammento lirico (Pubblicato il 04/07/2018 22:30:37 - visite: 81) »