Sostieni il nostro comune progetto: diventa Socio e/o fai una donazione
:: Pagina iniziale | Autenticati | Registrati | Tutti gli autori | Biografie | Ricerca | Altri siti ::  :: Chi siamo | Contatti ::
:: Poesia | Aforismi | Prosa/Narrativa | Pensieri | Articoli | Saggi | Eventi | Autori proposti | Video proposti | 4 mani  :: Posta ::
:: Poesia della settimana | Recensioni | Interviste | Libri liberi [eBook] | I libri vagabondi [book crossing] ::  :: Commenti dei lettori ::
ANTOLOGIA PROUSTIANA 2019: UNA NOTTE MAGICA | partecipa
Premio letterario "Il Giardino di Babuk - Proust en Italie"
 

Ogni lettore, quando legge, legge se stesso. L'opera dello scrittore è soltanto una specie di strumento ottico che egli offre al lettore per permettergli di discernere quello che, senza libro, non avrebbe forse visto in se stesso. (da "Il tempo ritrovato" - Marcel Proust)

Sei nella sezione Poesia
gli ultimi 15 titoli pubblicati in questa sezione
gestisci le tue pubblicazioni »

Pagina aperta 364 volte, esclusa la tua visita
Ultima visita il Sun Jun 2 22:36:23 UTC+0200 2019
Moderatore »
se ti autentichi puoi inserire un segnalibro in questa pagina

Cavità-mente

di Franca Colozzo
[ biografia | pagina personale | scrivi all'autore ]


[ Raccogli tutte le poesie dell'autore in una sola pagina ]

« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 9 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »




Pubblicato il 18/11/2018 20:00:07

Cavità-mente

  

In cavità della mente

    ho sepolto pensieri,

    escrescenze d’alghe

   spinte dai flutti,

   tormenta che sale

     dalle anse d’ieri. 

Oggi che ombre l’alba

       dirada finché il sole

     fioca luce irradia,

    dubbi raccolgo

       nel giorno in nuce.

Scioglie nodi il tempo 

   or che l’autunno stende

   tonalità d’oro su foglie,

   bevo alla fonte  

  dov’amor illude.

 Ogni stagione 

    canta voci diverse,

    corali essenze

    d’alberi e fiori,

    sonorità che anima,

   lieta di laudi e tepori,

     in seno sente.

 

 

*

    Cavity-mind

 

    In the cavity of the mind

     I buried thoughts,

     algal excrescences

      pushed by the waves,

  storm rising

      from yesterday's loops.


    Today that shadows the dawn

    clears up until the sun

    dim light radiates,

   doubts I collect

    in the day in nuce.


      Dissolves knots the time

    autumn spreads

     golden shades on leaves,

   I drink at the source

    where love deludes.


  Every season

sings different voices,

choral essences

of trees and flowers,

sound that the soul,

   pleased with laudi and warmth,

 in the chest hears.

 

 

L'immagine può contenere: oceano, acqua, cielo, spazio all'aperto e natura


« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 9 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »

 

Di seguito trovi le ultime pubblicazioni dell'autore in questa sezione (max 10)
[se vuoi leggere di più vai alla pagina personale dell'autore »]

Franca Colozzo, nella sezione Poesia, ha pubblicato anche:

:: Mute Poetry on Jerusalem - Poesia muta su Gerusalemme (Pubblicato il 30/05/2019 20:03:51 - visite: 326) »

:: Il Manifesto di Ventotene (Pubblicato il 24/05/2019 20:14:56 - visite: 233) »

:: In ricordo di mia madre - In memory of my mother (Pubblicato il 11/05/2019 23:38:28 - visite: 254) »

:: I volti della Violenza - The faces of Violence (Pubblicato il 02/05/2019 23:57:53 - visite: 438) »

:: Notre-Dame degli innocenti (Pubblicato il 22/04/2019 22:13:33 - visite: 386) »

:: Perdersi per ritrovarsi (Pubblicato il 07/04/2019 22:50:09 - visite: 358) »

:: Bagliori di vita (Pubblicato il 30/03/2019 22:33:38 - visite: 295) »

:: Onde primaverili#poesiapoeti (Pubblicato il 21/03/2019 20:31:54 - visite: 313) »

:: Gratitudine (Pubblicato il 15/03/2019 22:30:02 - visite: 138) »

:: Proserpina (Pubblicato il 14/03/2019 23:04:48 - visite: 249) »