Sostieni il nostro comune progetto: diventa Socio e/o fai una donazione
:: Pagina iniziale | Autenticati | Registrati | Tutti gli autori | Biografie | Ricerca | Altri siti ::  :: Chi siamo | Contatti ::
:: Poesia | Aforismi | Prosa/Narrativa | Pensieri | Articoli | Saggi | Eventi | Autori proposti | Video proposti | 4 mani  :: Posta ::
:: Poesia della settimana | Recensioni | Interviste | Libri liberi [eBook] | I libri vagabondi [book crossing] ::  :: Commenti dei lettori ::
Antologia Arte e Scienza: quale rapporto? (invia il tuo contributo entro il 15 gennaio 2020) Premio letterario "Il Giardino di Babuk - Proust en Italie" VI Edizione 2020
 

Ogni lettore, quando legge, legge se stesso. L'opera dello scrittore è soltanto una specie di strumento ottico che egli offre al lettore per permettergli di discernere quello che, senza libro, non avrebbe forse visto in se stesso. (da "Il tempo ritrovato" - Marcel Proust)

Sei nella sezione Saggi
gli ultimi 15 titoli pubblicati in questa sezione
gestisci le tue pubblicazioni »

Pagina aperta 29 volte, esclusa la tua visita
Ultima visita il Wed Nov 13 19:10:59 UTC+0100 2019
Moderatore »
se ti autentichi puoi inserire un segnalibro in questa pagina

Freud, vaghi ricordi

Argomento: Esperienze di vita

di Fabiana.Scapola
[ biografia | pagina personale | scrivi all'autore ]


[ Raccogli tutti i saggi dell'autore in una sola pagina ]

« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 1 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »




Pubblicato il 03/11/2019 09:17:25

 

Freud, vaghi ricordi

 

salve, la vita è complessa e tante volte anche la lettura dei fatti specialmente quando la realtà si complica....con tutto questo elettromagnetismo...

Viviamo in zone di campo molto dense e ciò che prima restava localizzato ora "viaggia" su lunghissime distanze. In fondo se tutto è elettricità ed impulso è quasi ovvia questa deduzione..

In questo campo sono inseriti anche i bambini.

Spesso, ultimamente, mi sono trovata a pensare ai bambini e al rapporto che loro hanno con la sessualità genitoriale.

In realtà essi nascono nella sessualità genitoriale e la coppia vive la propria sessualità anche nel periodo della gravidanza e il bambino o la bambina partecipa anche dell'orgasmo della coppia. Alcuni studi dicono che il bambino durante il sesso dei genitori si rilassa, il battito si placa come se attendesse qualcosa.

Nei miei studi di psicologia di cui potrei riportare un piccolo numero di esami sostenuti in ambiente universitario, Freud è quello che più si è addentrato in questo aspetto.

Il bambino sente molto e vive la relazionalità sessuale dei due genitori tanto che, crescendo, in una fase del suo sviluppo si fa concorrente del genitore consessuale verso l'altro. Ossia se è un figlio maschio diviene come il concorrente del padre verso la madre e viceversa se è una figlia femmina diviene la concorrente della madre verso il padre.

Io qui mi fermo lasciando la parola agli specialisti ma non credo debba spaventare o preoccupare il fatto che i bambini vivano questa fase della vita.. solo che magari sarebbe meglio saperlo e essere preparati per non turbarsi o preoccuparsi inutilmente. Ancora meglio se vengono preparati, formati per ben gestirla.

Nei vari corsi matrimoniali magari un accenno anche allo sviluppo della vita di coppia in presenza dei bambini e le fasi del loro rapportarsi ai genitori nella crescita non sarebbe male.

Ad esempio trovo assurdo che i bambini concepiti nella sessualità genitoriale, cresciuti per nove mesi in essa proprio compartecipi una volta nati divengono il motivo dell'astenersi dai rapporti dei due genitori...

creando non pochi problemi alla vita di coppia e magari subendo dei danni anche loro...

lascio la parola agli esperti...ma si mettessero d'accordo che di solito la verità è una e non può negare i fatti reali da tutti constatati: sessualità nel concepimento e nella gravidanza.

 

F. Scapola

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 


« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 1 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »

I testi, le immagini o i video pubblicati in questa pagina, laddove non facciano parte dei contenuti o del layout grafico gestiti direttamente da LaRecherche.it, sono da considerarsi pubblicati direttamente dall'autore Fabiana.Scapola, dunque senza un filtro diretto della Redazione, che comunque esercita un controllo, ma qualcosa può sfuggire, pertanto, qualora si ravvisassero attribuzioni non corrette di Opere o violazioni del diritto d'autore si invita a contattare direttamente la Redazione a questa e-mail: redazione@larecherche.it, indicando chiaramente la questione e riportando il collegamento a questa medesima pagina. Si ringrazia per la collaborazione.

 

Di seguito trovi le ultime pubblicazioni dell'autore in questa sezione (max 10)
[se vuoi leggere di più vai alla pagina personale dell'autore »]

Fabiana.Scapola, nella sezione Saggio, ha pubblicato anche:

:: [ Esperienze di vita ] Un’agenda dei tributi per la vita..da promemoria a registro (Pubblicato il 29/10/2019 11:29:17 - visite: 21) »

:: [ Esperienze di vita ] Un’agenda dei tributi per la vita..da promemoria a registro (Pubblicato il 29/10/2019 11:24:04 - visite: 16) »

:: [ Scrittura ] eserciziodiscrittura5040modiguidatiperscrivereunepisodio (Pubblicato il 06/10/2019 17:06:04 - visite: 37) »

:: [ Scuola ] terzalezione_schedaoperativa (Pubblicato il 18/09/2019 13:32:05 - visite: 50) »

:: [ Scuola ] secondalezione_schedaoperativa (Pubblicato il 18/09/2019 13:29:20 - visite: 28) »

:: [ Scuola ] F_Scapola_offre_scheda_operativa_perimparareastudiare (Pubblicato il 18/09/2019 08:38:50 - visite: 27) »

:: [ Scuola ] prima_lezione_schedaoperativaFScapola (Pubblicato il 18/09/2019 08:34:08 - visite: 34) »

:: [ Scuola ] F_Scapola_offre_scheda_operativa_perimparareastudiare (Pubblicato il 18/09/2019 08:16:12 - visite: 35) »