Sostieni il nostro comune progetto: diventa Socio e/o fai una donazione
:: Pagina iniziale | Autenticati | Registrati | Tutti gli autori | Biografie | Ricerca | Altri siti ::  :: Chi siamo | Contatti ::
:: Poesia | Aforismi | Prosa/Narrativa | Pensieri | Articoli | Saggi | Eventi | Autori proposti | Video proposti | 4 mani  :: Posta ::
:: Poesia della settimana | Recensioni | Interviste | Libri liberi [eBook] | I libri vagabondi [book crossing] ::  :: Commenti dei lettori ::
ANTOLOGIA PROUSTIANA 2019: UNA NOTTE MAGICA | partecipa
Premio letterario "Il Giardino di Babuk - Proust en Italie"
 

Ogni lettore, quando legge, legge se stesso. L'opera dello scrittore è soltanto una specie di strumento ottico che egli offre al lettore per permettergli di discernere quello che, senza libro, non avrebbe forse visto in se stesso. (da "Il tempo ritrovato" - Marcel Proust)

Sei nella sezione Prosa/Narrativa
gli ultimi 15 titoli pubblicati in questa sezione
gestisci le tue pubblicazioni »

Pagina aperta 112 volte, esclusa la tua visita
Ultima visita il Wed May 22 20:51:06 UTC+0200 2019
Moderatore »
se ti autentichi puoi inserire un segnalibro in questa pagina

Solo un nome

di Teresa Cassani
[ biografia | pagina personale | scrivi all'autore ]


[ Raccogli tutti i testi in prosa dell'autore in una sola pagina ]

« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 0 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »




Pubblicato il 06/01/2019 10:26:42

SOLO UN NOME

 

Di tutti i ricordi che ha, quello che le si staglia più nitido e impellente nella memoria è la serata all’Alighieri.

Vi si era recata con tre amiche: avevano preso posto in un palchetto.

Lui era arrivato in ritardo, in compagnia di un’altra.Si erano accomodati in platea. Lei si era sporta per salutarlo. Lui aveva alzato la mano. Era pensieroso, sembrava assente.

La compagna si era tolta il soprabito pesante e mostrava i capelli raccolti in cima alla testa che fuoriusciva dal colletto in pizzo di una camicia nera con le ruche.

Dal modo di fare sembrava che lo prendesse bonariamente in giro.

Livia aveva smesso di pensare al “Rinaldo”.La presenza di lui annullava tutto il resto. Le amiche negli intervalli commentavano sulla stagione lirica all’Alighieri. Lei accarezzava con la mano sinistra il velluto rosso del parapetto, tenendo d’occhio il movimento delle due teste in platea.

Soppesava la confidenza con cui Eleonora si rivolgeva a Michele.

Si interrogava sui tempi che avevano dato avvio all’inattesa relazione. Le erano sfuggiti assieme a tutta la loro dinamica.

Le era sembrato di cogliere interesse per lei quando era iniziato il dialogo. E adesso, invece?

Di fronte all’altra, che percepiva sofisticata e conscia di sé, si sentiva più piccola.

Michele era sogno, follia addomesticata, energia trascinante. E poi eleganza di modi e pensieri.

Livia ne subiva il fascino e il fatto che fosse in compagnia dell’altra lo rendeva oggetto di incontrollabile desiderio.

Che la sua fosse la solita strategia?

Non aveva elementi per darsi risposta. Sapeva solo che, quella sera, non riusciva a seguire con partecipazione le vicende di Almirena e Armida, anche se la musica di Haendel era coinvolgente.

Finito lo spettacolo, lei aveva abbandonato abbastanza in fretta il teatro assieme alle amiche mentre i due erano rimasti in platea.

Con le altre aveva percorso diverse vie, prima di ritornare a casa.

Si era sentita sospesa.

Alla fine della giornata, lui le aveva mandato un messaggio: diceva di aver vagato un po’ per la città, respirandone l’umido e l’atmosfera, e in quelle note a lei era sembrato di ritrovare soltanto il riferimento a sé stessa.

Oggi questo è il ricordo di Michele cui è più legata .

Oggi che le trame di ieri si sono sciolte, oggi che Eleonora è un’ombra dileguata in fretta e Michele è solo un nome.


« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 0 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »

 

Di seguito trovi le ultime pubblicazioni dell'autore in questa sezione (max 10)
[se vuoi leggere di più vai alla pagina personale dell'autore »]

Teresa Cassani, nella sezione Narrativa, ha pubblicato anche:

:: Doro (Pubblicato il 01/05/2019 14:06:49 - visite: 51) »

:: Il Risolutore (Pubblicato il 15/04/2019 11:47:28 - visite: 70) »

:: Lava (Pubblicato il 17/02/2019 15:36:22 - visite: 85) »

:: Spessore umano (Pubblicato il 08/02/2019 20:16:14 - visite: 86) »

:: Flora (Pubblicato il 27/01/2019 10:02:57 - visite: 103) »

:: Intonacato (Pubblicato il 21/01/2019 10:55:51 - visite: 101) »

:: Trame e reticoli (Pubblicato il 12/01/2019 12:15:31 - visite: 104) »

:: Convivere (Pubblicato il 04/01/2019 11:05:37 - visite: 137) »

:: Ristoro (Pubblicato il 10/12/2018 16:38:00 - visite: 69) »

:: Natalia e Aurora (Pubblicato il 03/12/2018 19:57:14 - visite: 145) »