Sostieni il nostro comune progetto: diventa Socio e/o fai una donazione
:: Pagina iniziale | Autenticati | Registrati | Tutti gli autori | Biografie | Ricerca | Altri siti ::  :: Chi siamo | Contatti ::
:: Poesia | Aforismi | Prosa/Narrativa | Pensieri | Articoli | Saggi | Eventi | Autori proposti | Video proposti | 4 mani  :: Posta ::
:: Poesia della settimana | Recensioni | Interviste | Libri liberi [eBook] | I libri vagabondi [book crossing] ::  :: Commenti dei lettori ::
Antologia Arte e Scienza: quale rapporto? (invia il tuo contributo entro il 15 gennaio 2020) Premio letterario "Il Giardino di Babuk - Proust en Italie" VI Edizione 2020
 

Ogni lettore, quando legge, legge se stesso. L'opera dello scrittore è soltanto una specie di strumento ottico che egli offre al lettore per permettergli di discernere quello che, senza libro, non avrebbe forse visto in se stesso. (da "Il tempo ritrovato" - Marcel Proust)

Sei nella sezione Prosa/Narrativa
gli ultimi 15 titoli pubblicati in questa sezione
gestisci le tue pubblicazioni »

Pagina aperta 35 volte, esclusa la tua visita
Ultima visita il Thu Nov 14 12:23:37 UTC+0100 2019
Moderatore »
se ti autentichi puoi inserire un segnalibro in questa pagina

Un racconto: la mia estate

di Fabiana.Scapola
[ biografia | pagina personale | scrivi all'autore ]


[ Raccogli tutti i testi in prosa dell'autore in una sola pagina ]

« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 0 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »




Pubblicato il 15/10/2019 06:23:37

 

“mi diletto…

…niente verbo”

 

Un’estate, un racconto.

 

Un racconto: la tua estate.

 

La campanella, drrriiiiinnnnn driiiiiinnnnn driiiiiiiiinnnnn

Che gioia e che rumore.

Il sole dalla finestra, il suo raggio sul banco…

Driiiiin driiiiinnn

tututuuuuummm strrrruuuum banchi qua e là..

I compagni in fila, ragazzi che salti per quelle scale tremanti.

Scuola, finestre per occhi,

balcone il naso,

muri le guance, ora guanciotte rigonfie..

‘chè bocca la porta e particelle di soffio i compagni.

Aria e libertà, cielo e gioia: vacanze.

Lo zaino uno con la maglietta, eccolo sul pavimento… piatto fumante sul tavolo.

Che gioia, la vacanza.

Eccola qua.

Una corriera un finestrino.

Scuola. Un anno, fogli di calendario come foglie d’autunno.

Vacanze: Petali di fiore meno delle foglie ma più belli e delicati.

Questi fiori questi petali qui fra le mani.

Tesori del cuore, preziosi compagni, nessuno per sbaglio a terra.

Petali fra pagine di diario, fra pagine di scrittura.

Profumi di giorni e profumi di mare.

Aria di montagna.

Oh Ilaria l’amica. All’orizzonte piccola come una moneta, questa fra le dita.

Ora come la mano, or come il braccio…eeeeeee

Zuuuuufffff fra l’erba il suo abbraccio.

Sorrisi e risate

gioia e abbracci

sul voto raggi di euforia.

La baita..il vento…le nuvole…

il cielo e la sua volta..

impaziente il suo dito dalla bilancia allo scorpione e come su torta via la panna dallo scorpione al sagittario

e ancora e ancora capricorno e acquario

così via di segno in segno

impaziente impaziente…

finalmente…

ecco il leone..

ed io con lui..puntualmente con lui…

Radiosa e raggiante un abbraccio dopo l’altro..

Quante foglie e quanti segni

ma ora di nuovo insieme.

Sull’erba le mani

Ciambelle le gambe

Vento fra le braccia e sulla schiena

Al cielo il volto..

Ora di fronte e parola su parola

Lunedì mercato

Domani la zia

E Ginetto venerdì

Con la bicicletta tutti i dì.

Ahhhh il lago….

Ma la barca?

Nonnoooo il pennello.. ecco il secchio e la vernice..

Ma di già la valigia è ancora qua.

E il giubbotto sulle spalle..

Ops ..Una carezza sulla testa

ecco la zia, una pacca sulla spalla, due baci sulle guance.

ai suoi piedi la valigia ed il giubbotto io giù per la collina

la sua mano alta più della testa ….un saluto… prudenti…buoni…

prima del tramonto a casa!

Luigi alla barca, quel cappello e la sua barba.

La sua spalla nel gilè grande e forte più di me.

In coro noi.. Ilaria ed io..

ciao Luigi  ..anche noi..

incompleta la parola già pennelli fra le mani..

un secchiello a desta lì

un altro a sinistra qui

oh..ecco sotto il piede il tubetto.. per l’acqua il secchio..

eccolo lì al bordo del lago come barchetta…

ohhh… bloooob bloooob bloooob gluuuugluugluuglu..

che risate eccolo giù..sul fondale tooonf e marroncina l’acqua..

su i pennelli..

Rosso giallo verde blù

che gioia, che ridere..anche tu.

Il sole rosso fra i rami degli alberi..crrrrrrr

iiiiioiiioooo crrrrr con la barca anche lui..

allegri e stanchi noi..

bella la barca, felice Luigi..

la Capitana.. domani al largo..

grossa pesca..

bei libri..

cappelli di paglia e di paglia cestelli..

per i pesci e per la merenda…

ohhhhh..

La nonna e la sua torta..

Che profumo quelle mele.

Accanto al forno curva la schiena guanto alle mani…

Zaaaaaccccc spuummmm la porta al muro..

Eccoci nonnaaaa

Appena in tempo.. sulla madia il succo..

Due bicchieri al volo…

Alle sedie il popò..

Gomiti sul tavolo…

Menti sulle mani…

Ecco fumante la torta…

Ilaria ..la nonna neanche un bacio..

Fra un briciola ed un sorriso più dolce della torta il suo viso

fra i nostri baci e le nostre carezze..

sulle sue gambe..

teneri in braccio a lei…

come gatti o gomitoli di lana….

matasse soffici anche noi..

..chiusi i nostri occhi..

…e un petalo di fiore, il primo,

…eccolo nel diario…..

a domani Ilaria le mie labbra sulla sua fronte..

..a domani amico.

..Estate granelli di clessidra…

Ciao Ilaria….al Leone!  

Rigonfio il cuore.


« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 0 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »

I testi, le immagini o i video pubblicati in questa pagina, laddove non facciano parte dei contenuti o del layout grafico gestiti direttamente da LaRecherche.it, sono da considerarsi pubblicati direttamente dall'autore Fabiana.Scapola, dunque senza un filtro diretto della Redazione, che comunque esercita un controllo, ma qualcosa può sfuggire, pertanto, qualora si ravvisassero attribuzioni non corrette di Opere o violazioni del diritto d'autore si invita a contattare direttamente la Redazione a questa e-mail: redazione@larecherche.it, indicando chiaramente la questione e riportando il collegamento a questa medesima pagina. Si ringrazia per la collaborazione.

 

Di seguito trovi le ultime pubblicazioni dell'autore in questa sezione (max 10)
[se vuoi leggere di più vai alla pagina personale dell'autore »]

Fabiana.Scapola, nella sezione Narrativa, ha pubblicato anche:

:: Spiazzati come bambini (Pubblicato il 12/11/2019 08:08:37 - visite: 16) »

:: Cosa so del regno dei morti io (Pubblicato il 10/11/2019 12:16:50 - visite: 20) »

:: Dolore - Amore (Pubblicato il 09/11/2019 06:39:46 - visite: 19) »

:: Mettere al riparo la relazione..omosessuale (Pubblicato il 08/11/2019 09:38:35 - visite: 28) »

:: Appunti di viaggio (Pubblicato il 06/11/2019 08:23:25 - visite: 25) »

:: Consigliare: saggezza o follia (Pubblicato il 05/11/2019 10:25:43 - visite: 18) »

:: Dio non è accogliente (Pubblicato il 03/11/2019 10:22:18 - visite: 29) »

:: ’Du palle’ ma è così (Pubblicato il 03/11/2019 07:32:52 - visite: 22) »

:: Il ritorno di Mowgli (Pubblicato il 01/11/2019 16:35:03 - visite: 42) »

:: Un pò di giorni (Pubblicato il 18/10/2019 20:46:47 - visite: 34) »