Sostieni il nostro comune progetto: diventa Socio e/o fai una donazione
:: Pagina iniziale | Autenticati | Registrati | Tutti gli autori | Biografie | Ricerca | Altri siti ::  :: Chi siamo | Contatti ::
:: Poesia | Aforismi | Prosa/Narrativa | Pensieri | Articoli | Saggi | Eventi | Autori proposti | Video proposti | 4 mani  :: Posta ::
:: Poesia della settimana | Recensioni | Interviste | Libri liberi [eBook] | I libri vagabondi [book crossing] ::  :: Commenti dei lettori ::
ANTOLOGIA PROUSTIANA 2019: UNA NOTTE MAGICA | partecipa
Premio letterario "Il Giardino di Babuk - Proust en Italie"
 

Ogni lettore, quando legge, legge se stesso. L'opera dello scrittore è soltanto una specie di strumento ottico che egli offre al lettore per permettergli di discernere quello che, senza libro, non avrebbe forse visto in se stesso. (da "Il tempo ritrovato" - Marcel Proust)

Nascita del cristianesimo

di Elio Zago
[ biografia | pagina personale | scrivi all'autore ]


[ Raccogli tutti i pensieri dell'autore in una sola pagina ]

« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 0 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »




Pubblicato il 18/04/2019 10:14:13

L’ebreo Gesù era un predicatore del suo tempo, del tutto estraneo alla messa in scena della sua morte e a quello che si vorrebbe far credere che sia avvenuto dopo.

.

Il cristianesimo è stata l’invenzione di un altro ebreo, un fariseo, malato di protagonismo. Prova a indovinare chi era!

.

Sei sulla strada giusta: Paolo di Tarso (Tarso 5 – Roma 67).

.

Dapprima perseguita i seguaci di Gesù.

Poi cambia casacca (intorno agli anni 36/37).

Afferma che Gesù è il Messia, il Cristo, l’Unto del Signore.

Fa credere addirittura che Gesù lo abbia scelto come suo apostolo.

Infine si inventa che Gesù è resuscitato, e dice a chi lo segue: “Ma se Cristo non è risuscitato, allora è vana la nostra [di lui, Paolo] predicazione ed è vana anche la vostra fede”. (Prima lettera ai Corinzi, 15, 14)

Dà così origine a una nuova religione, il cristianesimo, che ha il suo fulcro nella fantasticata resurrezione di Gesù.

Il nome di Gesù gli serve strumentalmente solo per affermare i suo ‘egocentrismo’ e per dare credibilità alla sua fantasticheria.

 

Con i suoi seguaci, Paolo comincia a diffondere, in vari paesi dell’Asia minore, la ‘sua’ teologia.

 

Qualche secolo dopo (Concilio di Calcedonia, 451) la teologia di Paolo diventerà la dottrina ufficiale della Chiesa cattolica, la quale gratificò il più grande impostore della storia con il titolo onorifico di Santo.

 


« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 0 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »

 

Di seguito trovi le ultime pubblicazioni dell'autore in questa sezione (max 10)
[se vuoi leggere di più vai alla pagina personale dell'autore »]

Elio Zago, nella sezione Pensieri, ha pubblicato anche:

:: Follia (Pubblicato il 15/03/2019 10:53:57 - visite: 66) »

:: Preti pedofili (Pubblicato il 01/03/2019 10:24:33 - visite: 81) »

:: Giordano Bruno (Pubblicato il 17/02/2019 12:26:10 - visite: 73) »

:: Su Gesù (Pubblicato il 06/12/2018 11:39:37 - visite: 203) »

:: La fede è incrollabile (Pubblicato il 29/08/2018 11:45:46 - visite: 247) »

:: Un ’rito’ ridicolo (Pubblicato il 04/07/2018 11:09:32 - visite: 266) »

:: Per vivere nella verità (Pubblicato il 09/06/2018 11:38:35 - visite: 216) »

:: La religione (Pubblicato il 10/05/2018 12:06:16 - visite: 260) »

:: Malattie Rare (Pubblicato il 21/03/2018 11:10:17 - visite: 284) »

:: L’amore corrisposto (Pubblicato il 29/08/2017 11:50:21 - visite: 305) »