Sostieni il nostro comune progetto: diventa Socio e/o fai una donazione
:: Pagina iniziale | Autenticati | Registrati | Tutti gli autori | Biografie | Ricerca | Altri siti ::  :: Chi siamo | Contatti ::
:: Poesia | Aforismi | Prosa/Narrativa | Pensieri | Articoli | Saggi | Eventi | Autori proposti | Video proposti | 4 mani  :: Posta ::
:: Poesia della settimana | Recensioni | Interviste | Libri liberi [eBook] | I libri vagabondi [book crossing] ::  :: Commenti dei lettori ::
21 marzo - Giornata Mondiale della Poesia: La Poesia, i Poeti #poesiapoeti »
Premio letterario "Il Giardino di Babuk - Proust en Italie" - V edizione (2019)
PUBBLICATI I NOMI DEI FINALISTI
 

Ogni lettore, quando legge, legge se stesso. L'opera dello scrittore è soltanto una specie di strumento ottico che egli offre al lettore per permettergli di discernere quello che, senza libro, non avrebbe forse visto in se stesso. (da "Il tempo ritrovato" - Marcel Proust)

Sei nella sezione Poesia
gli ultimi 15 titoli pubblicati in questa sezione
gestisci le tue pubblicazioni »

Pagina aperta 999 volte, esclusa la tua visita
Ultima visita il Tue Mar 12 12:37:23 UTC+0100 2019
Moderatore »
se ti autentichi puoi inserire un segnalibro in questa pagina

senza titolo

di Fabiana Grasso
[ biografia | pagina personale | scrivi all'autore ]


[ Raccogli tutte le poesie dell'autore in una sola pagina ]

« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 2 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »




Pubblicato il 23/03/2013 15:57:49

non ho più un senso compiuto di lingua
ma cori estenuanti tra righe e linee
a scrivere, a parlare di lunari infiniti
come un rapimento di stagione
una attenta moviola la mia
rapita nell'attimo di una nascita
al mattino crosta di cuoio appare come polline
origine lontana di castità
passi tu e mi privi continuamente
pieno nelle mani
di un calore espanso
ci accorgeremo nella città nuova
oltre l'esilio della storia
oltre la città obbligata dal libeccio
si fraziona tutto, anche la sottomissione
con gli aggettivi vicini all'urlo
che sotterrano la pancia
e grido in fine, come una partoriente
un massimo caos a guardarci
nella tua terra sul mare da non farne a meno

« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 2 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »

 

Di seguito trovi le ultime pubblicazioni dell'autore in questa sezione (max 10)
[se vuoi leggere di più vai alla pagina personale dell'autore »]

Fabiana Grasso, nella sezione Poesia, ha pubblicato anche:

:: senza titolo (Pubblicato il 30/11/2013 16:29:30 - visite: 856) »

:: luogo a procedere (Pubblicato il 18/11/2013 11:36:32 - visite: 777) »

:: senza titolo (Pubblicato il 28/10/2013 20:28:07 - visite: 867) »

:: Vuoto (Pubblicato il 09/09/2013 12:30:08 - visite: 756) »

:: un atto estivo (Pubblicato il 22/08/2013 18:24:54 - visite: 941) »

:: senza titolo (Pubblicato il 10/07/2013 16:00:58 - visite: 704) »

:: Se (Pubblicato il 11/06/2013 17:33:24 - visite: 818) »

:: Muro d’esterno (Pubblicato il 03/06/2013 16:36:06 - visite: 816) »

:: senza titolo (Pubblicato il 25/05/2013 15:54:20 - visite: 746) »

:: Appartenenze (Pubblicato il 21/05/2013 21:25:48 - visite: 917) »