Sostieni il nostro comune progetto: diventa Socio e/o fai una donazione
:: Pagina iniziale | Autenticati | Registrati | Tutti gli autori | Biografie | Ricerca | Altri siti ::  :: Chi siamo | Contatti ::
:: Poesia | Aforismi | Prosa/Narrativa | Pensieri | Articoli | Saggi | Eventi | Autori proposti | Video proposti | 4 mani  :: Posta ::
:: Poesia della settimana | Recensioni | Interviste | Libri liberi [eBook] | I libri vagabondi [book crossing] ::  :: Commenti dei lettori ::
Premio letterario "Il Giardino di Babuk - Proust en Italie" - V edizione (2019)
PUBBLICATI I NOMI DEI FINALISTI
 

Ogni lettore, quando legge, legge se stesso. L'opera dello scrittore è soltanto una specie di strumento ottico che egli offre al lettore per permettergli di discernere quello che, senza libro, non avrebbe forse visto in se stesso. (da "Il tempo ritrovato" - Marcel Proust)

Sei nella sezione Poesia
gli ultimi 15 titoli pubblicati in questa sezione
gestisci le tue pubblicazioni »

Pagina aperta 1171 volte, esclusa la tua visita
Ultima visita il Sun Mar 24 18:58:44 UTC+0100 2019
Moderatore »
se ti autentichi puoi inserire un segnalibro in questa pagina

Invettiva

di Franca Figliolini
[ biografia | pagina personale | scrivi all'autore ]


[ Raccogli tutte le poesie dell'autore in una sola pagina ]

« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 1 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »




Pubblicato il 29/03/2013 08:24:52

Massì andiamo da Amici, che è un nome ch'è tutto un programma,

lì si incontra la ggente seppure dietro uno schermo. Oppure

convochiamo le piazze a dire abbasta, vaffanculo e porca puttana.

Ma 'sti cazzi non lo dice nessuno? Che qui, sappiatelo, si soffoca

nella fine della storia, annegati nell'irrilevanza, sfilacciati e divisi.

L'arroganza dell'oggi è un pugno nell'occhio, un ossimoro della storia

per questa gente con le teste infilate fra le mammelle dello stato

- lo stato, lo stato.... - che non sa né di passato né di futuro,

che irride la propria funzione nel nulla cosmico della vanagloria.

Tutto è così privo di senso, così vacuo e infelice. La notte della speranza

non ha caratteristiche di mito, non esplode, non augura catarsi.

Accartocciati su noi stessi, incaprettati, attendiamo.

 


« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 1 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »

 

Di seguito trovi le ultime pubblicazioni dell'autore in questa sezione (max 10)
[se vuoi leggere di più vai alla pagina personale dell'autore »]

Franca Figliolini, nella sezione Poesia, ha pubblicato anche:

:: Ora di oro rosa (Pubblicato il 12/03/2019 16:45:39 - visite: 33) »

:: Pini (Pubblicato il 12/03/2019 16:43:15 - visite: 20) »

:: Lacca imperiale (Pubblicato il 12/03/2019 16:42:11 - visite: 36) »

:: Leggendo N. Nobili (Pubblicato il 24/02/2019 23:07:37 - visite: 65) »

:: Ho fatto finta, insomma (Pubblicato il 12/02/2019 19:23:24 - visite: 66) »

:: Né chiedi (Pubblicato il 12/02/2019 19:20:35 - visite: 75) »

:: Nucleo di fuoco (Pubblicato il 05/02/2019 19:46:23 - visite: 76) »

:: Ignara me (Pubblicato il 02/02/2019 12:20:45 - visite: 93) »

:: Precipitato (Pubblicato il 30/01/2019 09:23:29 - visite: 69) »

:: Con la dovuta fatica (Pubblicato il 21/01/2019 16:53:52 - visite: 106) »