Sostieni il nostro comune progetto: diventa Socio e/o fai una donazione
:: Pagina iniziale | Autenticati | Registrati | Tutti gli autori | Biografie | Ricerca | Altri siti ::  :: Chi siamo | Contatti ::
:: Poesia | Aforismi | Prosa/Narrativa | Pensieri | Articoli | Saggi | Eventi | Autori proposti | Video proposti | 4 mani  :: Posta ::
:: Poesia della settimana | Recensioni | Interviste | Libri liberi [eBook] | I libri vagabondi [book crossing] ::  :: Commenti dei lettori ::
Antologia Arte e Scienza: quale rapporto? (invia il tuo contributo entro il 15 gennaio 2020) Premio letterario "Il Giardino di Babuk - Proust en Italie" VI Edizione 2020
 

Ogni lettore, quando legge, legge se stesso. L'opera dello scrittore è soltanto una specie di strumento ottico che egli offre al lettore per permettergli di discernere quello che, senza libro, non avrebbe forse visto in se stesso. (da "Il tempo ritrovato" - Marcel Proust)

Sei nella sezione Poesia
gli ultimi 15 titoli pubblicati in questa sezione
gestisci le tue pubblicazioni »

Pagina aperta 1253 volte, esclusa la tua visita
Ultima visita il Tue Oct 1 18:06:26 UTC+0200 2019
Moderatore »
se ti autentichi puoi inserire un segnalibro in questa pagina

Garden of man

di Adielle
[ biografia | pagina personale | scrivi all'autore ]


[ Raccogli tutte le poesie dell'autore in una sola pagina ]

« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 4 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »




Pubblicato il 11/05/2013 18:01:47

 

Come se quello stesso cielo spargesse

il numero esatto di briciole 

a ritrovare la strada buia dei tuoi occhi

confine casa e morte di sogni rampicanti

invece cospira al miraggio nel giardino vuoto degli uomini

quanti altari sgocciolano di sangue

spargendo la tua voce di lato all'altrove

quando arriveranno le mosche

i profeti saranno lontani a cercare altri scalpi

nei battesimi di un fiume

per confondere le acque ti basterà immergerti fino alle caviglie

che non si veda un seno scoperto in una sacra scrittura

o una vagina sfibrata dal render conto delle sue voglie

risorga solo chi aveva torto a non credere nel parto

e le lusinghe del regno che verrà restino su labbra sincronizzate

quando tutto resta fermo sole cadono le foglie

un antico dio di un ramo fa un arco 

per colpire chi si sottrae al suo volere di capo tribale

con frecce antidevozionali

la schiena rotta la fretta a far da padrona

ti ho cercata dove avevo fede di trovarti

così sovrappensiero ho preso la rotta dei patriarchi

lasciando alle mie spalle solo i colpi della frusta

elargita ai partigiani che rifiutano la danza 

che gli è stata assegnata come dogma lunare

quanta strada nei Granpassi che dividono paure e cime

con chi ha il coraggio umile di affrontarli

ci ritroveremo allora nei boschi a tirare su col naso

e ad espanderci come rime

sarà l'eco stesso dei nostri passi a cantare la nostra canzone

la impareranno a memoria gli alberi poco prima che sia la fine

che il nostro respiro si unisca al vento e corrano per sempre insieme

apriti e ascolta adesso la quiete della notte

paradiso è solo un nome

sono tutte nostre le vie per le stelle.


« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 4 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »

I testi, le immagini o i video pubblicati in questa pagina, laddove non facciano parte dei contenuti o del layout grafico gestiti direttamente da LaRecherche.it, sono da considerarsi pubblicati direttamente dall'autore Adielle, dunque senza un filtro diretto della Redazione, che comunque esercita un controllo, ma qualcosa può sfuggire, pertanto, qualora si ravvisassero attribuzioni non corrette di Opere o violazioni del diritto d'autore si invita a contattare direttamente la Redazione a questa e-mail: redazione@larecherche.it, indicando chiaramente la questione e riportando il collegamento a questa medesima pagina. Si ringrazia pe la collaborazione.

 

Di seguito trovi le ultime pubblicazioni dell'autore in questa sezione (max 10)
[se vuoi leggere di più vai alla pagina personale dell'autore »]

Adielle, nella sezione Poesia, ha pubblicato anche:

:: Tu mi accusi (Pubblicato il 15/10/2019 00:50:42 - visite: 13) »

:: A nostra insaputa (Pubblicato il 06/10/2019 06:05:27 - visite: 44) »

:: Un incontro casuale (Pubblicato il 30/09/2019 01:33:04 - visite: 41) »

:: Una strategia claudicante (Pubblicato il 27/09/2019 03:12:04 - visite: 38) »

:: Vele d’altura (Pubblicato il 14/09/2019 01:51:47 - visite: 48) »

:: Un passaggio di stato (Pubblicato il 14/09/2019 01:34:25 - visite: 45) »

:: La fine di ogni principio (Pubblicato il 14/09/2019 01:20:54 - visite: 46) »

:: Chirù (Pubblicato il 13/09/2019 01:20:05 - visite: 63) »

:: Vita di coppia (Pubblicato il 04/09/2019 16:08:39 - visite: 80) »

:: Silenzi (Pubblicato il 27/08/2019 15:51:05 - visite: 64) »