Sostieni il nostro comune progetto: diventa Socio e/o fai una donazione
:: Pagina iniziale | Autenticati | Registrati | Tutti gli autori | Biografie | Ricerca | Altri siti ::  :: Chi siamo | Contatti ::
:: Poesia | Aforismi | Prosa/Narrativa | Pensieri | Articoli | Saggi | Eventi | Autori proposti | Video proposti | 4 mani  :: Posta ::
:: Poesia della settimana | Recensioni | Interviste | Libri liberi [eBook] | I libri vagabondi [book crossing] ::  :: Commenti dei lettori ::
Premio letterario "Il Giardino di Babuk - Proust en Italie" - V edizione (2019)
PUBBLICATA LA CLASSIFICA FINALE | e-book del Premio | Interviste ai vincitori
 

Ogni lettore, quando legge, legge se stesso. L'opera dello scrittore è soltanto una specie di strumento ottico che egli offre al lettore per permettergli di discernere quello che, senza libro, non avrebbe forse visto in se stesso. (da "Il tempo ritrovato" - Marcel Proust)

Sei nella sezione Poesia
gli ultimi 15 titoli pubblicati in questa sezione
gestisci le tue pubblicazioni »

Pagina aperta 1431 volte, esclusa la tua visita
Ultima visita il Thu Apr 11 18:38:25 UTC+0200 2019
Moderatore »
se ti autentichi puoi inserire un segnalibro in questa pagina

Inclinare il mondo

di cristina bizzarri
[ biografia | pagina personale | scrivi all'autore ]


[ Raccogli tutte le poesie dell'autore in una sola pagina ]

« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 12 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »




Pubblicato il 18/05/2013 23:34:47

Hanno vele negli occhi le ragazze -
che importano scienza o teologia
se stasera saranno padrone delle stelle.
Soffia un alito e discende senza pena,
senza la sete del sapiente. Solo la luce resta
nei capelli, il bagliore inumidito
sulla lingua profetizza minuscole
fiammelle. Fior di loto, mudra della mano,
insipienza felice della pelle. Respirare
piano. Dietro, la luna pronuncia la magia,
promette tregue ai sogni fino all'alba,
poi niente più, non sia più niente. Grazia o caso,
la gravità discende, si scioglie la corona
nei capelli. Riprendono i libri le ragazze,
svogliatamente. Resta inclinato il mondo,
lì dove di piacere sorrideva il vento.


« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 12 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »

 

Di seguito trovi le ultime pubblicazioni dell'autore in questa sezione (max 10)
[se vuoi leggere di più vai alla pagina personale dell'autore »]

cristina bizzarri, nella sezione Poesia, ha pubblicato anche:

:: L’intimità delle conchiglie (Pubblicato il 18/04/2019 16:01:15 - visite: 51) »

:: Ragazzi succhiavano il sole (Pubblicato il 28/03/2019 09:35:15 - visite: 87) »

:: Curriculum 2 (Pubblicato il 25/03/2019 10:15:05 - visite: 101) »

:: Ti basti una tana nel vento (Pubblicato il 13/01/2019 15:47:10 - visite: 105) »

:: In trasparenza attraversati (Pubblicato il 07/01/2019 20:10:42 - visite: 147) »

:: Che strana cosa il mondo, amore del mio soffio (Pubblicato il 07/12/2018 20:26:59 - visite: 214) »

:: Cuore di silenzio (Pubblicato il 02/11/2018 10:07:21 - visite: 168) »

:: Mentre ragazzi (Pubblicato il 27/10/2018 19:11:32 - visite: 156) »

:: In mezzo al corpo (Pubblicato il 21/09/2018 17:46:10 - visite: 180) »

:: Curriculum (Pubblicato il 14/09/2018 09:52:22 - visite: 226) »