Sostieni il nostro comune progetto: diventa Socio e/o fai una donazione
:: Pagina iniziale | Autenticati | Registrati | Tutti gli autori | Biografie | Ricerca | Altri siti ::  :: Chi siamo | Contatti ::
:: Poesia | Aforismi | Prosa/Narrativa | Pensieri | Articoli | Saggi | Eventi | Autori proposti | Video proposti | 4 mani  :: Posta ::
:: Poesia della settimana | Recensioni | Interviste | Libri liberi [eBook] | I libri vagabondi [book crossing] ::  :: Commenti dei lettori ::
Premio letterario "Il Giardino di Babuk - Proust en Italie" - V edizione (2019)
PUBBLICATA LA CLASSIFICA FINALE | e-book del Premio | Interviste ai vincitori
 

Ogni lettore, quando legge, legge se stesso. L'opera dello scrittore è soltanto una specie di strumento ottico che egli offre al lettore per permettergli di discernere quello che, senza libro, non avrebbe forse visto in se stesso. (da "Il tempo ritrovato" - Marcel Proust)

Sei nella sezione Poesia
gli ultimi 15 titoli pubblicati in questa sezione
gestisci le tue pubblicazioni »

Pagina aperta 959 volte, esclusa la tua visita
Ultima visita il Mon Apr 15 10:31:26 UTC+0200 2019
Moderatore »
se ti autentichi puoi inserire un segnalibro in questa pagina

Sei Cento Trentuno

di Emilia Filocamo
[ biografia | pagina personale | scrivi all'autore ]


[ Raccogli tutte le poesie dell'autore in una sola pagina ]

« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 2 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »




Pubblicato il 07/11/2013 08:41:50

Tu sei come un vecchio amico

venuto a trovarmi dal  nuovo

mondo con la ginnastica nei piedi

ed il chewingum per deodorante.

Con la testolina argilla e corrosiva

mi punti alla gola dalla O di un portone

e sgusci con talento sapienze

e grande inventario.

Somigli a certi gatti rossi tutti

pelo ed evoluzioni: tenaci,

ritte ballerine alla sbarra,

in piedi sopra i nervi, contratti

spaghetti previa cottura.

Somigli al gioco ed al circo,

al tendone o alla donna razzo

quando fingi sia adatto a me

lo spettacolo delle ventuno e

nella fila delle più o meno

paganti, io mi accordo

col disagio e con l'intralcio.

Struggente quanto un pesce

conficcato in una duna.


« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 2 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »

 

Di seguito trovi le ultime pubblicazioni dell'autore in questa sezione (max 10)
[se vuoi leggere di più vai alla pagina personale dell'autore »]

Emilia Filocamo, nella sezione Poesia, ha pubblicato anche:

:: Due Mila e uno (Pubblicato il 15/02/2018 11:24:17 - visite: 181) »

:: Due mila (Pubblicato il 24/01/2018 11:25:01 - visite: 178) »

:: Due Mila Uno (Pubblicato il 11/09/2017 18:14:09 - visite: 248) »

:: Due mila (Pubblicato il 17/08/2017 16:19:35 - visite: 222) »

:: Mille e quarantasette (Pubblicato il 18/04/2017 17:08:32 - visite: 341) »

:: Massimiliano (Pubblicato il 12/04/2017 20:57:15 - visite: 255) »

:: Mille e quarantasei (Pubblicato il 08/03/2017 20:24:10 - visite: 274) »

:: Mille e quarantacinque (Pubblicato il 04/03/2017 14:02:59 - visite: 293) »

:: Mille e quarantaquattro (Pubblicato il 23/02/2017 17:08:49 - visite: 291) »

:: Mille e quarantatre (Pubblicato il 15/02/2017 19:31:11 - visite: 344) »