Sostieni il nostro comune progetto: diventa Socio e/o fai una donazione
:: Pagina iniziale | Autenticati | Registrati | Tutti gli autori | Biografie | Ricerca | Altri siti ::  :: Chi siamo | Contatti ::
:: Poesia | Aforismi | Prosa/Narrativa | Pensieri | Articoli | Saggi | Eventi | Autori proposti | Video proposti | 4 mani  :: Posta ::
:: Poesia della settimana | Recensioni | Interviste | Libri liberi [eBook] | I libri vagabondi [book crossing] ::  :: Commenti dei lettori ::
Premio letterario "Il Giardino di Babuk - Proust en Italie" - V edizione (2019)
PUBBLICATA LA CLASSIFICA FINALE | e-book del Premio | Interviste ai vincitori
 

Ogni lettore, quando legge, legge se stesso. L'opera dello scrittore è soltanto una specie di strumento ottico che egli offre al lettore per permettergli di discernere quello che, senza libro, non avrebbe forse visto in se stesso. (da "Il tempo ritrovato" - Marcel Proust)

Sei nella sezione Poesia
gli ultimi 15 titoli pubblicati in questa sezione
gestisci le tue pubblicazioni »

Pagina aperta 1396 volte, esclusa la tua visita
Ultima visita il Thu Mar 28 08:20:39 UTC+0100 2019
Moderatore »
se ti autentichi puoi inserire un segnalibro in questa pagina

E li chiamo i miei Amici

di Amina Narimi
[ biografia | pagina personale | scrivi all'autore ]


[ Raccogli tutte le poesie dell'autore in una sola pagina ]

« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 8 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »




Pubblicato il 13/11/2013 23:17:42

 

C’è un linguaggio totale

che continua a propagarsi

dove  sbuca d’improvviso la tua assenza

con Istanti di pienezza

sulla baia dei cipressi

la potente melodia di una rientranza

sulla strada, c’è il rumore originario

il nesso che mi lega e ti allontana

da una soglia che separa e torna a unire

la percezione del paesaggio al suono

cogliendo nel colore  dello sfondo noi

l’anima di una gioia lancinante,

il gemito, dei cipressi senza braccia,

che dona il compimento del brusio

l’intimità del canto che si spiega  nel respiro

-siamo nell’assenza delle immagini il silenzio-

 

Vivono in disparte in cima al campo

prossimi ciascuno all’altro,  un corpo solo

in mezzo a loro il buio impenetrabile

può attraversarti di una luce commovente

che non puoi dimenticare. E questo avviene

E li chiamo i miei Amici

come avessimo una mano sola

nella comunione. Siamo così.

Ci ascoltiamo. raccolti a sera

se chino il capo una pena si fa grande,

se lo innalzo

comprendo la loro forza dentro il vento

a celebrare quello che han vissuto-

se li tocchi iniziano a parlare

coi profumi- con un canto

per non smarrirmi anch’io dico di me

delle  ore coi pianeti nella stanza

di quel dolore. Quando chiedono di Te,

nel principio e nella fine,

si sostengono l’un l’altro

sfiorandomi la solitudine, solenni,

come fossi  dentro di loro e  in ogni tronco

la preghiera della sera, un dramma, il compimento

le loro braccia insieme, un Padre Nostro, nulla

e un piccolo anello inesauribile di sillabe

fino a sentire  il loro sonno sul mio petto.

Allora vado Via  fino a domani.


« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 8 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »

 

Di seguito trovi le ultime pubblicazioni dell'autore in questa sezione (max 10)
[se vuoi leggere di più vai alla pagina personale dell'autore »]

Amina Narimi, nella sezione Poesia, ha pubblicato anche:

:: Le azzeruole #GiornoMemoria (Pubblicato il 27/01/2019 23:57:12 - visite: 153) »

:: Babij Jar #GiornoMemoria (Pubblicato il 26/01/2019 19:38:49 - visite: 138) »

:: Rayuela (Pubblicato il 24/01/2019 19:21:51 - visite: 148) »

:: Siamo stati angeli nell’acqua (Pubblicato il 04/01/2019 11:13:09 - visite: 222) »

:: L’acqua nascosta nel piccolo melo (Pubblicato il 30/12/2018 15:38:06 - visite: 126) »

:: La fragilissima (Pubblicato il 20/12/2018 10:07:49 - visite: 148) »

:: Più di un giungere soltanto (Pubblicato il 27/06/2018 20:18:20 - visite: 269) »

:: Pianete (Pubblicato il 05/06/2018 09:11:01 - visite: 251) »

:: Saliva celeste come un ricamo - Videopoesia (Pubblicato il 03/06/2018 22:55:00 - visite: 366) »

:: Noi (Pubblicato il 31/05/2018 01:11:06 - visite: 238) »