Sostieni il nostro comune progetto: diventa Socio e/o fai una donazione
:: Pagina iniziale | Autenticati | Registrati | Tutti gli autori | Biografie | Ricerca | Altri siti ::  :: Chi siamo | Contatti ::
:: Poesia | Aforismi | Prosa/Narrativa | Pensieri | Articoli | Saggi | Eventi | Autori proposti | Video proposti | 4 mani  :: Posta ::
:: Poesia della settimana | Recensioni | Interviste | Libri liberi [eBook] | I libri vagabondi [book crossing] ::  :: Commenti dei lettori ::
Arte e scienza: quale rapporto? [L’arte e la scienza in 72 autori | e-book n. 239]
Premio letterario "Il Giardino di Babuk - Proust en Italie" VI Edizione 2020
 

Ogni lettore, quando legge, legge se stesso. L'opera dello scrittore è soltanto una specie di strumento ottico che egli offre al lettore per permettergli di discernere quello che, senza libro, non avrebbe forse visto in se stesso. (da "Il tempo ritrovato" - Marcel Proust)

Sei nella sezione Poesia
gli ultimi 15 titoli pubblicati in questa sezione
gestisci le tue pubblicazioni »

Pagina aperta 523 volte, esclusa la tua visita
Ultima visita il Mon Feb 17 22:52:19 UTC+0100 2020
Moderatore »
se ti autentichi puoi inserire un segnalibro in questa pagina

Stella cadente

di Luciano Tricarico
[ biografia | pagina personale | scrivi all'autore ]


[ Raccogli tutte le poesie dell'autore in una sola pagina ]

« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 1 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »




Pubblicato il 20/10/2014 12:57:54

 

Peregrina stella la sera il capo

stancamente posi sul cuscino di sasso,

lenendo il tuo male in un riposo di sabbia,

passeggera del treno che sosta in stazioni

dall’acre sentore di muffa e stantio

di chi la speranza ha perduto nel viaggio,

dimmi, perché non risplendi, le stelle altro non fanno;

l’universo è un infinito di sogni

che la luce percorre senza porsi mai il limite

di rimbalzo in rimbalzo da pianeta a pianeta

cercando con ansia il trampolino migliore,

credi di avere lo stesso diritto dell’elementare lanterna

che lenta consuma il suo senno?

La letale slavina travolge incurante l’incosciente sciatore

ed il candido manto non prova rimorso,

l’oceano pretende il tributo di vite

serrando caviglie che tanto anelano il volo;

allora mio piccolo astro, che solchi la terra

intrisa dal sangue di mille ferite

che pieghi il tuo fusto di canna palustre,

lascia paziente il maestrale chetarsi

che la polvere torni alla polvere,

librando le ali di tulle al settimo cielo

nel desiderio di vette celesti, cogli il frutto proibito.

L’amore mia stella cadente, pulsa da distanze infinite

sbocciando i fiori di prato da un caldo sospiro,

alla sconfitta rinasce sempre un’ inizio;

nella fiera tempesta il fascio del faro

traghetta vascelli di mori mercanti al porto dei vivi

ove lo specchio è increspato di minuscole stelle

cadute dal cielo, splendidamente eterne,

regine lucenti di un nuovo universo.

 

 


« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 1 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »

I testi, le immagini o i video pubblicati in questa pagina, laddove non facciano parte dei contenuti o del layout grafico gestiti direttamente da LaRecherche.it, sono da considerarsi pubblicati direttamente dall'autore Luciano Tricarico, dunque senza un filtro diretto della Redazione, che comunque esercita un controllo, ma qualcosa può sfuggire, pertanto, qualora si ravvisassero attribuzioni non corrette di Opere o violazioni del diritto d'autore si invita a contattare direttamente la Redazione a questa e-mail: redazione@larecherche.it, indicando chiaramente la questione e riportando il collegamento a questa medesima pagina. Si ringrazia per la collaborazione.

 

Di seguito trovi le ultime pubblicazioni dell'autore in questa sezione (max 10)
[se vuoi leggere di più vai alla pagina personale dell'autore »]

Luciano Tricarico, nella sezione Poesia, ha pubblicato anche:

:: Ehi ragazza (Pubblicato il 13/01/2020 14:20:25 - visite: 26) »

:: Il poeta e il marinaio (Pubblicato il 03/10/2016 15:34:50 - visite: 436) »

:: No (Pubblicato il 03/10/2016 15:29:42 - visite: 303) »

:: Il salvagente (Pubblicato il 30/07/2015 13:19:45 - visite: 397) »

:: Il lavoro nobilita l’u... (Pubblicato il 11/01/2015 15:16:22 - visite: 426) »

:: Sconosciuto (Pubblicato il 19/11/2014 15:57:30 - visite: 538) »

:: Va l’aspro odor dei vini... (Pubblicato il 08/11/2014 12:23:09 - visite: 472) »

:: Mondo imperfetto (Pubblicato il 30/10/2014 13:35:14 - visite: 385) »

:: E poi...son pazzo (Pubblicato il 26/10/2014 11:04:01 - visite: 571) »

:: Erbe infestanti (Pubblicato il 21/10/2014 13:43:50 - visite: 532) »