Sostieni il nostro comune progetto: diventa Socio e/o fai una donazione
:: Pagina iniziale | Autenticati | Registrati | Tutti gli autori | Biografie | Ricerca | Altri siti ::  :: Chi siamo | Contatti ::
:: Poesia | Aforismi | Prosa/Narrativa | Pensieri | Articoli | Saggi | Eventi | Autori proposti | Video proposti | 4 mani  :: Posta ::
:: Poesia della settimana | Recensioni | Interviste | Libri liberi [eBook] | I libri vagabondi [book crossing] ::  :: Commenti dei lettori ::
ANTOLOGIA PROUSTIANA 2019: UNA NOTTE MAGICA | partecipa
Premio letterario "Il Giardino di Babuk - Proust en Italie"
 

Ogni lettore, quando legge, legge se stesso. L'opera dello scrittore è soltanto una specie di strumento ottico che egli offre al lettore per permettergli di discernere quello che, senza libro, non avrebbe forse visto in se stesso. (da "Il tempo ritrovato" - Marcel Proust)

Sei nella sezione Poesia
gli ultimi 15 titoli pubblicati in questa sezione
gestisci le tue pubblicazioni »

Pagina aperta 59 volte, esclusa la tua visita
Ultima visita il Thu Jun 6 01:34:51 UTC+0200 2019
Moderatore »
se ti autentichi puoi inserire un segnalibro in questa pagina

Mal tolto

di Ferdinando Giordano
[ biografia | pagina personale | scrivi all'autore ]


[ Raccogli tutte le poesie dell'autore in una sola pagina ]

« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 0 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »




Pubblicato il 27/06/2018 09:42:33

 

L’aria si agita in ogni direzione

e comanda fazioni di polveri.

Si alzano nuguli a squarciagola.

Chiudi la bocca. Incassa il collo.

Resto di pietra. Ballonzolo, vivo.

Oh-ò! è un grido pirata. Ooooh!

del fanciullo in me che scuote l’ora.

Polvere, che si fuga: ohhhh...

Chi ha finito amore gira a vuoto,

perché è tornado, oppure vira

stretto dal desiderio che torna.

L’aria barcolla: è densa quando si alza

da terra al sole. Lei barcolla da sé

piena di calori impuri. E dentro

vibrano corpi come dolenti, curve

o cose non più spigolate; ballano

quasi fuochi: fatui, fatiscenti, fatti specie

di miraggi ingegnosi, umbratili

per collocazione adultera in noi.

Sei colmo, dimmi: ti senti come

quell’antico tetto con lo sguardo

curioso? Il secolo scorso ti ha dato

un fatto nuovo, una finestra affiliata

alla cosca del sangue, il rimedio

alla polvere con l’aria di chi chiama

futuro col tuo nome scaduto.

Guarda il sepolto. Felicitati per l’ombra.

Avendone sei; e sei ancora di nuovo.

Chi ha gli occhi addosso sa dove

si posa faziosa: il più complesso

sistema di ricordi diventa semplice

mal tolto.

 

 


« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 0 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »

I testi, le immagini o i video pubblicati in questa pagina, laddove non facciano parte dei contenuti o del layout grafico gestiti direttamente da LaRecherche.it, sono da considerarsi pubblicati direttamente dall'autore Ferdinando Giordano, dunque senza un filtro diretto della Redazione, che comunque esercita un controllo, ma qualcosa può sfuggire, pertanto, qualora si ravvisassero attribuzioni non corrette di Opere o violazioni del diritto d'autore si invita a contattare direttamente la Redazione a questa e-mail: redazione@larecherche.it, indicando chiaramente la questione e riportando il collegamento a questa medesima pagina. Si ringrazia pe la collaborazione.

 

Di seguito trovi le ultime pubblicazioni dell'autore in questa sezione (max 10)
[se vuoi leggere di più vai alla pagina personale dell'autore »]

Ferdinando Giordano, nella sezione Poesia, ha pubblicato anche:

:: Cosiddetto (Pubblicato il 08/04/2019 13:01:02 - visite: 100) »

:: Culmine del faro (Pubblicato il 14/03/2019 13:01:42 - visite: 135) »

:: In seguito lo terrei a mente (Pubblicato il 05/07/2018 09:53:35 - visite: 77) »

:: La domenica verrà concessa a giorni (Pubblicato il 01/07/2018 17:57:50 - visite: 72) »

:: Convolvoli e adiacenze (Pubblicato il 12/06/2018 14:19:52 - visite: 194) »

:: Save our sound (Pubblicato il 31/05/2018 13:34:39 - visite: 189) »

:: Come è vasta la follia (Pubblicato il 24/04/2018 17:17:55 - visite: 112) »

:: Ciao, Stephen: per ovunque (Pubblicato il 14/04/2018 22:23:38 - visite: 132) »

:: Aria di scarico (Pubblicato il 29/03/2018 13:05:13 - visite: 113) »

:: Triccheballacche (Pubblicato il 26/03/2018 18:09:20 - visite: 223) »