Sostieni il nostro comune progetto: diventa Socio e/o fai una donazione
:: Pagina iniziale | Autenticati | Registrati | Tutti gli autori | Biografie | Ricerca | Altri siti ::  :: Chi siamo | Contatti ::
:: Poesia | Aforismi | Prosa/Narrativa | Pensieri | Articoli | Saggi | Eventi | Autori proposti | Video proposti | 4 mani  :: Posta ::
:: Poesia della settimana | Recensioni | Interviste | Libri liberi [eBook] | I libri vagabondi [book crossing] ::  :: Commenti dei lettori ::
Una notte magica [ Magie e cunicoli spaziotemporali ], Aa. Vv.
Presentazione il 22 settembre 2019, ore 17 presso il Villaggio Cultura – Pentatonic
 

Ogni lettore, quando legge, legge se stesso. L'opera dello scrittore è soltanto una specie di strumento ottico che egli offre al lettore per permettergli di discernere quello che, senza libro, non avrebbe forse visto in se stesso. (da "Il tempo ritrovato" - Marcel Proust)

Sei nella sezione Poesia
gli ultimi 15 titoli pubblicati in questa sezione
gestisci le tue pubblicazioni »

Pagina aperta 240 volte, esclusa la tua visita
Ultima visita il Thu Jul 18 01:11:07 UTC+0200 2019
Moderatore »
se ti autentichi puoi inserire un segnalibro in questa pagina

Preghiere silenziose#GiornoMemoria

di Giulia Bellucci
[ biografia | pagina personale | scrivi all'autore ]


[ Raccogli tutte le poesie dell'autore in una sola pagina ]

« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 11 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »




Pubblicato il 22/01/2019 09:30:21

Imploravo te, Angelo Custode,

t’imploravo nel silenzio

perché tu e solo tu

avresti potuto avere clemenza.

Ignoravo la mia colpa

ma conoscevo la loro condanna. 

Ero un corpo calpestato fra tanti

indegno d’umano rispetto

per chi s’assurgeva a prediletto

con la sua ferocia legalizzata.

 

E chi avrei potuto invocare 

io, nudo tra i nudi

per volare via dall’Inferno terrestre?

 

E così mi sono affidato 

alle mie invisibili ali di farfalla 

per non finire sulle reti fulminanti 

e sono volato via in un prato 

romito e verde, in mezzo ai fiori.

 

Ed ero già io stesso un fiore

nutritomi delle mie stesse ceneri

prodotte in quei camini ardenti

lontano dagli occhi sicuri e salvi

di chi regnava nel suo Paradiso terrestre.

 

Oggi quei fiori sono appassiti

divenuti concime per un albero vigoroso 

le radici salde al suolo

e fruttifica parole mature 

e il mondo dovrà raccoglierle

per assimilare rispetto. 

 

Donaci Signore

bocche per raccontarle

penne per tramandarle

orecchie per sentirle

cuore per nutrirle

testa per non dimenticarle

perché non accada ancora

e ancora, come allora. 

 


« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 11 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »

I testi, le immagini o i video pubblicati in questa pagina, laddove non facciano parte dei contenuti o del layout grafico gestiti direttamente da LaRecherche.it, sono da considerarsi pubblicati direttamente dall'autore Giulia Bellucci, dunque senza un filtro diretto della Redazione, che comunque esercita un controllo, ma qualcosa può sfuggire, pertanto, qualora si ravvisassero attribuzioni non corrette di Opere o violazioni del diritto d'autore si invita a contattare direttamente la Redazione a questa e-mail: redazione@larecherche.it, indicando chiaramente la questione e riportando il collegamento a questa medesima pagina. Si ringrazia pe la collaborazione.

 

Di seguito trovi le ultime pubblicazioni dell'autore in questa sezione (max 10)
[se vuoi leggere di più vai alla pagina personale dell'autore »]

Giulia Bellucci, nella sezione Poesia, ha pubblicato anche:

:: Libertà (Pubblicato il 01/04/2019 18:25:05 - visite: 137) »

:: Rinascita#Poesiapoeti (Pubblicato il 21/03/2019 21:24:18 - visite: 104) »

:: Ebbrezza di Marzo (Pubblicato il 07/03/2019 19:09:49 - visite: 97) »

:: A Maria Goretti (Pubblicato il 26/02/2019 22:17:40 - visite: 137) »

:: Leggerezza o egoismo? (Pubblicato il 21/02/2019 19:07:29 - visite: 110) »

:: Matera, città della Visitazione (Pubblicato il 19/02/2019 08:53:40 - visite: 108) »

:: Solitudine al tramonto (Pubblicato il 04/02/2019 15:57:19 - visite: 145) »

:: Noi, piccoli frammenti dell’universo (Pubblicato il 19/01/2019 22:22:06 - visite: 149) »

:: Sonetto all’inverno (Pubblicato il 14/01/2019 09:20:02 - visite: 146) »

:: Se Tu chiamassi il mio nome (Pubblicato il 10/01/2019 21:15:28 - visite: 172) »