Sostieni il nostro comune progetto: diventa Socio e/o fai una donazione
:: Pagina iniziale | Autenticati | Registrati | Tutti gli autori | Biografie | Ricerca | Altri siti ::  :: Chi siamo | Contatti ::
:: Poesia | Aforismi | Prosa/Narrativa | Pensieri | Articoli | Saggi | Eventi | Autori proposti | Video proposti | 4 mani  :: Posta ::
:: Poesia della settimana | Recensioni | Interviste | Libri liberi [eBook] | I libri vagabondi [book crossing] ::  :: Commenti dei lettori ::
Premio letterario "Il Giardino di Babuk - Proust en Italie" VI Edizione 2020
Una notte magica: Presentazione il 22 settembre 2019
alle ore 17 presso il Villaggio Cultura – Pentatonic
 

Ogni lettore, quando legge, legge se stesso. L'opera dello scrittore è soltanto una specie di strumento ottico che egli offre al lettore per permettergli di discernere quello che, senza libro, non avrebbe forse visto in se stesso. (da "Il tempo ritrovato" - Marcel Proust)

Sei nella sezione Poesia
gli ultimi 15 titoli pubblicati in questa sezione
gestisci le tue pubblicazioni »

Pagina aperta 78 volte, esclusa la tua visita
Ultima visita il Tue Sep 17 17:25:52 UTC+0200 2019
Moderatore »
se ti autentichi puoi inserire un segnalibro in questa pagina

Sotterrerò questa tua corazza di neve;

di Annalisa Scialpi
[ biografia | pagina personale | scrivi all'autore ]


[ Raccogli tutte le poesie dell'autore in una sola pagina ]

« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 2 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »




Pubblicato il 11/05/2019 11:27:12

 

Sotterrerò questa tua corazza di neve;

 

ammutinerà l’esercito dei gusci,

 

sguazzerà nell’arancio

 

questo amore albeggiante,

 

tra mille farfalle d’ametista.

 

 

 

Tremano gli abissi tuoi nei miei;

 

col piede, la pelle nuda, varchi il sentore

 

                                     dello sbarrato passo.

 

Disarmati, di fronte a questa febbre abissale

 

Siamo,

 

e dipinge lucciole coi violini l’archetto del desiderio

 

sulle corde delle tue ciglia,

 

mentre trema la mia foglia nuda sui madidi cuscini

 

d’avorio che corrono come ninfee

 

sul lago che facemmo coi battiti e i respiri,

 

accartocciati sugli istanti come lumache musicali,

 

trafitti nel mare limpido degli occhi

 

mentre lasciasti l’impronta di Dio tra le mie cosce.

 

 

 

Ma s’incaglia la musica nel mio ventre di gravida vergine,

 

 

 

 da questo violino che strappò le inutili sere

 

e germogliò rose dalle spine

 

sui tuoi cancelli,

 

sul ferro fermo dove ancora tu non muori.

 

 

 

Ma tu arrenditi;

 

e arrenditi perché io t’amerò,

 

perché mai, da questa febbre,

 

 mi salverò.

 

 

 

E arderò

 

e t’amerò

 

 

 

ancora

 

 

 

e di più.

 


« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 2 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »

I testi, le immagini o i video pubblicati in questa pagina, laddove non facciano parte dei contenuti o del layout grafico gestiti direttamente da LaRecherche.it, sono da considerarsi pubblicati direttamente dall'autore Annalisa Scialpi, dunque senza un filtro diretto della Redazione, che comunque esercita un controllo, ma qualcosa può sfuggire, pertanto, qualora si ravvisassero attribuzioni non corrette di Opere o violazioni del diritto d'autore si invita a contattare direttamente la Redazione a questa e-mail: redazione@larecherche.it, indicando chiaramente la questione e riportando il collegamento a questa medesima pagina. Si ringrazia pe la collaborazione.

 

Di seguito trovi le ultime pubblicazioni dell'autore in questa sezione (max 10)
[se vuoi leggere di più vai alla pagina personale dell'autore »]

Annalisa Scialpi, nella sezione Poesia, ha pubblicato anche:

:: Il carnefice (Pubblicato il 24/06/2019 12:20:42 - visite: 105) »

:: L’ultimo canto di Ofelia (Pubblicato il 23/05/2019 08:55:45 - visite: 70) »

:: La nuova Ofelia (Pubblicato il 22/05/2019 08:29:07 - visite: 69) »

:: Arianna e il Minotauro (Pubblicato il 19/05/2019 12:11:48 - visite: 80) »

:: Splendore (Pubblicato il 17/05/2019 10:43:55 - visite: 64) »

:: Oltre quella porta (Pubblicato il 16/05/2019 18:31:50 - visite: 63) »

:: Antica geometria (Pubblicato il 14/05/2019 12:55:04 - visite: 100) »

:: Salveremo lumache? (Pubblicato il 09/05/2019 10:33:46 - visite: 50) »

:: La donna rossa (Pubblicato il 08/05/2019 09:52:40 - visite: 86) »

:: Diversa è la mia morte (Pubblicato il 07/05/2019 09:16:31 - visite: 97) »