Sostieni il nostro comune progetto: diventa Socio e/o fai una donazione
:: Pagina iniziale | Autenticati | Registrati | Tutti gli autori | Biografie | Ricerca | Altri siti ::  :: Chi siamo | Contatti ::
:: Poesia | Aforismi | Prosa/Narrativa | Pensieri | Articoli | Saggi | Eventi | Autori proposti | Video proposti | 4 mani  :: Posta ::
:: Poesia della settimana | Recensioni | Interviste | Libri liberi [eBook] | I libri vagabondi [book crossing] ::  :: Commenti dei lettori ::
Antologia proustiana 2020: Quarantena a Combray [invito a partecipare]
LaRecherche.it sostiene "la via immortale", da un’idea di Lello Agretti
Premio "Il Giardino di Babuk - Proust en Italie" VI Edizione 2020
 

Ogni lettore, quando legge, legge se stesso. L'opera dello scrittore è soltanto una specie di strumento ottico che egli offre al lettore per permettergli di discernere quello che, senza libro, non avrebbe forse visto in se stesso. (da "Il tempo ritrovato" - Marcel Proust)

Sei nella sezione Poesia
gli ultimi 15 titoli pubblicati in questa sezione
gestisci le tue pubblicazioni »

Pagina aperta 143 volte, esclusa la tua visita
Ultima visita il Thu Jul 2 10:09:45 UTC+0200 2020
Moderatore »
se ti autentichi puoi inserire un segnalibro in questa pagina

Gli uomini residui (Los hombres residuos)

di Francesca Lo Bue
[ biografia | pagina personale | scrivi all'autore ]


[ Raccogli tutte le poesie dell'autore in una sola pagina ]

« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 0 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »




Pubblicato il 05/12/2019 09:18:00

Gli uomini residui

 

Giacimenti, scavi, greti bruniti,

gallerie di labirinti,

in croce, in pietra aperti.

Fremono gli angeli interrati e sono rossi gli araldi rauchi.

Le grida sono ghiaccio di carbone e vetri infranti;

chiamano l’oro, aspettano l’oro.

Vibrano le acque rosse e le radici della disperazione,

croci di legno e rene fosche.

S’aggrinziscono nelle brezze congelate

e cadono in cristalli di empietà e pallore.

Angeli pietrificati in pianto

sono lì nei muschi tenebrosi della terra.

Cercano un anima per coniare effigi vive,

vogliono fertilità, il debito del sangue e delle ossa infrante.

Vogliono essere radice,

vogliono essere alberi,

sono ombre che chiamano il sole.

Vogliono arrivare al cielo

scavando nell’argento della luna.

 

 

Los hombres residuos

 

Yacimientos, excavaciones, zanjas labradas.

Terraplenes y galerías, abiertas, en cruz. Es piedra.

Arden con los ángeles enterrados y son rojos los

[heraldos roncos.

Los gritos son hielo de carbón y de vidrios despedazados;

llaman el oro, esperan el oro negro.

Vibran las aguas rojas y las raíces de la desesperanza,

cruces de palo y arenas hoscas.

Se erizan en las brisas congeladas

y caen, caen cristales de pavor, impiedad y palidez.

Ángeles petrificados en llanto

están ahí en el musgo tenebroso de la tierra.

Buscan un alma, para acuñar efigies vivas

Quieren fertilidad, la deuda de la sangre y de los huesos quebrados.

Quieren ser raíz,

quieren ser árboles,

son sombras que llaman el sol.

Quieren llegar al cielo,

bucean en la plata de la luna.


« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 0 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »

I testi, le immagini o i video pubblicati in questa pagina, laddove non facciano parte dei contenuti o del layout grafico gestiti direttamente da LaRecherche.it, sono da considerarsi pubblicati direttamente dall'autore Francesca Lo Bue, dunque senza un filtro diretto della Redazione, che comunque esercita un controllo, ma qualcosa può sfuggire, pertanto, qualora si ravvisassero attribuzioni non corrette di Opere o violazioni del diritto d'autore si invita a contattare direttamente la Redazione a questa e-mail: redazione@larecherche.it, indicando chiaramente la questione e riportando il collegamento a questa medesima pagina. Si ringrazia per la collaborazione.

 

Di seguito trovi le ultime pubblicazioni dell'autore in questa sezione (max 10)
[se vuoi leggere di più vai alla pagina personale dell'autore »]

Francesca Lo Bue, nella sezione Poesia, ha pubblicato anche:

:: Nume multicolore (Nume multicolor) (Pubblicato il 21/06/2020 11:07:28 - visite: 27) »

:: L’eroe (El héroe). (Pubblicato il 08/06/2020 09:38:50 - visite: 44) »

:: Ispirazione (inspiraciòn). (Pubblicato il 01/05/2020 09:25:29 - visite: 64) »

:: Gli erranti. in ricordo di Luis Sepùlveda (Pubblicato il 17/04/2020 09:27:11 - visite: 67) »

:: Oceano (Océano). (Pubblicato il 27/03/2020 12:39:26 - visite: 93) »

:: La prigione (Prisiòn). nei giorni del virus (Pubblicato il 12/03/2020 16:24:00 - visite: 86) »

:: Il meriggio d’aprile (La siesta de abril). (Pubblicato il 07/03/2020 15:57:03 - visite: 84) »

:: Il sosia (El doble) (Pubblicato il 16/02/2020 10:02:59 - visite: 97) »

:: Gli uomini residui per il giorno della memoria 2020. (Pubblicato il 28/01/2020 08:39:07 - visite: 116) »

:: Visionario (Visiones) (Pubblicato il 04/01/2020 17:10:43 - visite: 155) »