Sostieni il nostro comune progetto: diventa Socio e/o fai una donazione
:: Pagina iniziale | Autenticati | Registrati | Tutti gli autori | Biografie | Ricerca | Altri siti ::  :: Chi siamo | Contatti ::
:: Poesia | Aforismi | Prosa/Narrativa | Pensieri | Articoli | Saggi | Eventi | Autori proposti | Video proposti | 4 mani  :: Posta ::
:: Poesia della settimana | Recensioni | Interviste | Libri liberi [eBook] | I libri vagabondi [book crossing] ::  :: Commenti dei lettori ::
"Il Giardino di Babuk - Proust en Italie" VI Edizione 2020
Intervista a Sara Galeotti, I classificata sezione B: Racconto breve
 

Ogni lettore, quando legge, legge se stesso. L'opera dello scrittore è soltanto una specie di strumento ottico che egli offre al lettore per permettergli di discernere quello che, senza libro, non avrebbe forse visto in se stesso. (da "Il tempo ritrovato" - Marcel Proust)

Sei nella sezione Poesia
gli ultimi 15 titoli pubblicati in questa sezione
gestisci le tue pubblicazioni »

Pagina aperta 54 volte, esclusa la tua visita
Ultima visita il Wed Apr 8 11:48:02 UTC+0200 2020
Moderatore »
se ti autentichi puoi inserire un segnalibro in questa pagina

Cinque pensieri tristi e un breve canto d’amore

di Rosetta Sacchi
[ biografia | pagina personale | scrivi all'autore ]


[ Raccogli tutte le poesie dell'autore in una sola pagina ]

« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 1 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »




Pubblicato il 19/02/2020 17:53:11

Trilla l’aria alle prime luci.

Fa opaco il vetro il fiato.

Giacigli scomposti deserti,

memorie di solitudini.

 

Acerbo pensarti:

tu già ai tuoi affanni

io nell’ennesima battaglia

che non ti racconterò, dopo.

 

Il sole sul capo,

sul tuo sentiero piove?

Non dirmi… mi parli

attraverso le ossa,

scricchiolante

ad ogni mio movimento.

Avanzi. Mi ascolto.

 

Questo bacio al tramonto

è giunto così inaspettato.

Forse il premio per la pazienza?

Forse al coraggio per tessere

un ordito di attese,

sfogliando pagine

spesso al contrario?

 

La luna ha già invaso il cielo.

È immensa. Ci osserva:

noi piccoli, in egual modo.

Non fa differenza il peso.

 

 

E poi,  quando tocco i tuoi pensieri

m’accorgo di nicchie inesplorate

e di sentieri impercorribili.

Nascondo gli occhi tra le anse.

Come appari mutevole ad ogni postura…

il mio stato è limbico.

Quando muovi le labbra odo

come il silenzio di te parla

e m’accorgo di necessità cadute

e del tempo sprecato in aridità.

E poi, quando allarghi le braccia

sento come si popola il vuoto

ed io cado ai margini ebbra

dell’odore dell’aria che tu respiri.

Quando guardo il tuo viso

ogni linea è una via

già attraversata, m’appartiene.

Leggo ogni fioritura, ogni autunno.

Sei la terra da cui amo guardare

ogni notte il mio cielo!


« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 1 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »

I testi, le immagini o i video pubblicati in questa pagina, laddove non facciano parte dei contenuti o del layout grafico gestiti direttamente da LaRecherche.it, sono da considerarsi pubblicati direttamente dall'autore Rosetta Sacchi, dunque senza un filtro diretto della Redazione, che comunque esercita un controllo, ma qualcosa può sfuggire, pertanto, qualora si ravvisassero attribuzioni non corrette di Opere o violazioni del diritto d'autore si invita a contattare direttamente la Redazione a questa e-mail: redazione@larecherche.it, indicando chiaramente la questione e riportando il collegamento a questa medesima pagina. Si ringrazia per la collaborazione.

 

Di seguito trovi le ultime pubblicazioni dell'autore in questa sezione (max 10)
[se vuoi leggere di più vai alla pagina personale dell'autore »]

Rosetta Sacchi, nella sezione Poesia, ha pubblicato anche:

:: Input output (Pubblicato il 08/04/2020 19:49:30 - visite: 25) »

:: Se la notte fosse un drappo di velluto (Pubblicato il 07/04/2020 17:28:58 - visite: 33) »

:: L’augurio della domenica delle Palme (Pubblicato il 05/04/2020 16:57:10 - visite: 35) »

:: Guerra nella guerra (Pubblicato il 04/04/2020 17:02:14 - visite: 35) »

:: Siamo ora invisibili (Pubblicato il 03/04/2020 19:56:41 - visite: 27) »

:: Viaggiare in cartolina (Pubblicato il 02/04/2020 19:13:20 - visite: 32) »

:: Se non fosse un foglio (Pubblicato il 01/04/2020 17:06:40 - visite: 30) »

:: Nell’erba incolta ecco una calla (Pubblicato il 31/03/2020 15:55:46 - visite: 46) »

:: Non vedo nessun cane sotto il lampione spento (Pubblicato il 30/03/2020 18:54:38 - visite: 38) »

:: Una domenica bestiale (Pubblicato il 29/03/2020 17:20:54 - visite: 43) »