Sostieni il nostro comune progetto: diventa Socio e/o fai una donazione
:: Pagina iniziale | Autenticati | Registrati | Tutti gli autori | Biografie | Ricerca | Altri siti ::  :: Chi siamo | Contatti ::
:: Poesia | Aforismi | Prosa/Narrativa | Pensieri | Articoli | Saggi | Eventi | Autori proposti | Video proposti | 4 mani  :: Posta ::
:: Poesia della settimana | Recensioni | Interviste | Libri liberi [eBook] | I libri vagabondi [book crossing] ::  :: Commenti dei lettori ::
Antologia proustiana 2020: Quarantena a Combray [invito a partecipare]
LaRecherche.it sostiene "la via immortale", da un’idea di Lello Agretti
Premio "Il Giardino di Babuk - Proust en Italie" VI Edizione 2020
 

Ogni lettore, quando legge, legge se stesso. L'opera dello scrittore è soltanto una specie di strumento ottico che egli offre al lettore per permettergli di discernere quello che, senza libro, non avrebbe forse visto in se stesso. (da "Il tempo ritrovato" - Marcel Proust)

Sei nella sezione Poesia
gli ultimi 15 titoli pubblicati in questa sezione
gestisci le tue pubblicazioni »

Pagina aperta 63 volte, esclusa la tua visita
Ultima visita il Thu Jul 2 14:36:23 UTC+0200 2020
Moderatore »
se ti autentichi puoi inserire un segnalibro in questa pagina

La bellezza autonoma delle cose

di Adielle
[ biografia | pagina personale | scrivi all'autore ]


[ Raccogli tutte le poesie dell'autore in una sola pagina ]

« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 0 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »




Pubblicato il 18/05/2020 02:05:42

uno

 

Le sembrò un mancare qualcosa

un crescendo protratto troppo a lungo e senza degno finale

allora chiese cos'altro avrebbe potuto fare

e per tutta risposta ebbe un morso sul collo,

un sorriso arguto ed uno starnuto.

Ma il freddo che fa la compose in un andirivieni di sè

a membra congiunte, un poker di strutture claudicanti,

congettura di arti e di pensieri.

Quello che voleva era disfarsi di tutta quella ambiguità

decisamente versatile per un unico ingaggio

invece avrebbe voluto provare un'emozione per volta

magari conquistarla a fatica invece che essere inondata.

Aveva un sogno ricorrente: giocava con un aquilone

che puntualmente s'impigliava in un cavo elettrico

e lei prendeva la scossa.

Si sentiva così, folgorata, in attesa che qualcuno la rianimasse.

Che la riportasse a temperatura. Che mettesse la briglia

ai suoi elettroni fuori controllo.

Aveva creduto che lui avrebbe potuto disinnescarla

ma aveva solo prorogato l'ennesima detonazione.

Così si trovava a roteare di un'altra orbita oltre che la sua propria

a velocità sempre crescente, con un incalcolabile dispendio di energie.

Se solo fosse stato possibile tornare tra le braccia di suo padre.

Quelle estati al mare a raccogliere telline,

Bisognava svegliarsi presto la mattina. Il secchiello, il retino.

La colazione allo stabilimento dopo aver raccolto il bottino.

Erano immagini stampate nella sua mente, ricordi fotografici.

Un misto di dolcezza e di dolore li accompagnava.

Da quando suo padre le aveva lasciate non aveva più saputo

guardare il mare senza averne sempre un po' paura.

Ora nel suo letto era la stessa cosa, non osava saltar fuori dalle lenzuola

o era certa la corrente l'avrebbe portata via.


« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 0 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »

I testi, le immagini o i video pubblicati in questa pagina, laddove non facciano parte dei contenuti o del layout grafico gestiti direttamente da LaRecherche.it, sono da considerarsi pubblicati direttamente dall'autore Adielle, dunque senza un filtro diretto della Redazione, che comunque esercita un controllo, ma qualcosa può sfuggire, pertanto, qualora si ravvisassero attribuzioni non corrette di Opere o violazioni del diritto d'autore si invita a contattare direttamente la Redazione a questa e-mail: redazione@larecherche.it, indicando chiaramente la questione e riportando il collegamento a questa medesima pagina. Si ringrazia per la collaborazione.

 

Di seguito trovi le ultime pubblicazioni dell'autore in questa sezione (max 10)
[se vuoi leggere di più vai alla pagina personale dell'autore »]

Adielle, nella sezione Poesia, ha pubblicato anche:

:: La forma volatile delle nuvole (Pubblicato il 25/06/2020 01:25:40 - visite: 48) »

:: Vetro temprato (Pubblicato il 24/06/2020 01:26:55 - visite: 38) »

:: Un saggio (Pubblicato il 20/06/2020 02:29:53 - visite: 32) »

:: Penna bic (Pubblicato il 17/06/2020 00:17:20 - visite: 39) »

:: Voltare pagina (Pubblicato il 16/06/2020 00:41:46 - visite: 38) »

:: Un vuoto inconsulto (Pubblicato il 14/06/2020 02:52:57 - visite: 51) »

:: Rugiada (Pubblicato il 12/06/2020 23:54:07 - visite: 56) »

:: Fuori scala (Pubblicato il 04/06/2020 02:11:44 - visite: 71) »

:: Cornetti alla crema (Pubblicato il 23/05/2020 00:57:13 - visite: 63) »

:: Guerre stellari (Pubblicato il 19/05/2020 00:51:08 - visite: 63) »