Sostieni il nostro comune progetto: diventa Socio e/o fai una donazione
:: Pagina iniziale | Autenticati | Registrati | Tutti gli autori | Biografie | Ricerca | Altri siti ::  :: Chi siamo | Contatti ::
:: Poesia | Aforismi | Prosa/Narrativa | Pensieri | Articoli | Saggi | Eventi | Autori proposti | Video proposti | 4 mani  :: Posta ::
:: Poesia della settimana | Recensioni | Interviste | Libri liberi [eBook] | I libri vagabondi [book crossing] ::  :: Commenti dei lettori ::
27 gennaio 2020: #GiornoMemoria | Viaggio senza ritorno
 

Ogni lettore, quando legge, legge se stesso. L'opera dello scrittore è soltanto una specie di strumento ottico che egli offre al lettore per permettergli di discernere quello che, senza libro, non avrebbe forse visto in se stesso. (da "Il tempo ritrovato" - Marcel Proust)

Sei nella sezione Poesia
gli ultimi 15 titoli pubblicati in questa sezione
gestisci le tue pubblicazioni »

Pagina aperta 980 volte, esclusa la tua visita
Ultima visita il Sat Jan 18 06:25:31 UTC+0100 2020
Moderatore »
se ti autentichi puoi inserire un segnalibro in questa pagina

Recondito Recondito

di Federica Galetto
[ biografia | pagina personale | scrivi all'autore ]


[ Raccogli tutte le poesie dell'autore in una sola pagina ]

« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 3 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »




Pubblicato il 11/01/2011 08:38:59

Recondito Recondito

In apparenza sordido

Immenso galoppo in astrale concorso

all’estasi della trascendenza

Ti vorrei consolare nel gongolare ruvido

dell’infallibile mistero di quanto potresti

dire e fare

Le lettere che appaiono e si trasmutano

nei significati splendidi di virtuosismi

Lettere Lettere

Accondiscendono

Si traducono e si espandono

Le migliaia di significati rendono

possibile spiegare i gesti della vita

Non i pensieri o le ideologie

ma solo le piccole frammentazioni

cosmiche e karmiche

giunti focali del nostro esistere

Sul greto di un fiume che scorre

fermare le strisce marginali

e possederle manipolandone i segni

Constatare con rigoroso dubbio

che l’inabissarsi nei profondi buchi del senso

rimanda con passionale felicità al momento

della creazione di un concetto

E si invertono le parole nei tradotti inquieti

Costanti e continui si svolgono come matasse

Ritorte

I principi diventano fini così come

l’indulgere genera incomprensione

Dal basso

Radenti volano le solitarie circospezioni

che portano alla verità

[doors, roads, bridges, corridors, wardrobes, or even horizons]

 

Porte, strade, ponti, corridoi, armadi, o persino orizzonti

Diventano veri

 



« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 3 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »

I testi, le immagini o i video pubblicati in questa pagina, laddove non facciano parte dei contenuti o del layout grafico gestiti direttamente da LaRecherche.it, sono da considerarsi pubblicati direttamente dall'autore Federica Galetto, dunque senza un filtro diretto della Redazione, che comunque esercita un controllo, ma qualcosa può sfuggire, pertanto, qualora si ravvisassero attribuzioni non corrette di Opere o violazioni del diritto d'autore si invita a contattare direttamente la Redazione a questa e-mail: redazione@larecherche.it, indicando chiaramente la questione e riportando il collegamento a questa medesima pagina. Si ringrazia per la collaborazione.

 

Di seguito trovi le ultime pubblicazioni dell'autore in questa sezione (max 10)
[se vuoi leggere di più vai alla pagina personale dell'autore »]

Federica Galetto, nella sezione Poesia, ha pubblicato anche:

:: Traducendo Einsamkeit (Pubblicato il 24/02/2015 08:42:48 - visite: 639) »

:: Sui semi nascosti (Pubblicato il 21/10/2011 19:54:04 - visite: 1437) »

:: Alti i fusti bianchi (Pubblicato il 21/10/2011 19:51:34 - visite: 973) »

:: A spasso con Proust (Pubblicato il 10/07/2011 11:04:29 - visite: 1921) »

:: Nei porti incoronati di spine dementi (Pubblicato il 03/01/2011 12:27:51 - visite: 792) »

:: Mondo non ledermi dolente (Pubblicato il 06/12/2010 18:40:29 - visite: 995) »

:: Vento d’inverno (Pubblicato il 22/11/2010 09:31:22 - visite: 1369) »

:: Scorrono le cose controvento (Pubblicato il 18/11/2010 13:24:44 - visite: 1078) »