Sostieni il nostro comune progetto: diventa Socio e/o fai una donazione
:: Pagina iniziale | Autenticati | Registrati | Tutti gli autori | Biografie | Ricerca | Altri siti ::  :: Chi siamo | Contatti ::
:: Poesia | Aforismi | Prosa/Narrativa | Pensieri | Articoli | Saggi | Eventi | Autori proposti | Video proposti | 4 mani  :: Posta ::
:: Poesia della settimana | Recensioni | Interviste | Libri liberi [eBook] | I libri vagabondi [book crossing] ::  :: Commenti dei lettori ::
ANTOLOGIA PROUSTIANA 2019: UNA NOTTE MAGICA | partecipa
Premio letterario "Il Giardino di Babuk - Proust en Italie"
 

Ogni lettore, quando legge, legge se stesso. L'opera dello scrittore è soltanto una specie di strumento ottico che egli offre al lettore per permettergli di discernere quello che, senza libro, non avrebbe forse visto in se stesso. (da "Il tempo ritrovato" - Marcel Proust)

Sei nella sezione Proposta_Articolo
gli ultimi 15 titoli pubblicati in questa sezione
gestisci le tue pubblicazioni »

Pagina aperta 90 volte, esclusa la tua visita
Ultima visita il Tue Jun 18 22:00:50 UTC+0200 2019
Moderatore »
se ti autentichi puoi inserire un segnalibro in questa pagina

Bologna - Un Festival lungo un anno.

Argomento: Poesia

Articolo di Giorgio Mancinelli (Biografia)

« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 0 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »




Pubblicato il 25/04/2019 04:29:02

ARCHIVIO DI POESIA CONTEMPORANEA
BOLOGNA IN LETTERE – ARCHIVIO DI POESIA CONTEMPORANEA

Per un archivio di poesia contemporanea.

Bologna in Lettere – La necessità di preservare la parola.

Inutile dilungarsi sullo stato della poesia contemporanea italiana, o meglio sugli stati della poesia contemporanea italiana. Ciò che non va è riassumibile in una sola parola: “dispersione”. Ed è uno status che è stato generato direttamente sia dagli autori che dagli editori. Entrambe le categorie sono responsabili del carattere effimero che caratterizza l’attuale situazione. Libri che di fatto non esistono, libri che spariscono dopo pochi giorni dall’uscita, libri stampati e ristampati in poche copie su “ordinazione” dell’autore e via dicendo. Ora, qui non si tratta di sovvertire questo sistema. È una cosa così tanto radicata che sarebbe difficile, se non impossibile, cambiare le cose. Qui si tratta di preservare ciò che effettivamente giunge alle stampe. Una sorta di prolungamento del “gesto” che possa donare all’opera un’esistenza più lunga.
Come avverrà ciò?
A due livelli. Un primo livello, per così dire, fisico, e un secondo livello virtuale. La fisicità consiste nel creare un archivio ove conservare e preservare la parola non tanto dall’usura del tempo quanto dalla sparizione dell’oggetto-libro. Una sparizione a cui, immancabilmente, ogni libro è destinato. La virtualità consiste invece nel creare una sorta di archivio on line comprendente la catalogazione: la scheda del libro, estratti dell’opera, notizie bio-bibliografiche dell’autore, recensioni, rinvii a link specifici, e via dicendo.
Tutto questo sotto l’egida di “Bologna in Lettere”, che – e sarebbe il caso di ribadirlo – non è solo un festival, ma un centro di produzione e veicolazione culturale che si esprime a più livelli e in vari contesti.
E veniamo al dunque.
Ci stiamo attivando per costituire un Fondo Bologna in Lettere presso una delle Biblioteche comunali del circuito cittadino di Bologna. Si tratta molto semplicemente di un archivio di poesia contemporanea. La definizione di poesia va considerata nel senso più ampio possibile e saranno accettate anche riviste e opere di critica letteraria, saggistica e filosofia inerenti alla poesia.

Per far sì che un autore possa entrare a far parte dell’archivio con una o più opere ci sono due diverse modalità.
1)
La prima consiste nel partecipare ai Premi/Concorsi Letterari banditi dal festival. Difatti tutte le opere edite che parteciperanno al concorso entreranno a far parte di diritto dell’archivio.
Tutte le info qui: http://www.bolognainlettere.it/concorsi/
Per quanto riguarda la partecipazione ai concorsi saranno accettate solo opere la cui pubblicazione non è antecedente al 2010.

2)
La seconda possibilità, che esula dalla partecipazione ai concorsi, consiste nell’inviare 1 copia cartacea dell’opera o delle opere che si intendono “preservare” all’indirizzo:

Archivio Bologna in Lettere
C/O Enzo Campi
Centro Postale Operativo
Sezione Videocodifica
Via Piccard 14
42124 Reggio Emilia

L’invio cartaceo deve essere integrato da un invio telematico all’indirizzo archivio@bolognainlettere.it
comprensivo di foto autore e foto copertina (ad alta qualità), breve scheda del libro, estratti dell’opera, notizie bio-bibliografiche dell’autore, rinvii a link specifici con recensioni, video, e via dicendo.

Questa modalità non prevede nessun limite relativamente all’anno di pubblicazione dell’opera.

Non abbiamo pronunciato a caso la parola “archivio”, perché Bologna in Lettere intende anche interrogarsi sul senso e sul significato dell’archivio, sulla conservazione e sulla divulgazione del pensiero. L’archivio è anche ciò che mette insieme le parti che costituiscono il tutto, gli elementi fondanti della struttura, i singoli colpi di pennello che andranno a delineare e caratterizzare il quadro. In poche parole – e prendendo la parola – un percorso di attraversamento del corpo scrivente e parlante, per far sì che il «soggetto» si tramuti in «oggetto» esposto. È un modo come un altro di prendere una posizione o, se preferite, di «prendere la parola per dire la parola», la parola di altri o dell’altro, la parola di qualsiasi soggetto disposto ad es-porsi come oggetto, in poche parole di ogni soggetto disposto a farsi «trattare» da chi prende la parola per conferirgli il potere di fissare la sua parola attraverso la definizione di una posizione. L’archivio è anche questo: il mantenimento di una posizione, la stabilità di un corpo e di un’immagine calati in un contenitore. Paradossalmente, ma nemmeno più di tanto, la posizione si può concretizzare solo attraverso la sua deposizione, attraverso la delocazione da un luogo all’altro, attraverso lo spaziamento che è peculiarità imprescindibile del prendere la parola e del prendersi in parola. Così il contenitore diviene, a tutti gli effetti, un deposito ove conservare e preservare la parola, in una sola parola: un archivio.

Bologna in Lettere 2019
VII Edizione – Disseminazioni
3–4 / 10–11 / 17–18 / 24–25 maggio 2019
–> VENERDÌ 3 MAGGIO ore 20.00
FactoryBo via Castiglione 26

PESI & CONTRAPPESI
ARTE-FATTI CONTEMPORANEI
BIL HISTORY – Le mûra di T;éb;è (Per Emilio Villa)
COLPI DI VOCE

Brice Bonfanti, Marilina Ciaco, Maria Grazia Calandrone, Sonia Caporossi, Sara Ventroni, Francesca Del Moro, Francesca Gironi, Giacomo (Jack) Daverio, Barbara Pinchi, Martina Campi, Mario Sboarina, Enzo Campi, Vincenzo Bagnoli

–> SABATO 4 MAGGIO ore 19.00
FactoryBo via Castiglione 26

LE NOSTRE (DE)POSIZIONI
ARTE-FATTI CONTEMPORANEI
PESI & CONTRAPPESI

Alessandro Assiri, Vito Bonito, Martina Campi, Lorenzo Mari, Giusi Montali, Giancarlo Sissa, Maria Luisa Vezzali, Enzo Campi, Francesca Gironi, Giacomo (Jack) Daverio, Francesca Lolli, Ida Travi, Daniele Barbieri
–> VENERDÌ 10 MAGGIO ore 20.00 FactoryBo via Castiglione 26

ESIBIZIONE dei 9 finalisti della sezione D del Premio Bologna in Lettere dedicata alla poesia orale e performativa E PREMIAZIONE DEL VINCITORE
ACTION POETRY
PESI & CONTRAPPESI

Alessia Bronico, Lella De Marchi, Serena
Dibiase, Eleonora Fisco, Marco Gorgoglione, Marko Miladinovic, Mirco Ongaro, Serena Ritarossi, Dimitri Ruggeri, Nicolas Cunial,Ophelia Borghesan, Beatrice Seligardi

–> SABATO 11 MAGGIO ore 18.00
Costarena via Azzo Gardino 48

PESI & CONTRAPPESI
STATO E STATI DELLA CONTEMPORANEITÀ – Presentazione della rivista Levania
ACTION POETRY
COLPI DI VOCE

Lidia Riviello, Enea Roversi, Marthia Carrozzo, Enzo Campi, Colin Herd, Alessandro Brusa, Eugenio Lucrezi, Emmanuel Di Tommaso, Paola Nasti, Enza Silvestrini, Alessandra Greco, Gisele
Alberto, Roberto Cagnoli, Jacopo Ninni

–> VENERDÌ 17 MAGGIO ore 18.00 FactoryBo via Castiglione 26
PREMIAZIONE DEI VINCITORI E FINALISTI del Premio Bologna in Lettere per poesia edita e inedita sezioni A-B-C
Sono stati invitati: Roberto Ariagno, Marco Bini, Vito Bonito, Giorgia Monti, Lella De Marchi, Giovanna Frene, Giulio Maffii, Franca Mancinelli, Alessandra Pellizzari, Marilena Renda, Rosa Riggio, Giovanna Rosadini, Patrizia Sardisco, Antonio Scialpi, Andrea Sciuto, Guido Turco, Alessandro Silva

–> SABATO 18 MAGGIO
Costarena via Azzo Gardino 48

SISTEMI D’ATTRAZIONE
la maratona poetica di Bologna in Lettere
a cura di: Enea Roversi, Enzo Campi, Alessandro Brusa, Andrea Donaera, Francesca Del Moro
IMPRINTING – Pranzo letterario con autori alla carta
COLPI DI VOCE
BIL HISTORY
ACTION POETRY
I LITBLOG ITALIANI Nazione Indiana
PROSA AUMENTATA
LETTERATURA IN FASCE

Anna Franceschini, Anna Maria Curci, Carlo Tosetti, Vanni Schiavoni, Tommaso Meozzi, Daniele Barbieri, Graziella Sidoli, Luciano Mazziotta, Loredana Magazzeni, Ksenja Laginja, Riccardo Frolloni, Michela Gorini, Silvia Comoglio, Elena Zuccaccia, Nicola Cappelletti, Rossella Renzi, Raffaela Fazio, Ranieri Teti, Doris Emilia Bragagnini, Renata Morresi, Orsola Puecher, Mariasole Ariot, Giacomo Sartori, Vincenzo Bagnoli, Sonia Caporossi, Alessandra Corbetta, Emanuela Rizzuto, Elisabetta Destasio, Domenico Brancale, Eva Laudace, Veronica Tinnirello, Silvia Molesini, Barbara Pinchi, Guido De Simone, Alejandra Craules Bretón, Clery Celeste, Sergio Rotino, Valeria Cagnazzo, Sipontina Debora Rinaldi, Arianna Ferri

FUORI PROGRAMMA – IL COLPO DI CODA
VENERDÌ 24 MAGGIO ore 20.00
Costarena via Azzo Gardino 48

BIL IN MOTION
Martina Campi, Quasi radiante
Enea Roversi, Incroci obbligati
Francesca Del Moro, La statura della palma
Alessandro Brusa, Le sabbie del ritorno
Enzo Campi, La persistenza dei grumi
Serenella Gatti Linares, Affollata solitudine

SABATO 25 MAGGIO ore 19.00 Confraternita dell’Uva, Via Cartoleria 20/b
Poesia Contemporanea. Quattordicesimo quaderno italiano
(a cura di Franco Buffoni, Marcos y Marcos)
Relatore Riccardo Frolloni
con Pietro Cardelli, Andrea Donaera, Raimondo Iemma, Maddalena Lotter, Paolo Steffan

TUTTI I RISULTATI DEL PREMIO BOLOGNA IN LETTERE PER OPERE EDITE E INEDITE DI POESIA QUINTA EDIZIONE – 2019
E’ possibile leggere i risultati di ogni sezione al seguente indirizzo:
sezione al seguente indirizzo:
http://www.bolognainlettere.it/2019/03/08/premio-bologna-in-lettere-2019-tutti-i-risultati/.

Desideriamo esprimere un sincero e sentito ringraziamento da parte di tutto lo staff a tutti gli autori che hanno inteso inviare le loro opere al Premio.
PREMIO BOLOGNA IN LETTERE PER OPERE EDITE E INEDITE DI POESIA QUINTA EDIZIONE – 2019
il Comitato Promotore
in collaborazione con Marco Saya Edizioni, Millenium Gallery
rende pubblico il bando della V edizione del “Premio Bologna in Lettere” per Poesia Contemporanea edita e inedita.

SEZIONI IN CONCORSO
Il Premio è diviso in 5 sezioni
Sezione A – Opere edite
Sezione B – Raccolte inedite
Sezione C – Poesie singole inedite
Sezione D – Poesia orale
Sezione E – Poesia visiva & Asemic Writing

Festival Multi-Disciplinare di Letteratura Contemporanea
Nasce nel 2013, facendo seguito alla precedente esperienza di Letteratura necessaria, dall’iniziativa di Enzo Campi e di un gruppo di poeti e non, di varie età e ancor più varie poetiche. È una rassegna sorta con l’intenzione di creare uno spazio condiviso di dialogo “in cui amalgamare classicità e sperimentazione attraverso la veicolazione di linguaggi multidisciplinari”.

Bologna in Lettere – Un festival lungo un anno
Questo lo slogan che caratterizza Bologna in Lettere, perché gli eventi coprono l’arco temporale di un anno e culminano nelle sei giornate di maggio in cui la poesia, la scrittura, la video-arte, la fotografia, il teatro e la performance uniscono le proprie forze per un fine comune: la disseminazione della parola.

L’infaticabile staff di Bologna in Lettere
Alessandro Brusa, Martina Campi, Marilina Ciaco, Francesca Del Moro, Serenella Gatti Linares, Sonia Lambertini, Enea Roversi, Mario Sboarina, cui si aggiungono, dall’edizione 2019: Graziella Di Blasio, Andrea Donaera, Gaia Giovagnoli.
Direzione artistica di Enzo Campi.






« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 0 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »

 

Di seguito trovi le ultime pubblicazioni dell'autore in questa sezione (max 10)
[se vuoi leggere di più vai alla pagina personale dell'autore »]

Giorgio Mancinelli, nella sezione Proposta_Articolo, ha pubblicato anche:

:: [ Cinema ] Cannes : La Palma d’Oro , di GioMa (Pubblicato il 26/05/2019 07:26:43 - visite: 44) »

:: [ Poesia ] ’Tratteggi’ un libro ’in punta di lingua’ di Marco Furia , di Giorgio Mancinelli (Pubblicato il 22/05/2019 16:20:51 - visite: 35) »

:: [ Musica ] ’Dalia’ l’evento jazz di Sara Battaglini , di Giorgio Mancinelli (Pubblicato il 18/05/2019 07:17:56 - visite: 33) »

:: [ Musica ] Rock Revolution a cinquant’anni da Woodstock , di Giorgio Mancinelli (Pubblicato il 08/04/2019 18:35:22 - visite: 83) »

:: [ Musica ] azz Area Metropolitana s Stra , di GioMa (Pubblicato il 26/03/2019 17:53:42 - visite: 97) »

:: [ Filosofia ] Spring school Temi e figure della ricerca filosofica , di GioMa (Pubblicato il 12/03/2019 00:07:58 - visite: 98) »

:: [ Letteratura ] Invito al Festival de littérature italienne. , di GioMa (Pubblicato il 16/02/2019 08:17:35 - visite: 106) »

:: [ Società ] Bla, bla, bla … un pessimo ‘coup de théâtre’ , di Giorgio Mancinelli (Pubblicato il 31/01/2019 07:04:29 - visite: 104) »

:: [ Cultura ] puraCULTura quindicinale di conoscenze , di Giorgio Mancinelli (Pubblicato il 22/01/2019 17:26:47 - visite: 105) »

:: [ Musica ] L’Africa sul palco di NovaraJazz , di GioMa (Pubblicato il 18/01/2019 16:41:07 - visite: 111) »