Sostieni il nostro comune progetto: diventa Socio e/o fai una donazione
:: Pagina iniziale | Autenticati | Registrati | Tutti gli autori | Biografie | Ricerca | Altri siti ::  :: Chi siamo | Contatti ::
:: Poesia | Aforismi | Prosa/Narrativa | Pensieri | Articoli | Saggi | Eventi | Autori proposti | Video proposti | 4 mani  :: Posta ::
:: Poesia della settimana | Recensioni | Interviste | Libri liberi [eBook] | I libri vagabondi [book crossing] ::  :: Commenti dei lettori ::
Premio letterario "Il Giardino di Babuk - Proust en Italie" VI Edizione 2020
Una notte magica: Presentazione il 22 settembre 2019
alle ore 17 presso il Villaggio Cultura – Pentatonic
 

Ogni lettore, quando legge, legge se stesso. L'opera dello scrittore è soltanto una specie di strumento ottico che egli offre al lettore per permettergli di discernere quello che, senza libro, non avrebbe forse visto in se stesso. (da "Il tempo ritrovato" - Marcel Proust)

Sei nella sezione Proposta_Narrativa
gli ultimi 15 titoli pubblicati in questa sezione
gestisci le tue pubblicazioni »

Pagina aperta 631 volte, esclusa la tua visita
Ultima visita il Sat Sep 21 18:29:50 UTC+0200 2019
Moderatore »
se ti autentichi puoi inserire un segnalibro in questa pagina

Scusate il ritardo!

di Gio-Ma 

« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 0 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »




Pubblicato il 31/05/2017 17:21:24

CANNES 2017 Palmarès

La Palma d'Oro a 'The Square' di Fabien Lemercier

28/05/2017 - CANNES 2017: Lo svedese Ruben Ostlund si aggiudica il titolo supremo. Anche Robin Campillo, Diane Kruger, Lynne Ramsay e Yorgos Lanthimos nel palmarès
Ruben Östlund con la sua Palma d'Oro, affiancato da Juliette Binoche e Pedro Almodóvar (© A. Pizzoli/AFP/Festival de Cannes)

I giochi erano totalmente aperti e alla fine sono state l’esigenza e l’intelligenza cinematografiche a guidare la giuria presieduta da Pedro Almodóvar visto che la Palma d'Oro del 70° Festival di Cannes è stata assegnata a The Square [+] dello svedese Ruben Östlund. Un colpo perfetto per il cineasta che partecipava per la prima volta al concorso dopo tre passaggi sulla Croisette (a Un Certain Regard con Forza maggiore [+] nel 2014 e Involuntary [+] nel 2008, e alla Quinzaine des réalisateurs con Play [+] nel 2011). Ruben Östlund diventa così il secondo cineasta del suo paese a vincere la Palme d'Oro (dopo Alf Sjöberg nel 1951) con un film prodotto dalla Svezia, coprodotto dalla Germania, la Francia, la Danimarca e gli Stati Uniti.

Il cinema europeo domina ampiamente il palmarès di questa edizione 2017 con il Grand Prix conquistato dall’entusiasmante 120 battements par minute [+] del francese Robin Campillo, il premio dell’interpretazione femminile attribuito alla tedesca Diane Kruger per la sua commovente performance in In The Fade [+] del suo connazionale Fatih Akin, e due ricompense andate a You Were Never Really Here [+] della scozzese Lynne Ramsay (prodotto dalla Francia con il Regno Unito e gli Stati Uniti) con il premio dell’interpretazione maschile per l’americano Joaquin Phoenix e il premio della sceneggiatura ex-aequo assegnato alla regista. Quest’ultimo riconoscimento è stato condiviso con i greci Yorgos Lanthimos e Efthimis Filippou per la produzione irlandese The Killing of a Sacred Deer [+] diretta da Lanthimos.

La produzione europea ha ottenuto anche il Premio della giuria attribuito a Loveless [+] del russo Andrey Zvyagintsev (coprodotto dalla Francia, il Belgio, la Germania e la Russia).
Gli Stati Uniti si aggiudicano un secondo riconoscimento con il premio della regia assegnato a Sofia Coppola per Beguiled, mentre il Premio del 70° anniversario è andato all’australiana Nicole Kidman che era nel cast di due film in concorso (The Killing of a Sacred Deer e Beguiled).

Questo bel palmarès chiude una competizione piuttosto omogenea, in cui nessuna opera ha suscitato il consenso generale e l’entusiasmo condiviso di stampa francese e internazionale (i cui gusti talvolta divergono), ma con un gran numero di lungometraggi di ottima fattura, i cui diversi punti di vista non hanno mancato di dividere radicalmente la critica.

Da notare che, come l’anno scorso, è una regista francese ad aggiudicarsi la Caméra d'Or (che ricompensa la miglior opera prima, tra tutte le selezioni) con l’entusiasmante tragicommedia Jeune femme [+] di Léonor Serraille (che era presentata al Certain Regard).
Infine, il futuro della settima arte sul Vecchio Continente sembra garantito giacché una menzione della competizione dei cortometraggi è andata al finlandese Teppo Airaksinen per The Ceiling (Katto).

Il palmarès:
Palma d'Oro
The Square - Ruben Östlund (Svezia/Germania/Francia/Danimarca/Stati Uniti)
Grand Prix
120 battements par minute - Robin Campillo (Francia)
Premio della regia
Sofia Coppola - The Beguiled (Stati Uniti)
Premio dell'interpretazione femminile
Diane Kruger - In The Fade [+] (Germania/Francia)
Premio dell'interpretazione maschile
Joaquin Phoenix - You Were Never Really Here [+] (Francia/Regno Unito/Stati Uniti)
Premio della miglior sceneggiatura (ex-aequo)
Yorgos Lanthimos, Efthymis Fillipou - The Killing of a Sacred Deer [+] (Irlanda/Regno Unito/Stati Uniti)
Lynne Ramsay - You Were Never Really Here
Premio della giuria
Loveless - Andrey Zvyagintsev (Russia/Francia/Germania/Belgio)
Premio 70° anniversario
Nicole Kidman
Caméra d'Or
Jeune femme - Léonor Serraille (Francia)
Palma d'Oro del cortometraggio
A Gentle Night - Qiu Yang (Cina)
Menzione speciale
Katto - Teppo Airaksinen (Finlandia)


'Riccardo va all’Inferno' di Roberta Torre in postproduzione
di Camillo De Marco

30/05/2017 - La regista milanese de I baci mai dati ha girato un musical nero e psichedelico in una Roma spettrale e pop. Con Massimo Ranieri e Sonia Bergamasco
Terminate le riprese di Riccardo va all’Inferno di Roberta Torre, che torna dietro la macchina da presa dopo I baci mai dati [+], presentato alla Mostra di Venezia nel 2010. Riccardo va all’Inferno è una coproduzione italo-francese di Agidi di Paolo Guerra e Rosebud Entertainment Pictures di Angelo Laudisa, con il contributo del MiBACT e in associazione con Sanfelice 1893 Banca Popolare, il sostegno di Regione Lazio e Europa Creativa.

Il film, ora in postproduzione, vede protagonisti Massimo Ranieri (La macchinazione [+]) e Sonia Bergamasco (Quo vado? [+]), affiancati da Silvia Gallerano, Silvia Calderoni, Teodoro Giambanco, Michelangelo Dalisi, Ivan Franek e Matilde Diana. Riccardo Mancini (Massimo Ranieri) esce dall’ospedale psichiatrico giudiziario dove ha trascorso lunghi anni per un delitto avvolto nel mistero, ben deciso a vendicarsi e conquistare il potere all’interno della sua famiglia malavitosa. Riccardo non ha scrupoli nello sbarazzarsi dei suoi fratelli ma non ha fatto i conti con la vera anima nera della famiglia: la potente Regina Madre (Sonia Bergamasco). Secondo le note di produzione, “un musical nero e psichedelico che attraversa Shakespeare, ambientato in una Roma mai vista, spettrale e pop”. La sceneggiatura è della regista con Valerio Bariletti, le musiche di Mauro Pagani. Medusa Film distribuirà il film in Italia.

CANNES 2017 Mercato

Roma Lazio Film Commission presenta Location360 a Cannes
di Vassilis Economou

30/05/2017 - CANNES 2017: Roma Lazio Film Commission ha presentato un’applicazione che offre un’esperienza a 360 gradi, in realtà virtuale, del paesaggio del Lazio
Durante il 70° Festival di Cannes, la Roma Lazio Film Commission ha colto l’occasione per presentare la sua innovativa applicazione Location360. La app, che è stata progettata e introdotta l’anno scorso, permette agli utenti di visitare le location di Roma e del Lazio attraverso un’esperienza in realtà virtuale (VR) a 360 gradi.

L'applicazione offre allo spettatore un'opportunità unica per esplorare un vasto territorio che comprende luoghi speciali in termini di storia e geografia. Dai siti romani alle ville rinascimentali, dalle località di campagna alle montagne e alle isole, il territorio offre una varietà eccezionale di paesaggi. Non dimentichiamo che questa è la regione utilizzata per girare alcune delle scene più iconiche del cinema italiano e internazionale.

Scaricando l’applicazione, sia dall’App Store che da Google Play, e poi utilizzando l’apposito dispositivo di cartone che può trasformare qualsiasi smartphone in un visualizzatore VR, l'utente è in grado di esplorare in grande profondità il paesaggio unico della regione Lazio. E’ il secondo anno che la Lazio Film Commission mostra l'app al Marché du Film, e questa volta lo ha fatto in due diverse aree: allo stand del Lazio Cinema International della Regione Lazio e all’Italian Pavilion, ospitato quest'anno presso l'Hotel Majestic.

Il progetto è stato creato grazie agli sforzi congiunti di Comune di Roma, Provincia di Roma e Regione Lazio, allo scopo di sviluppare l'industria cinematografica e audiovisiva in tutta Roma e nell'area del Lazio.


« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 0 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »

I testi, le immagini o i video pubblicati in questa pagina, laddove non facciano parte dei contenuti o del layout grafico gestiti direttamente da LaRecherche.it, sono da considerarsi pubblicati direttamente dall'autore Giorgio Mancinelli, dunque senza un filtro diretto della Redazione, che comunque esercita un controllo, ma qualcosa può sfuggire, pertanto, qualora si ravvisassero attribuzioni non corrette di Opere o violazioni del diritto d'autore si invita a contattare direttamente la Redazione a questa e-mail: redazione@larecherche.it, indicando chiaramente la questione e riportando il collegamento a questa medesima pagina. Si ringrazia pe la collaborazione.

 

Di seguito trovi le ultime pubblicazioni dell'autore in questa sezione (max 10)
[se vuoi leggere di più vai alla pagina personale dell'autore »]

Giorgio Mancinelli, nella sezione Proposta_Narrativa, ha pubblicato anche:

:: Novità librarie al femminile ...W le donne. , di Gio-Ma (Pubblicato il 28/02/2018 15:08:26 - visite: 401) »

:: L’imperturbabile lettore dal Panama bianco / 2 , di Giorgio Mancinelli (Pubblicato il 09/09/2017 03:48:35 - visite: 542) »

:: Agosto a Castelsardo un’Isola in Rete , di Gio-Ma (Pubblicato il 13/08/2017 06:21:53 - visite: 658) »

:: Vietri in Scena presenta ’Appunti per Medea’ , di Gio-Ma (Pubblicato il 17/07/2017 16:55:29 - visite: 488) »

:: Insieme senza muri - manifestazioni in tutta Italia , di Giorgio Mancinelli (Pubblicato il 18/05/2017 09:12:13 - visite: 623) »

:: Valle delle Storie - Narrativa V edizione 2017 , di Gio-Ma (Pubblicato il 27/04/2017 04:21:09 - visite: 739) »

:: ’Cassola e il disarmo’: Lettere a Gaccione , di Gio-Ma (Pubblicato il 11/04/2017 08:46:16 - visite: 545) »

:: Rilke e la natura dell’oscurità’. Il nuovo libro di F Ermini , di Gio-Ma (Pubblicato il 08/03/2017 07:01:06 - visite: 495) »

:: A Parma , pres.ne libro alla Libreria Voltapagina , di Gio-Ma (Pubblicato il 24/02/2017 06:41:20 - visite: 698) »

:: Corso sulla lingua e la cultura genti italiane ed europee. , di Gio-Ma (Pubblicato il 07/02/2017 18:17:58 - visite: 703) »