Sostieni il nostro comune progetto: diventa Socio e/o fai una donazione
:: Pagina iniziale | Autenticati | Registrati | Tutti gli autori | Biografie | Ricerca | Altri siti ::  :: Chi siamo | Contatti ::
:: Poesia | Aforismi | Prosa/Narrativa | Pensieri | Articoli | Saggi | Eventi | Autori proposti | Video proposti | 4 mani  :: Posta ::
:: Poesia della settimana | Recensioni | Interviste | Libri liberi [eBook] | I libri vagabondi [book crossing] ::  :: Commenti dei lettori ::
Premio letterario "Il Giardino di Babuk - Proust en Italie" VI Edizione 2020
Una notte magica: Presentazione il 22 settembre 2019
alle ore 17 presso il Villaggio Cultura – Pentatonic
 
« torna indietro | leggi il testo | scrivi un commento al testo »

Commenti al testo di Adielle
Preghiera del brancolante

Sei nella sezione Commenti
 

 Adielle - 03/02/2017 01:33:00 [ leggi altri commenti di Adielle » ]

Scusatemi, non so se sia giusto rendere pubblico quello che scrivo quando sono così alterato, fino ad ora credo mi abbia aiutato ma non sono più sicuro di niente. Penso spetti agli altri dire se sono un poeta o no, intimamente io penso di si, lo spero. Grazie Lamekis, un caro saluto.

 Lamekis - 02/02/2017 23:05:00 [ leggi altri commenti di Lamekis » ]

Ti prego, caro, va oltre te stesso, abbi ancora e sempre coraggio!

"Ma fin est mon commencement
Et mon commencement ma fin
Est teneure vraiement

Ma fin est mon commencement.
Mes tiers chans trois fois seulement
Se retrograde et einsi fin.

Ma fin est mon commencement
Et mon commencement ma fin."

Sei poeta! No-o?

 Adielle - 02/02/2017 19:57:00 [ leggi altri commenti di Adielle » ]

Tu pensa che "La fine è il mio inizio" è forse l’ultimo libro che ha letto mio padre prima di morire, il libro l’ ho inserito anche in un cortometraggio girato (io soggetto e sceneggiatura) per un corso di aiutoregia (abbastanza farlocco a dir vero) a cui proprio mio padre acconsentì che partecipassi a Roma. Tiziano Terzani che mito! (per quel poco che lo conosco). Non credi che io sia troppo giovane per morire? Ma si è mai troppo giovani per desiderare la morte? I casi di cronaca. Tu dici male che va proprio male che va puoi sempre morire per rinascere ma siamo al limite della metafora. Io pensavo piuttosto ad una fuga se la guarigione risultasse impossibile. Ho ricordi confusi. Quando scrivo mi sento meglio. Grazie, ciao, un caro saluto.

 Cristiana Fischer - 02/02/2017 19:01:00 [ leggi altri commenti di Cristiana Fischer » ]

carissimo... la tua fine è il tuo principio, come scrisse quel tale, avvicinandosi