Sostieni il nostro comune progetto: diventa Socio e/o fai una donazione
:: Pagina iniziale | Autenticati | Registrati | Tutti gli autori | Biografie | Ricerca | Altri siti ::  :: Chi siamo | Contatti ::
:: Poesia | Aforismi | Prosa/Narrativa | Pensieri | Articoli | Saggi | Eventi | Autori proposti | Video proposti | 4 mani  :: Posta ::
:: Poesia della settimana | Recensioni | Interviste | Libri liberi [eBook] | I libri vagabondi [book crossing] ::  :: Commenti dei lettori ::
Antologia Proust 2017: IL PROFUMO DEL TEMPO (Invito a partecipare)
Premio letterario "Il Giardino di Babuk - Proust en Italie" - III edizione (2017)
 
« torna indietro | leggi il testo | scrivi un commento al testo »

Commenti al testo di Alessandra Ponticelli Conti
Isole

Sei nella sezione Commenti
 

 Alessandra Ponticelli Conti - 11/02/2017 19:07:00 [ leggi altri commenti di Alessandra Ponticelli Conti » ]

Grazie amici per avermi letto.
Un caro saluto
Alessandra

 Alberto Becca - 13/01/2017 06:18:00 [ leggi altri commenti di Alberto Becca » ]

E’ un ode all’ incertezza, al deserto esistenziale, alla natura (ostile ?) che sembra dominare la scena: ma l’ amora umano supera tutto questo, anzi sublima o trasforma la realtà (fisica) in una dimensione spirituale che conduce agilmente all’ essenza dell’ essere umano: la vita, preziosa ed irripetibile in ogni attimo (dal suo manifestarsi al suo cessare); molto interessante l’ accostamento verbale (anche se a debita distanza): amo / l’ amo, che pone in evidenza il contrasto fra la freagilità terrena (l’ amo "veleggia incerto" essendo attaccato ad un filo sottilissimo) e l’ amore che è indissolubilmente legato alla vita e non è in balia dei venti, ma si pone ben al di sopra di essi

 Ferdinando Battaglia - 11/01/2017 06:55:00 [ leggi altri commenti di Ferdinando Battaglia » ]

Il gerundio della chiusa riporta al segreto dell’essenza dell’Amore: non ha bisogno di "vedere" chi vive nel cuore la "profezia" dell’Amore, che trasfigura il tempo dell’attesa, sia nel deserto sia nella solitudine del mare o delle alte vette, in voli -autentici - dell’anima.
Molto bella, Alessandra. Ti abbraccio fortissimamente.