Sostieni il nostro comune progetto: diventa Socio e/o fai una donazione
:: Pagina iniziale | Autenticati | Registrati | Tutti gli autori | Biografie | Ricerca | Altri siti ::  :: Chi siamo | Contatti ::
:: Poesia | Aforismi | Prosa/Narrativa | Pensieri | Articoli | Saggi | Eventi | Autori proposti | Video proposti | 4 mani  :: Posta ::
:: Poesia della settimana | Recensioni | Interviste | Libri liberi [eBook] | I libri vagabondi [book crossing] ::  :: Commenti dei lettori ::
ANTOLOGIA PROUSTIANA 2019: UNA NOTTE MAGICA | partecipa
Premio letterario "Il Giardino di Babuk - Proust en Italie"
 
« torna indietro | leggi il testo | scrivi un commento al testo »

Commenti al testo di Franca Colozzo
Indifferenza

Sei nella sezione Commenti
 

 Arcangelo Galante - 15/12/2017 11:59:00 [ leggi altri commenti di Arcangelo Galante » ]

E’ bello rituffarsi in alcune pubblicazioni, a random proposte, dal bel sito de La Recherche.
Volentieri rileggo l’affermazione emblematica dell’autrice, in quanto, mi ha ricordato un vecchissimo testo. M’auguro sia gradito pure ai lettori. Un ringraziamento speciale!

INDIFFERENZA

Non fa nulla
per mettersi in mostra
ma la trovi in ogni dove.
È un gatto
che con abile maestria
rimbalza dai salotti
alle grondaie
sino a salire in alto
dove nulla più si muove.
Scoraggia e disarma
senza riguardo alcuno
anime coraggiose e buone.
Graffia nel profondo
lo spirito ed il cuore
offende i pensieri
calpesta e deride l’amore.
Mai si arrende
o smette di esser felice
trascinando lacrime
sui volti già segnati
da ciò che lei non dice.
Troppi i drammi
ed oltremodo i dispiaceri
fan chiudere gli occhi
annebbiano vista e pensieri.
Davanti solo un muro
ed un silenzio lacerante
ma solo la speranza
può alleggerire il cuore.
Del domani non puoi sapere
ma se il destino sa ascoltare
sogni e speranze
della sua distruzione
si possono avverare.
Pur se stanchi e inesauditi
con la vittoria
un nuovo inizio
non tarderà ad arrivare.

 Arcangelo Galante - 12/10/2017 08:19:00 [ leggi altri commenti di Arcangelo Galante » ]

Parole, quelle appena lette, che mi toccano le corde dell’anima, per l’incisiva verità trasmessa. Il gelo dell’indifferenza punge, come il freddo di un’umanità che mostra sempre più la sua insensibilità di fronte a qualsiasi situazione infelice, terribile, pericolosa, catastrofica per il bene collettivo, particolarmente nell’epoca di grandi trasformazioni sociali, economiche, politiche, spirituali, ambientali, che tutti stiamo attraversando. Purtroppo, sempre più mancano la sensibilità ed il calore umano che, nel loro piccolo, possono aiutare a non scordare quell’esile cesura, tra la vita e la morte, ove, per l’appunto, l’indifferenza regna. Se occorre ancora leggere pensieri, come questo pubblicato, necessari al tentativo di scuotere gli animi della gente, ben si scriva, a stimolo di intime e propedeutiche riflessioni emotive e psicologiche, atte alla comprensione di un atteggiamento arido, assai radicato in ogni dove. Pubblicazione, sinceramente gradita, apprezzata e condivisa. Un romantico saluto!