Sostieni il nostro comune progetto: diventa Socio e/o fai una donazione
:: Pagina iniziale | Autenticati | Registrati | Tutti gli autori | Biografie | Ricerca | Altri siti ::  :: Chi siamo | Contatti ::
:: Poesia | Aforismi | Prosa/Narrativa | Pensieri | Articoli | Saggi | Eventi | Autori proposti | Video proposti | 4 mani  :: Posta ::
:: Poesia della settimana | Recensioni | Interviste | Libri liberi [eBook] | I libri vagabondi [book crossing] ::  :: Commenti dei lettori ::
Antologia Arte e Scienza: quale rapporto? (invia il tuo contributo entro il 15 gennaio 2020) Premio letterario "Il Giardino di Babuk - Proust en Italie" VI Edizione 2020
 
« torna indietro | leggi il testo | scrivi un commento al testo »

Commenti al testo di Franca Colozzo
Rigore

Sei nella sezione Commenti
 

 Franca Colozzo - 10/02/2018 00:04:00 [ leggi altri commenti di Franca Colozzo » ]

Il rigore è un habitus mentale che ci aiuta spesso a superare le difficoltà della vita. Una pausa di riflessione, di silenzio, serve
a ritrovare l’interiorità della nostra anima e ad ascoltarne le voci molte volte inascoltate.
Arcangelo, grazie per l’approfondito ed esaustivo commento.

 Arcangelo Galante - 09/02/2018 13:51:00 [ leggi altri commenti di Arcangelo Galante » ]

Introspettive considerazioni, molto condivise e veritiere.
Il silenzio, al momento giusto, credo affascini sempre, in quanto, talvolta, urla più della voce stessa, e lo fa bene, svegliando l’anima, in modo dirompente.
Meditando nel silenzio, talvolta è possibile comprendere cose, anche non espresse verbalmente, mettendoci in contatto col nostro vero io e sintonizzandoci con le frequenze emozionali dell’anima propria.
Il silenzio, però, non deve mai spegnerci il cuore ed il cervello, né isolarci, definitivamente.
Tutti noi, nasciamo da un silenzio ancestrale, che, spesso, dovremmo ascoltare frequentemente, per meglio agire e vivere; ma questa è solamente una mia considerazione filosofica.
Un aforisma, utile a ricordare quel valore, insito proprio nell’ascolto interiore del silenzio.
Un solare saluto, lasciato “silenziosamente”. :-)