Sostieni il nostro comune progetto: diventa Socio e/o fai una donazione
:: Pagina iniziale | Autenticati | Registrati | Tutti gli autori | Biografie | Ricerca | Altri siti ::  :: Chi siamo | Contatti ::
:: Poesia | Aforismi | Prosa/Narrativa | Pensieri | Articoli | Saggi | Eventi | Autori proposti | Video proposti | 4 mani  :: Posta ::
:: Poesia della settimana | Recensioni | Interviste | Libri liberi [eBook] | I libri vagabondi [book crossing] ::  :: Commenti dei lettori ::
Premio letterario "Il Giardino di Babuk - Proust en Italie" VI Edizione 2020
Una notte magica: Presentazione il 22 settembre 2019
alle ore 17 presso il Villaggio Cultura – Pentatonic
 
« torna indietro | leggi il testo | scrivi un commento al testo »

Commenti al testo di Franca Colozzo
Stille di Primavera

Sei nella sezione Commenti
 

 Franca Colozzo - 18/02/2018 21:49:00 [ leggi altri commenti di Franca Colozzo » ]

Ho letto adesso il tuo commento poetico e molto bello. Sono una distratta permanente, tanto da invertire i miei commenti!
Chiedo venia, perché quando si cerca di accontentare tutti, non si accontenta nessuno, nemmeno sé stessi.
Arcangelo, mi chiedo sempre come tu faccia a commentare tanti testi ogni giorno. O non dormi la notte, visto che lavori durante l’intera giornata, o riesci a fare cose umanamente impossibili!
Purtroppo, non ce la faccio a starti dietro nel commentare: sono affannata, sarà l’età! Perciò, arriva adesso il mio ringraziamento tardivo su questa mia poesia di cui mi ero persino dimenticata.
Grazie e buona notte.

 Arcangelo Galante - 18/02/2018 20:29:00 [ leggi altri commenti di Arcangelo Galante » ]

Una poetica manifestazione di stille primaverili, della natura, che dona lietezza all’anima e scalda, pure il cuore, dei lettori.
Dolcissima composizione, che decanta il concerto d’una visione incantevole, molto suggestiva, giacché, dettagliatamente definita, con ritmati versi espressivi, dall’osservatrice.
Ogni anno, al sopraggiungere della primavera, i prati si riempiono d’erba e di fiori meravigliosi.
È un anno nuovo, e questo rinnovarsi, ricorda il tempo che passa.
Sensazioni stupende, quelle ben descritte dalla poetessa, mediante evocative immagini, che lasciano il segno, nel cuore.
Col giungere della primavera, la natura ci invita sempre a una riflessione su di noi e su quanto ci circonda.
Opera piaciuta moltissimo.
Con cordialità, saluto. :-)