Sostieni il nostro comune progetto: diventa Socio e/o fai una donazione
:: Pagina iniziale | Autenticati | Registrati | Tutti gli autori | Biografie | Ricerca | Altri siti ::  :: Chi siamo | Contatti ::
:: Poesia | Aforismi | Prosa/Narrativa | Pensieri | Articoli | Saggi | Eventi | Autori proposti | Video proposti | 4 mani  :: Posta ::
:: Poesia della settimana | Recensioni | Interviste | Libri liberi [eBook] | I libri vagabondi [book crossing] ::  :: Commenti dei lettori ::
Premio letterario "Il Giardino di Babuk - Proust en Italie" - V edizione (2019) | PARTECIPA
 
« torna indietro | leggi il testo | scrivi un commento al testo »

Commenti al testo di cristina bizzarri
Diresti, tu, il tremendo della strada

Sei nella sezione Commenti
 

 cristina bizzarri - 16/05/2018 19:56:00 [ leggi altri commenti di cristina bizzarri » ]

E tu, Salvatore, ti spendi sempre generosamente per gli altri con una capacità davvero rara di penetrare fin negli angoli più riposti un sentire, un vibrare. Capacità che basta leggere solo qualche tua parola per percepirla proveniente da un bagaglio culturale ricco, profondo, raffinato. Grazie della tua partecipazione, mi arricchisce e mi invita a non smettere di tentare i miei timidi approcci alla poesia!

 Salvatore Pizzo - 16/05/2018 18:07:00 [ leggi altri commenti di Salvatore Pizzo » ]

Una chiusa che, di per sè, è un sorriso di speranza che si apre immenso sul mondo. Come del resto anche l’interrogativo proposto nell’incipit: più che una domanda, un invito, a sentire quella vita che arriva a vibrarci all’unisono come nostro cuore...
Altro? che mi ci perdo per quanto è bella...
saluto sempre e caro

 Cristina Bizzarri - 16/05/2018 10:57:00 [ leggi altri commenti di Cristina Bizzarri » ]

A te, grazie, mio maestramico di apercriptura :-)

 Ferdinando Giordano - 16/05/2018 09:56:00 [ leggi altri commenti di Ferdinando Giordano » ]

Mantiene una levità fragrante e secolare, figlia e anima del riconoscimento in tutto come di parte. Poi la duttilità della tua lingua diventa anch’essa merito; e ti afferma.
Grazie. Sempre.