Sostieni il nostro comune progetto: diventa Socio e/o fai una donazione
:: Pagina iniziale | Autenticati | Registrati | Tutti gli autori | Biografie | Ricerca | Altri siti ::  :: Chi siamo | Contatti ::
:: Poesia | Aforismi | Prosa/Narrativa | Pensieri | Articoli | Saggi | Eventi | Autori proposti | Video proposti | 4 mani  :: Posta ::
:: Poesia della settimana | Recensioni | Interviste | Libri liberi [eBook] | I libri vagabondi [book crossing] ::  :: Commenti dei lettori ::
Una notte magica [ Magie e cunicoli spaziotemporali ], Aa. Vv.
Presentazione il 22 settembre 2019, ore 17 presso il Villaggio Cultura – Pentatonic
 
« torna indietro | leggi il testo | scrivi un commento al testo »

Commenti al testo di Elsa Paradiso
Senza scelta*

Sei nella sezione Commenti
 

 cristiana fischer - 12/11/2014 18:21:00 [ leggi altri commenti di cristiana fischer » ]

"da carne di simile carne" e "in silenzio al Silenzio", la bruta ripetizione è una strada: la parola che insiste, il senso che si sdoppia e riflette altri echi
una strada che costeggia sia ricchezza che silenzio

 Giuliano Brenna - 12/11/2014 12:11:00 [ leggi altri commenti di Giuliano Brenna » ]

Un testo molto bello che esprime bene la drammatica attualità.

 Lorenzo Mullon - 12/11/2014 11:52:00 [ leggi altri commenti di Lorenzo Mullon » ]

ah il cielo di Damocle
una meraviglia questa spada puntata
senza scelta la vita
dobbiamo illuminare la verità in punto di morte
ogni giorno così
perché la poesia sia il rischio estremo
non altrimenti si può comprendere la nostra natura
al diavolo i poeti da abat-jour
( che non a caso significa abbatti la luce )
senza scelta senza scelta !

 Silvia De Angelis - 12/11/2014 10:53:00 [ leggi altri commenti di Silvia De Angelis » ]

Un testo poetico dai toni assai originali, che s’addice, nel suo drammatico dire, a situazioni odierne di enorme disagio
Molto apprezzata, questa tua, un caro saluto Elsa, silvia

 Nando - 12/11/2014 10:13:00 [ leggi altri commenti di Nando » ]

Elsa, in questo momento preferisco tacere il piacere immutato di rillegerti poeta di bellezza, per accogliere in silenzio i tanti volti del dolore. E di questo, se puoi, perdonami.

 Sara Cristofori - 12/11/2014 10:12:00 [ leggi altri commenti di Sara Cristofori » ]

una dedica che si adatta purtroppo a tante, troppe città in questo momento... versi fortemente drammatici com’è giusto che siano