Sostieni il nostro comune progetto: diventa Socio e/o fai una donazione
:: Pagina iniziale | Autenticati | Registrati | Tutti gli autori | Biografie | Ricerca | Altri siti ::  :: Chi siamo | Contatti ::
:: Poesia | Aforismi | Prosa/Narrativa | Pensieri | Articoli | Saggi | Eventi | Autori proposti | Video proposti | 4 mani  :: Posta ::
:: Poesia della settimana | Recensioni | Interviste | Libri liberi [eBook] | I libri vagabondi [book crossing] ::  :: Commenti dei lettori ::
Arte e scienza: quale rapporto? [L’arte e la scienza in 72 autori | e-book n. 239]
Premio letterario "Il Giardino di Babuk - Proust en Italie" VI Edizione 2020
 
« torna indietro | leggi il testo | scrivi un commento al testo »

Commenti al testo di Giulia Bellucci
Noi, piccoli frammenti dell’universo

Sei nella sezione Commenti
 

 Giulia Bellucci - 22/01/2019 11:27:00 [ leggi altri commenti di Giulia Bellucci » ]

Grazie cara Franca. Purtroppo l’uomo troppe volte si trasforma in un involucro di illusioni, presunzioni e arroganza. Se solo riuscissimo a spostare il nostro punto di vista un po’ più in alto, ci renderemo conto che il destino umano è solo uno, ma ciò non per impauriti, ma per essere più forti e con tale forza avere pietà l’uno dell’altro per confortati, comprendersi, tollerarci e allontanare gli scempi umani che accadono sotto i nostri occhi indifferenti.

 Franca Colozzo - 21/01/2019 18:47:00 [ leggi altri commenti di Franca Colozzo » ]

Bella e lucente questa tua poesia, Giulia, come frammenti di stelle lanciati in folle corsa nell’universo. Nel vuoto cosmico che sembra prevalere in quest’epoca forsennata, schiavi come siamo di smartphone e computer, ecco comparire da distanze astrali schizzi di atomi, piccoli uomini ossessionati dalla morte.
Sarebbe un sollievo per ciascuno di noi andarsene di quando in quando in qualche luogo sperduto come fanno gli uccelli nelle loro migrazioni, noi che delle migrazioni facciamo a volte scempio, rintanandoci nei nostri nidi caldi e accoglienti.
Certamente dallo spazio questo pianeta ci sembrerebbe piccolo e insicuro, come una navicella lanciata nel vuoto. Se solo potessimo proiettarci fuori di esso, anche per un attimo solo, forse ci stringeremmo l’uno all’altro intimoriti. Un abbraccio affettuoso. Buona serata.

 Giulia Bellucci - 20/01/2019 14:55:00 [ leggi altri commenti di Giulia Bellucci » ]

Grazie cara Laura e Alberto. Un abbraccio a entrambi e vi auguro una buona domenica.

 Alberto Becca - 20/01/2019 09:04:00 [ leggi altri commenti di Alberto Becca » ]

se consideriamo il vivere come un passaggio, un viaggio, un misterioso pellegrinaggio, che dalla notte dei tempi un numero incalcolabile di esseri umani, atomi, molecoli, sono chiamati a percorrere verso una meta che, anche se fisicamente sconosciuta, è attesa e definibile, allora essere un frammento dell’ universo diviene un dono, una occasione, un mirabile segno di Colui che l’ Universo ha pensato-creato per tutti noi

 Laura Turra - 20/01/2019 06:38:00 [ leggi altri commenti di Laura Turra » ]

Giulia, leggo davvero con piacere questi tuoi versi, che bel tocco poetico hai!
Un abbraccio