Sostieni il nostro comune progetto: diventa Socio e/o fai una donazione
:: Pagina iniziale | Autenticati | Registrati | Tutti gli autori | Biografie | Ricerca | Altri siti ::  :: Chi siamo | Contatti ::
:: Poesia | Aforismi | Prosa/Narrativa | Pensieri | Articoli | Saggi | Eventi | Autori proposti | Video proposti | 4 mani  :: Posta ::
:: Poesia della settimana | Recensioni | Interviste | Libri liberi [eBook] | I libri vagabondi [book crossing] ::  :: Commenti dei lettori ::
Antologia proustiana 2020: Quarantena a Combray [invito a partecipare]
LaRecherche.it sostiene "la via immortale", da un’idea di Lello Agretti
Premio "Il Giardino di Babuk - Proust en Italie" VI Edizione 2020
 
« torna indietro | leggi il testo | scrivi un commento al testo »

Commenti al testo proposto da Redazione LaRecherche.it
L’ultima lettera di Reyahneh Jabbari

Sei nella sezione Commenti
 

 Maria Musik - 28/10/2014 19:58:00 [ leggi altri commenti di Maria Musik » ]

Questa lettera lacera il cuore e fa così male che viene voglia di urlare. Questa giovane meraviglia, strappata al mondo da mani lorde di ogni iniquità, ha scritto la verità: la bellezza è oltraggio dove regnano l’odio e la discriminazione. "... la bellezza non viene ricercata in quest’epoca. La bellezza dell’aspetto, la bellezza dei pensieri e dei desideri, una bella scrittura, la bellezza degli occhi e della visione e persino la bellezza di una voce dolce." Spero con tutto il cuore che i suoi ultimi desideri siano stati esauditi. Spero nella Giustizia divina perchè l’essere umano non è pari in ferocia a nessun altro animale ma, nello stesso tempo, nessun altro essere vivente lo pareggia in amore quando si palesa degno di chiamarsi uomo.