Sostieni il nostro comune progetto: diventa Socio e/o fai una donazione
:: Pagina iniziale | Autenticati | Registrati | Tutti gli autori | Biografie | Ricerca | Altri siti ::  :: Chi siamo | Contatti ::
:: Poesia | Aforismi | Prosa/Narrativa | Pensieri | Articoli | Saggi | Eventi | Autori proposti | Video proposti | 4 mani  :: Posta ::
:: Poesia della settimana | Recensioni | Interviste | Libri liberi [eBook] | I libri vagabondi [book crossing] ::  :: Commenti dei lettori ::
Antologia Arte e Scienza: quale rapporto? (invia il tuo contributo entro il 15 gennaio 2020) Premio letterario "Il Giardino di Babuk - Proust en Italie" VI Edizione 2020
 
« torna indietro | leggi il testo | scrivi un commento al testo »

Commenti al testo di Rainer Maria Rilke
Tre poesie

Sei nella sezione Commenti
 

 ernesto rossi - 10/11/2019 09:43:00 [ leggi altri commenti di ernesto rossi » ]

è difficile ricondurre queste poesie di Rilke a un tempo paragonabile al quotidiano. Esiste uno scarto incolmabile. Questo, forse, rende impossibile quella forma deteriore di ammirazione che è il commento. Ma l’interiorità, sebbene mediata dal mito, è ciò che noi anche oggi consideriamo l’essenza dell’umano: morte, amore, nostalgia del tempo che non torna, desiderio di abbracciare un’ombra. Tutto questo va salvato anche se da molto tempo l’esistenza si è colmata di oggetti e pensieri che sembrano portarci lontano da una certa idea di essere umano e di come esserlo. Sono considerazioni ardue, ma forse è bene consentire loro di tormentarci ancora.

 Gian Piero Stefanoni - 07/11/2019 09:38:00 [ leggi altri commenti di Gian Piero Stefanoni » ]

Sono pienamente d’accordo con Franca, Rilke è incommentabile e capitale la sua poesia.. mi piacerebbe che le nuove generazioni comprendessero appieno il senso di questa scrittura che li racconta e ci racconta come rarissimi autori hanno saputo fare.. provocatoriamente la redazione dovrebbe oscurare l’intero sito per consentirlo.. aiuterebbe tutti noi a comprendere che prima di scrivere bisogna leggere e saper leggere.. grazie per la proposta..

 Franca Alaimo - 04/11/2019 16:35:00 [ leggi altri commenti di Franca Alaimo » ]

Come si fa a commentare Rilke? E poi io per la quale egli rappresenta il punto più alto, l’irraggiungibile? Rilke ha detto l’impronunciabile, ha esplorato le zone più segrete del cuore e dell’anima e ha fatto dei miti la rappresentazione del destino umano.
Dunque il mio commento è questo: Rilke, ti adoro!