Sostieni il nostro comune progetto: diventa Socio e/o fai una donazione
:: Pagina iniziale | Autenticati | Registrati | Tutti gli autori | Biografie | Ricerca | Altri siti ::  :: Chi siamo | Contatti ::
:: Poesia | Aforismi | Prosa/Narrativa | Pensieri | Articoli | Saggi | Eventi | Autori proposti | Video proposti | 4 mani  :: Posta ::
:: Poesia della settimana | Recensioni | Interviste | Libri liberi [eBook] | I libri vagabondi [book crossing] ::  :: Commenti dei lettori ::
ANTOLOGIA PROUSTIANA 2019: UNA NOTTE MAGICA | partecipa
Premio letterario "Il Giardino di Babuk - Proust en Italie"
 
« torna indietro | leggi il testo | scrivi un commento al testo »

Commenti al testo di Maria Teresa Savino
Le mie pietre

Sei nella sezione Commenti
 

 Loredana Savelli - 03/05/2015 07:36:00 [ leggi altri commenti di Loredana Savelli » ]

I funghi attecchiscono in superficie, è vero, ma dappertutto: esseri in grado di adattarsi, pertanto resistenti. Bella metafora per raccontare, tra l’altro, la condizione dell’essere migranti sia fisicamente che in senso esistenziale.
Un caro saluto.